Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sottosopra

Di

Editore: Nottetempo

3.5
(282)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 169 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8874523416 | Isbn-13: 9788874523412 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Ti piace Sottosopra?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nel palazzo di "Sottosopra" vivono ricchi e poveri che s'incontrano sulle scale, si scambiano servizi e favori. Al piano alto abita un anziano violinista americano, Mr. Johnson, che ha lasciato le scene e il successo per naturale ritrosia. Al piano basso Anna, una donna delle pulizie, acciaccata dalla vita ma prodiga di fiducia e tenerezza che distribuisce agli altri abitanti: Giovannino, un bambino così giudizioso da essersi educato da solo, Mrs. Johnson, che aspira solo alle impossibili cose normali, e Alice che vuole diventare una macchina del sesso per evitare la solitudine, ciascuno con la propria mania, la propria pazzia piccola o grande, la propria paura. Nel palazzo gli abitanti si spostano e si scambiano le abitazioni, come fosse il modo più semplice di affrontare le turbolenze della vita: Anna sogna di salire fino alla casa del signore di sopra, Mr. Johnson di scendere fino al piano di sotto, per conoscere "l'immensa felicità che ci viene dalla felicità di qualcuno che è felice con noi". Fra la realtà e l'invenzione, "Sottosopra" racconta un nuovo, incantevole sogno, in cui -come succede nel mondo di Milena Agus- tutto continuamente si rovescia: la vita che è come adattarsi a un paio di scarpe, la vecchiaia che è il momento migliore per amare e l'amore che è "un guizzo di luce, magari l'ultimo".
Ordina per
  • 3

    Un po' più di due, un po' meno di tre stelle...

    Mi è piaciuto lo stile sognante con cui Milena Agus ha raccontato questa storia, dove la vita è un po' come adattarsi a un paio di scarpe però mi aspettavo qualcosa di più. Gli ingredienti c'erano tutti perché in un condominio ci sono così tante realtà diverse da potersi sbizzarrire e inve ...continua

    Mi è piaciuto lo stile sognante con cui Milena Agus ha raccontato questa storia, dove la vita è un po' come adattarsi a un paio di scarpe però mi aspettavo qualcosa di più. Gli ingredienti c'erano tutti perché in un condominio ci sono così tante realtà diverse da potersi sbizzarrire e invece l'autrice ha incentrato tutta la parte centrale del libro sulla vita di uno dei protagonisti e la storia si è incagliata! Non riuscivo più a capire come ne sarei uscita e soprattutto se qualcosa di interessante sarebbe successo oppure no. Insomma non mi ha convinta! Scritto bene, alcuni passaggi divertenti altri un po' più malinconici, qualche spunto di riflessione e molto belle alcune descrizioni di Cagliari, il Poetto e il quartiere Marina, ma nell'insieme è poco coinvolgente.....

    ...non siamo mai come ci vorrebbero gli altri. Possiamo dispiacercene molto, perfino morirne. Oppure accettare di essere al rovescio, come nelle filastrocche.

    A me sembra che di fronte al mare tutto appaia più leggero, ogni problema arriva con le onde, che poi se lo riportano via.”

    ha scritto il 

  • 3

    Pensando a favole e filastrocche, aggiungendo qualche spunto di riflessione, un pizzico di amarezza e naturalmente un lieto fine, l'autrice costruisce un simpatico racconto, molto piacevole.

    ha scritto il 

  • 0

    incipit

    Prima di conoscere la signora di sotto e il signore di sopra non ho mai avuto interesse per la vecchiaia ...

    http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/s/sottosopra-milena-agus/

    ha scritto il 

  • 4

    Sottosopra di Milena Agus è un libro particolare, non convenzionale, dove tutto è dissociato, un osmosi inversa, un ricalco di personaggi e voglie che si alternano, stati d’animo indifferenti e che soggiogano l’animo in corpi ormai sbagliati. Ci troviamo in compagnia di Alice, ragazza trasferites ...continua

    Sottosopra di Milena Agus è un libro particolare, non convenzionale, dove tutto è dissociato, un osmosi inversa, un ricalco di personaggi e voglie che si alternano, stati d’animo indifferenti e che soggiogano l’animo in corpi ormai sbagliati. Ci troviamo in compagnia di Alice, ragazza trasferitesi a Cagliari per studiare, passata e cresciuta dentro un dolore e una perdita che trova sfogo in un atteggiamento di protezione e legamento; ci troviamo in compagnia di Anna e Natascia, rispettivamente donna delle pulizie che spera in un amore nella vita di sua figlia, e una violinista dalla fama di altri tempi che si concia spesso con abiti consunti; ci troviamo in compagnia con Mr. Johnson e la sua famiglia. Tutto è mescolato, l’ordinario diventa evasione, i ruoli sono capovolti, le coscienze sono perturbate da quel nostalgicismo che quanto meno te l’aspetti, bussa alla porta di casa e te la sfonda anche.

    “Prendi in giro e invece le favole insegnano a risolvere tante situazioni difficili,” le dice la madre. “Guarda Hansel e Gretel e quell'idea di dare alla strega cieca, che voleva farli ingrassare prima di mangiarseli, un ossicino da toccare. O la Bella addormentata, che va dove non deve e si punge con l'arcolaio. O Biancaneve, che ha mangiato scioccamente la mela. O Pollicino, che ha ritrovato la strada con le molliche di pane”. “Quindi dovremmo uscire sempre con un ossicino, o una mela in tasca e mangiare quella se ce ne offrono una avvelenata, o con le molliche di pane per ritrovare le strade, o stare lontano dagli arcolai!”

    ha scritto il 

  • 3

    Libro carino anche se un pò banale e pessimista. Insegna comunque molto. Di lettura leggera, l'ho finito in 2 giorni. Ideale da leggere per rilassarsi e nel contempo riflettere.

    ha scritto il 

Ordina per