Specie di spazi

Voto medio di 234
| 37 contributi totali di cui 23 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
zioluc (qui è...
Ha scritto il 18/07/16
Georges Perec è stato una specie di scienziato della letteratura, un umanista molto razionalista, un ossessivo leggero e libero capace di far parlare gli oggetti e i palazzi e di donar loro un'anima semplicemente enumerandoli in tassonomie dettate da...Continua
...
Ha scritto il 05/04/16
"Vivere, è passare da uno spazio all'altro, cercando il più possibile di non farsi troppo male." (p. 12) "Scrivere: cercare meticolosamente di trattenere qualcosa, di far sopravvivere qualcosa: strappare qualche briciola precisa al vuoto che si scava...Continua
  • 2 mi piace
nellie.
Ha scritto il 06/03/16
Georges Perec, forse, non ci ha nemmeno pensato troppo: ha costruito uno spazio e ha cominciato a muoversi al suo interno lasciando che le parole facessero il loro dovere trasmettendo tutto ciò che si può provare all’interno di un luogo qualsiasi. ht...Continua
Antonio Russo De...
Ha scritto il 08/10/15
Scrivere secondo Perec

https://correzionedibozze.wordpress.com/2015/10/08/scrivere-secondo-perec/

Ubiqua...
Ha scritto il 22/07/15
Georges Perec
Riflessioni sullo spazio dal piccolo al grande, dal nostro letto all’universo infinito. Perec le focalizza su casa, condominio e città. Alcuni spunti sono interessanti, con una buon indice di apertura mentale. Complessivamente un po’ ozioso, ugualmen...Continua
  • 3 mi piace

Kobayashi
Ha scritto il May 12, 2011, 22:05
Oppure: avere solo i vestiti che si portano addosso, non conservare niente, vivere in albergo e cambiarlo spesso, e cambiare città, e cambiare paese; parlare e leggere indifferentemente quattro o cinque lingue; non sentirsi a casa propria in nessun l...Continua
Pag. 84
  • 1 commento
Kobayashi
Ha scritto il May 12, 2011, 22:03
Mi piace camminare per Parigi. A volte, per interi pomeriggi, senza meta precisa, né proprio a casaccio, né all'avventura, ma cercando di lasciarmi portare. ... Mi piace la mia città, ma non saprei dire esattamente che cosa mi piace. Non credo che si...Continua
Pag. 76
  • 1 commento
Kobayashi
Ha scritto il May 12, 2011, 21:04
Perché non privilegiare la dispersione? Invece di vivere in un luogo unico, cercando invano di concentrarsi, non si potrebbero avere, sparse dentro Parigi, cinque o sei stanze? Andrei a dormire a Denfert, scriverei a place Voltaire, ascolterei la mus...Continua
Pag. 71
  • 1 commento
Kobayashi
Ha scritto il May 12, 2011, 20:59
Quello che rimpiango, è il cinema di quartiere, con le sue orride pubblicità per la tintoria dirimpetto.
Pag. 71
  • 1 commento
Kobayashi
Ha scritto il May 12, 2011, 20:42
Descrivere il numero di operazioni a cui attende il conducente di un'automobile quando posteggia al solo scopo di andare a comprare cento grammi di gelatine di frutta: - posteggiare mediante un certo numero di manovre - spegnere il motore - togliere...Continua
Pag. 63
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi