Sottocultura

Il fascino di uno stile innaturale

Voto medio di 48
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 22/12/15
temevo che uno studio sulle sottoculture basato soprattutto su punk e simili e sul reggae scritto "in tempo reale" (è del '79) suonasse datato: invece il modo di lavorare di hebdige è ancora molto efficace.(che fatica però arrivare alla fine: ...Continua
Ha scritto il 22/01/09
è difficile dare un giudizio su un libro che parla di una cosa che è / è stata il 30% della mia vita almeno.
Quindi condivido molte analisi ma non tutte, e non resto convinto da tutti i paralleli. Ma il libro si legge bene!
Ha scritto il 15/09/08
Interessante saggio sulle sottoculture giovanili working class sorte in Inghilterra nel dopoguerra, attraverso gli occhi di un'importante esponente dei cultural studies.Nel libro è svolta la tesi secondo cui le sottoculture inglesi rappresentano ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 27/08/08
Il senso dello stile e dei simboli
E' già bello poter leggere qualcosa di decente in italiano che segua l'approccio dei cultural studies anglosassoni. Se poi si è appassionati di "sotto-" e "contro-" culture (termine orribile, il primo), questo libro è fondamentale. Dimostra il ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 22/01/08
E' il libro necessario per chiunque sia interessato allo studio dei fenomeni sub-culturali.
Uno studio attento dei Mod, dei punk e dei Teddy boy.
Scoprirete un mondo che non immaginate
  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi