In un normale weekend di Pasqua, Frank Bascombe - un uomo ancora giovane cheha rinunciato al mestiere di scrittore per diventare giornalista sportivo -incontra la sua ex moglie sulla tomba del loro primogenito, Ralph, come inoccasione del suo complea ...Continua
24Voices
Ha scritto il 12/12/17
Sportswriter
Certi libri sono così. Pagine, pagine e pagine che non sai riassumere. Sembra che non sia successo niente, e invece e successa “la vita” e l’autore te l’ha raccontata senza che tu che leggi te ne potessi davvero rendere conto. Richard Ford è quel tip...Continua
  • 2 mi piace
  • 1 commento
matteo bottari
Ha scritto il 13/06/17
accontentarsi è già un traguardo
La narrazione in prima persona di una vita che, arrivata alla mezz'età, si scopre vulnerabile alle sorprese che la vita riserva a ciascuno di noi. Il narratore è un giornalista sportivo che cerca di ritrovare un equilibrio in una vita normale dopo vi...Continua
  • 3 mi piace
Diceros
Ha scritto il 04/06/17
Frank Bascombe, il personaggio di questo ed altri romanzi di Ford è un prototipo della media borghesia americana. Colto ma non troppo, denso di rapporti umani ma mai approfonditi, in cerca del quieto vivere molto conformista ma anche irrequieto e dis...Continua
  • 1 mi piace
Sara G.
Ha scritto il 18/01/17

Uno dei più bei libri che abbia mai letto, intenso, scritto come dio comanda, prende dalla prima all'ultima pagina.
Ti fa venire voglia di leggerne ancora e difatti ho preso anche gli altri due capitoli della trilogia. Voto 8/9

  • 1 mi piace
melonstone
Ha scritto il 02/04/16
SPOILER ALERT
Chissà cosa sarebbe della letteratura americana senza quella malinconia di fondo che ne accompagna i romanzi più fortunati. Non fa eccezione Frank Bascombe, uno dei personaggi più riusciti dell'immaginario narrativo d'Oltreoceano, creato dalla penna...Continua

Furettocurioso
Ha scritto il Jul 28, 2015, 17:29
“Certo. Vinco sempre, io” dice briosa. E se potessi perpetuare questo istante – invece di perderlo nell’anticipazione di un viaggio tranquillo, di un incidente fatale, di un successo travolgente, di un amaro, ghignevole fallimento – lo farei, non u...Continua
Pag. 185
Furettocurioso
Ha scritto il Jul 28, 2015, 17:28
“Certo. Vinco sempre, io” dice briosa. E se potessi perpetuare questo istante – invece di perderlo nell’anticipazione di un viaggio tranquillo, di un incidente fatale, di un successo travolgente, di un amaro, ghignevole fallimento – lo farei, non u...Continua
Pag. 80
R
Ha scritto il Aug 11, 2009, 12:50
"Anche se non posso esattamente dire che ci piacciamo l'un l'altro, posso garantire che non ci dispiacciamo, il che è probabilmente la quiddità esatta di tutte le amicizie che non sono cominciate con gente che si conosce prima che uno cominci a conos...Continua
Pag. 87
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi