Bobby è un giovane soldato che cerca di barcamenarsi sui campi di battaglia della seconda guerra mondiale; non si è rivelato l’eroico guerriero che immaginava di essere, e la sua esperienza è fatta solo di paura e confusione. A casa lo aspetta la mad ...Continua
Emiliano Dominici
Ha scritto il 21/02/17

Madre, figlio, e le ossessioni che ne conseguono. Seconda guerra mondiale. Prima e dopo. La madre artista e il figlio coccolato. Poi lui parte per la guerra. E tornerà uomo. A patto che ritorni.

Mario Inisi
Ha scritto il 28/01/17
SPOILER ALERT
Un altro romanzo bellissimo di "uno dei più grandi scrittori meno famosi d'America. Di questo romanzo mi è piaciuto tutto, a cominciare dall'alternanza di brani scritti in periodo di guerra (il protagonista Bob Prentice è arruolato nella seconda gue...Continua
palomar
Ha scritto il 28/05/16
Yates leggetelo tutto, leggetelo tanto. A me non ha mai deluso. Nei personaggi di questo romanzo(e non solo) si respira l'affanno solitario di chi lotta per sopravvivere all'interno di una società estremamente individualista cercando di ritagliarsi u...Continua
Seashanty
Ha scritto il 29/03/16
Due solitudini
Robert Prentice è un diciottenne fresco di diploma, ma non esattamente il classico giovanotto di belle speranze. Nell’imminenza di un futuro che già bussa prepotente alla sua porta non ci sono impieghi favolosi, né relazioni con fanciulle da cartolin...Continua
Gabriele
Ha scritto il 05/01/16
SOTTO UNA BUONA STELLA
Bobby Prentice è un giovane soldato che va in battaglia con l’aspirazione di diventare un eroe. Sua madre Alice è una mediocre scultrice che insegue un chimerico successo, incurante delle proprie sconfitte, come artista, come madre e come donna. Acca...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

Nood-Lesse
Ha scritto il Apr 28, 2015, 07:04
Colonel Bogey March
Autore:
Nood-Lesse
Ha scritto il Apr 28, 2015, 07:02
Glorious Things of Thee Are Spoken
Autore:
L’inno conclusivo era uno dei suoi preferiti: «Glorious Things of Thee Are Spoken». Adorava il verso che diceva: «Chi mai verrà meno quando un tale fiume / Per sempre può la sua sete placare?» E fremiti palpitanti le scesero giù per la spina dorsale...Continua
Nood-Lesse
Ha scritto il Apr 28, 2015, 07:02
I’ll Walk Alone
Autore:

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi