Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Spinoza

Un libro serissimo

Di

Editore: Aliberti

4.4
(473)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 240 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8874245823 | Isbn-13: 9788874245826 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: Stefano Andreoli , Alessandro Bonino ; Prefazione: Marco Travaglio

Genere: Humor , Non-fiction , Political

Ti piace Spinoza?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Il libro più sgradito al governo, dopo la Costituzione."
Ordina per
  • 4

    Fottuti geni

    Ogni volta che esce un loro post questo è l'unico commento che mi viene in mente, ma non solo a me. La cosa più incredibile è come battute lette o rilette a cinque-sei anni di distanza facciano ancora ridere e pensare dimostrando, se ce ne fosse ancora bisogno , che della satira l'italia (o il mo ...continua

    Ogni volta che esce un loro post questo è l'unico commento che mi viene in mente, ma non solo a me. La cosa più incredibile è come battute lette o rilette a cinque-sei anni di distanza facciano ancora ridere e pensare dimostrando, se ce ne fosse ancora bisogno , che della satira l'italia (o il mondo in generale) ne ha bisogno essenziale.

    ha scritto il 

  • 2

    Ci sono le solite: politica, Chiesa, istruzione.
    Poi ci sono quelle sulla cronaca rosa, sugli eventi eccezionali e curiosità.
    Qualche battuta carina c’è (e anche di veramente cattive – e non scontate), ma per il resto… la solita solfa.

    ha scritto il 

  • 5

    Se non c'è niente da ridere vuol dire che non c'è niente di tragico, e se non c'è niente di tragico, che valore vuoi che abbia.

    Come si fa a non voler bene a quelli di Spinoza? Anche perché, voglio dire: siamo noi. Insomma, chi non ha mai scritto una battuta, sentendosi particolarmente ispirato, sulla loro pagina facebook, per esempio? E' una di quelle cose che uno si stupisce che accadano in Italia, e invece... C' ...continua

    Come si fa a non voler bene a quelli di Spinoza? Anche perché, voglio dire: siamo noi. Insomma, chi non ha mai scritto una battuta, sentendosi particolarmente ispirato, sulla loro pagina facebook, per esempio? E' una di quelle cose che uno si stupisce che accadano in Italia, e invece... C'è da andarne fieri. Passo sopra anche al fatto che pure i comici in tv che vengono pagati fior fior di soldi per fare satira (coff coff Crozza coff coff) copiano tutto il repertorio dal loro sito. Pensa te.

    Non solo un appuntamento quotidiano in rete, quindi, ma anche la soddisfazione di averlo cartaceo e sfogliarlo ogni volta che ci si vuole fare una risata. E rivendere le battute al bar.

    L'Italia si conferma molto indietro in tema di edilizia antisismica. C'è persino chi ha costruito una maggioranza su Mastella.

    Da più parti si cerca di smorzare le polemiche: «Il terremoto non è né di destra né di sinistra». Sempre a dare la colpa a Veltroni.

    Strage dei terroristi islamici in un hotel di lusso di Mumbai. «La situazione è gravissima, stiamo valutando il da farsi» hanno detto gli autori della guida Michelin.

    ha scritto il 

  • 4

    molto molto divertente, anche se i fatti di cui si ironizza sono di qualche tempo fa e avrei dovuto leggerlo più tempestivamente. Somiglia molto a "la palestra" di Daniele Luttazzi, che infatti era divertentissimo.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho scoperto da poco il sito da cui sono tratte queste battute fulminanti. Si ride e si riflette, si ride sulle sciagure per esorcizzarle. Alcune si riferiscono a fatti finiti nel dimenticatoio (purtroppo troppe brutte notizie si susseguono ogni giorno, tenerle tutte a mente è impossibile). Battut ...continua

    Ho scoperto da poco il sito da cui sono tratte queste battute fulminanti. Si ride e si riflette, si ride sulle sciagure per esorcizzarle. Alcune si riferiscono a fatti finiti nel dimenticatoio (purtroppo troppe brutte notizie si susseguono ogni giorno, tenerle tutte a mente è impossibile). Battute sulla destra e la sinistra, su religione ed etica. Imperdibile per chi ha chiaro cosa significa il concetto di satira.

    ha scritto il 

  • 4

    Per me la migliore di quest'anno pubblicata sul sito è senza dubbio questa sulla finale degli Europei:


    "Comunque me ne fotto e dico: brava Italia! E un grosso vaffanculo agli opportunisti dell’ultimo minuto, lì pronti a saltar giù dalla nave mentre affonda. Rinnegati, ecco cosa siete! Ma r ...continua

    Per me la migliore di quest'anno pubblicata sul sito è senza dubbio questa sulla finale degli Europei:

    "Comunque me ne fotto e dico: brava Italia! E un grosso vaffanculo agli opportunisti dell’ultimo minuto, lì pronti a saltar giù dalla nave mentre affonda. Rinnegati, ecco cosa siete! Ma ricordate che la coherencia e l’attaccamento all’equipo si vede especialmente in questi momenti… momentos únicos e irrepetibles, una maravillosa victoria 4 a 0 contra un equipo de mierda. ¡Vamos España!"

