Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Spider

By Patrick McGrath

(1007)

| Paperback | 9788845212321

Like Spider ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Tormentato da antiche ossesioni, Dennis, il cui soprannome è Spider, "Ragno",vive a Londra in una pensione gestita dalla signora Wilkinson, una donna oramaterna, ora terribilmente autoritaria. Nella vita di Dennis affioralentamente i Continue

Tormentato da antiche ossesioni, Dennis, il cui soprannome è Spider, "Ragno",vive a Londra in una pensione gestita dalla signora Wilkinson, una donna oramaterna, ora terribilmente autoritaria. Nella vita di Dennis affioralentamente il ricordo di una sconvolgente esperienza, l'evidenza di unterribile delitto e le violente immagini legate a una lunga permanenza inmanicomio. Giorno dopo giorno l'uomo scivola nei labirinti di una folliainarrestabile, il suo mondo si scompone in un gioco di specchi e la linea chedivide la realtà dal baratro della pazzia si fa sempre più labile.

133 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il libro più cupo e triste letto quest'anno!
    Si legge facilmente in un giorno in quanto ha meno di 220 pagine, ma l'ho finito in una settimana, altrimenti mi deprimevo troppo. Mi sta piacendo McGrath, questo è il secondo libro che leggo. Non vedo l'o ...(continue)

    Il libro più cupo e triste letto quest'anno!
    Si legge facilmente in un giorno in quanto ha meno di 220 pagine, ma l'ho finito in una settimana, altrimenti mi deprimevo troppo. Mi sta piacendo McGrath, questo è il secondo libro che leggo. Non vedo l'ora di leggere Follia!

    Is this helpful?

    Mary Lou said on Aug 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bello...
    Follia sicuramente è il mio preferito ma dopo ho letto Trauma che mi aveva lasciato perplessa,quasi delusa e così non sono andata avanti con questo autore.Poi mia sorella mi ha proposto Spider che infatti è una letturina a scrocco divorata e ...(continue)

    Bello...
    Follia sicuramente è il mio preferito ma dopo ho letto Trauma che mi aveva lasciato perplessa,quasi delusa e così non sono andata avanti con questo autore.Poi mia sorella mi ha proposto Spider che infatti è una letturina a scrocco divorata e messa in wish. Questo libro è stato pubblicato prima di follia e i contenuti del buon scrittore ci sono tutti,lo scrittore sapiente e istruito alla malattia mentale.Peccato poi non abbia riscosso il giusto merito offuscato dalla commercialità di Follia..
    La schizofrenia ancora una volta è protagonista di un thriller inquietante che ti tiene incollata alle pagine come un ragno alla sua tela fino al punto finale.Consigliato.

    Is this helpful?

    SCAMBIO LIBRI ..solo cartacei said on Aug 3, 2014 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    In una Londra grigia e spettrale Spider si muove e striscia, sotto la pioggia e nell'oscurità. I suoi tormenti e i suoi deliri, le sue contorsioni e le sue fobie mi hanno affascinato e inorridito. Un antipasto d'inferno sulla terra, un'altra prova de ...(continue)

    In una Londra grigia e spettrale Spider si muove e striscia, sotto la pioggia e nell'oscurità. I suoi tormenti e i suoi deliri, le sue contorsioni e le sue fobie mi hanno affascinato e inorridito. Un antipasto d'inferno sulla terra, un'altra prova dell'inestricabile groviglio della mente umana.
    http://youtu.be/Sy8iUI_ayuo

    Is this helpful?

    Mr.Gray-Bear said on Aug 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Questa volta McGrath mi ha stupito

    Dopo la completa delusione provata con "Follia" , il suo romanzo più celebrato , ero abbastanza titubante verso questo scrittore e credevo di non approcciarmi a lui per un bel po. Caso ha voluto che uno dei miei registi preferiti (Cronenberg) ha trat ...(continue)

    Dopo la completa delusione provata con "Follia" , il suo romanzo più celebrato , ero abbastanza titubante verso questo scrittore e credevo di non approcciarmi a lui per un bel po. Caso ha voluto che uno dei miei registi preferiti (Cronenberg) ha tratto un film proprio da un suo libro , "Spider" appunto, e allora ho deciso di ridare una nuova possibilità all'autore britannico.
    Bhe , che dire? Questa volta McGrath mi ha conquistato a pieno!
    Le tematiche principali sono ancora una volta la follia e la malattia mentale , ma a differenza del suo presunto capolavoro, in "Spider" l'autore si supera immergendoci per davvero in una mente malata , con tutti i problemi del caso ma senza dimenticare le problematiche sociali della Londra del immediato dopoguerra.
    La narrazione di questa triste storia , fra squallore e sofferenza , sarà lenta e frammentaria , con l'autore che passerà spesso da una personalità all'altra del personaggio e da uno stralcio di vita all'altro dello stesso. Presente e passato di Dennis si misceleranno in un mix allucinato di visioni , ricordi , incubi e paranoie varie.
    Il punto forte del libro è proprio la bravura dello scrittore nel trascinarci nella mente deviata del povero protagonista , causando di conseguenza una forte relazione fra personaggio e lettore.
    I generi amalgamati sono molti , dal drammatico al thriller passando per l'horror delle persecutorie visioni di Dennis , in un connubio di elementi mai sconnessi fra loro.
    Lo stile di McGrath come detto non è dei più veloci e scorrevoli , ed a volte il confuso sviluppo narrativo potrebbe essere effettivamente lento; malgrado ciò nel complesso credo che il romanzo si lasci leggere senza eccessive difficoltà anche grazie al numero contenuto di pagine.
    La trama , lasciata per ultima non a caso , è molto nebulosa e a vicenda conclusa saranno più i dubbi che le certezze e domande come: " Chi ha ucciso chi?" , "quali personaggi sono reali e quali no?" , "è tutto nella mente di Dennis oppure un fondo di verità in quel che dice c'è?" vi tormenteranno a lettura ultimata.
    Con tali domande chiudo il mio commento a quest'opera sorprendente e angosciante , consigliata nella maniera più assoluta. Ora cercherò di visionare il film il prima possibile!

    Is this helpful?

    Polarpenter said on Jun 5, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    No, no, non mi è piaciuto. Mi sono persa varie volte nei labirinti contorti della mente del protagonista e dello stile dello scrittore, molto lontano, a mio avviso, da "Follia". Peccato.

    Is this helpful?

    Maolicchio said on Feb 22, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book