Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Stardust

By

Publisher: Headline Review

4.0
(4563)

Language:English | Number of Pages: 224 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , Spanish , German , Italian , Portuguese , Swedish , French , Dutch

Isbn-10: 0755322827 | Isbn-13: 9780755322824 | Publish date: 

Also available as: Softcover and Stapled , Hardcover , Library Binding , School & Library Binding , eBook , Audio CD

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Stardust ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
In the sleepy English countryside at the dawn of the Victorian Era, life moves at a leisurely pace in the tiny town of Wall -- a secluded hamlet so named for an imposing stone barrier that surrounds a fertile grassland. Armed sentries guard the sole gap in the bulwark to keep the inquisitive from wandering through, relaxing their vigil only once every nine years, when a market fair unlike any other in the world of men comes to the meadow. Here in Wall, young Tristran Thorn has lost his heart to beautiful Victoria Forester. But Victoria is cold and distant -- as distant, in fact, as the star she and Tristran see fall from the sky on a crisp October evening. For the coveted prize of Victoria's hand, Tristran vows to retrieve the fallen star and deliver it to his beloved. It is an oath that sends the lovelorn swain over the ancient wall, and propels him into a world that is strange beyond imagining... From his groundbreaking graphic novel series, The Sandman, to his bestselling novels Neverwhere and American Gods, Gaiman's startling imagination has manifested itself in strange and sublimely inventive fiction. Stardust is his most enchanting tale yet.
Sorting by
  • 4

    Fiabesco

    "Tutto ciò che avevo sempre pensato di me, chi fossi, cosa fossi, era solo una menzogna. O quasi. Non hai idea di quale stupefacente ...continue

    "Tutto ciò che avevo sempre pensato di me, chi fossi, cosa fossi, era solo una menzogna. O quasi. Non hai idea di quale stupefacente liberazione!"

    http://www.ilariapasqua.net/apps/blog/show/42798918-stardust-n-gaiman-1999-

    said on 

  • 4

    Ci sono molti modi di raccontare una fiaba.

    Si può prenderne una classica e reinventarla in chiave moderna.

    Si può ribaltare il punto di osservazione e far prevalere i "cattivi".

    Oppure.

    Si può ...continue

    Ci sono molti modi di raccontare una fiaba.

    Si può prenderne una classica e reinventarla in chiave moderna.

    Si può ribaltare il punto di osservazione e far prevalere i "cattivi".

    Oppure.

    Si può prendere un figlio illegittimo a caccia di una stella per la promessa avventata fatta ad una bella e smorfiosa ragazza, e spingendolo con ciò ad entrare in un mondo incredibile, nascosto dietro l'angolo di casa. Rendendo la stella una principessa nel cuore, bella e luminosa come un piccolo sole.

    E questo è quello che ha fatto Neil Gaiman.

    said on 

  • 4

    Diciamo 3 e mezzo. Una favola gradevole, se non fosse per il fatto che mi sembra raccontata in maniera troppo confusa e senza un po' di approfondimento dei vari personaggi. Il nostro protagonista è ...continue

    Diciamo 3 e mezzo. Una favola gradevole, se non fosse per il fatto che mi sembra raccontata in maniera troppo confusa e senza un po' di approfondimento dei vari personaggi. Il nostro protagonista è Tristan, che si mette in cammino in un mondo fantastico per trovare una stella cadente da donare all'amata, una ragazza che risulterà essere frivola e bugiarda. Mi è piaciuta di più la storia parallela, ma nemmeno troppo, dei fratelli di Stormhold (sia vivi che morti) e il loro modo di eleggere il nuovo signore regnante.

    said on 

  • 0

    Mi aspettavo molto di più...

    L'idea di base è stupenda, sono descritti luoghi fantastici in modo impeccabile, i personaggi sono interessanti ma manca di introspezione. La vicenda si sviluppa ed ha fine senza permettere al ...continue

    L'idea di base è stupenda, sono descritti luoghi fantastici in modo impeccabile, i personaggi sono interessanti ma manca di introspezione. La vicenda si sviluppa ed ha fine senza permettere al lettore di immedesimarsi. Peccato davvero....

    said on 

  • 4

    "Si mise a contemplare le stelle, che gli parvero ballerine maestose e leggiadre, impegnate in una danza complessa e quasi inesauribile. Immaginò di vederne il volto: erano pallide e sorridevano ...continue

    "Si mise a contemplare le stelle, che gli parvero ballerine maestose e leggiadre, impegnate in una danza complessa e quasi inesauribile. Immaginò di vederne il volto: erano pallide e sorridevano aggraziate, come se avessero trascorso così tanto tempo sopra il mondo, a guardare le fatiche, le gioie e i dolori dell'umanità, da non poter fare a meno di divertirsi ogni volta che un altro piccolo essere umano si credeva il centro dell'universo, proprio come succede a ognuno di noi."

    Molto molto carino. Anche in seconda lettura l'ho divorato, non amo le descrizioni eppure quelle di Gaiman sono così vive che sembra di avere di fronte immagini piuttosto che parole. Piccola annotazione: Sembrerà strano ma nonostante il libro mi sia piaciuto preferisco il film (complice un Capitano Shakespeare scoppiettante interpretato da un genio come Robert De Niro).

    said on 

  • 3

    tre stelle 1/2

    Avrei preferito qualche pagina in più per conoscere meglio alcuni personaggi. La storia scorre via veloce,forse un po' troppo per i miei gusti.

    said on 

  • 4

    zucchero filato

    L'ho letto durante la pausa pranzo e per una settimana ogni giorno ho aspettato le 2 del pomeriggio per entrare in questo magico mondo e dimenticare le prime 6 ore di lavoro. Ogni giorno ho chiuso il ...continue

    L'ho letto durante la pausa pranzo e per una settimana ogni giorno ho aspettato le 2 del pomeriggio per entrare in questo magico mondo e dimenticare le prime 6 ore di lavoro. Ogni giorno ho chiuso il libro sentendomi leggera, ogni sostantivo è accompagnato da un meraviglioso ed indispensabile aggettivo che ha reso ciascuna pagina soffice ed avvolgente come la nebbia nei campi, leggera come la schiuma del mare sulla battigia e dolce come zucchero filato...

    said on 

Sorting by