    Spero sia inserita nel prossimo volume, anzi, spero che il prossimo non sia più un volume ma, finalmente, un ebook...meglio ancora se pubblicato da Sugaman (www.sugaman.com)

    ha scritto il 

  • 5

    Per chi ancora non conoscesse quelli di Spinoza ecco di seguito un breve campionario della loro grandezza:


    Finalmente raggiunto l'accordo sull'Africa. È quella grande sotto l'Europa


    Di Pietro acquista una pagina dell'Herald Tribune. Perplesso l'edicolante


    Gesù appare all' ...continua

    Per chi ancora non conoscesse quelli di Spinoza ecco di seguito un breve campionario della loro grandezza:

    Finalmente raggiunto l'accordo sull'Africa. È quella grande sotto l'Europa

    Di Pietro acquista una pagina dell'Herald Tribune. Perplesso l'edicolante

    Gesù appare all'Ikea. Disorientati i teologi: questo dimostrerebbe che ha una moglie

    Primarie Pd, vince Bersani. Pirro secondo di pochissimo
    (Ora che ha vinto, può rimettersi i baffi)
    Pierluigi Bersani trionfa al congresso del Partito democratico. Il 55% degli iscritti vuole che sia lui a perdere le prossime elezioni
    Il primo a telefonare a Bersani è stato D'Alema. Voleva i complimenti.

    Elezioni europee, Franceschini: «Abbiamo fermato la destra». Per chiedere indicazioni

    Panico a Malpensa: rinvenuto ordigno con una tecnologia rudimentale e alcuni fili elettrici. Era un aereo Alitalia

    Catturato a Roma lo stupratore seriale: è un militante del Pd. Quando è stato fermato non ha fatto opposizione.

    Continua il successo dell'ultimo libro di Bruno Vespa: È sempre il più venduto

    Condannato lo stalker che perseguitava Michelle Hunziker: sarà costretto a non citarla più nelle sue canzoni

    Banditi rapinano banca mascherati da Berlusconi e D'Alema. Uno rubava e l'altro non si opponeva

    Capezzone: «Craxi fu un gigante». A stare sempre in ginocchio, ti sembrano tutti più alti
    La figlia: «Parlo di lui senza lacrime né rabbia». Sono sparite anche quelle.

    Ex inviata del Giornale sposerà Angelo Izzo, il mostro del Circeo. «Non ho problemi col suo passato» ha dichiarato lui

    La Cei è preoccupata per la democrazia in Italia. In effetti se arrivasse sarebbe un bel problema.

    Berlusconi a Gerusalemme. Nel pomeriggio visiterà anche la stalla dove è nato

    «L'uomo riconosca i suoi limiti» ha dichiarato oggi all'Angelus il rappresentante di Dio in terra

    Islanda, eruzione nel ghiacciaio di Eyjafjallajökull. La Protezione civile raccomanda l'uso del copia e incolla

    Dati Istat sul lavoro: l'Italia conta due milioni di disoccupati. E non ha ancora finito.

    Braccio di ferro tra Fini e Berlusconi. Ed è il più credibile dei tre.

    A me non resta che dire quanto siano geniali.
    La loro caratteristica, infatti, è quella di dissacrare tutto: fanno battute naturalmente su Berlusconi e le destre, sull’evanenscenza del PD, contro il papa e i cattolici, ma non si fermano certo lì; sono capaci di sbeffeggiare tutti, di essere politicamente scorretti, prendono in giro le donne, i gay, gli ebrei, gli handicapppati, i neri, i comunisti e tutto lo scibile umano. Insomma questa è satira all’ennesima potenza senza filtri mentali nè censure autoimposte.
    Gli infiniti e inutili dibattiti sui limiti della satira dovrebbero essere interrotti sempre con le battute di Spinoza: lunga vita al filosofo olandese.

    ha scritto il 

Ordina per