Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Stardust

Being a Romance Within the Realms of Faerie

By

Publisher: DC Comics

4.0
(56)

Language:English | Number of Pages: 200 | Format: Hardcover

Isbn-10: 1840230185 | Isbn-13: 9781840230185 | Publish date: 

Illustrator or Penciler: Charles Vess

Category: Science Fiction & Fantasy

Do you like Stardust ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
In the sleepy English countryside at the dawn of the Victorian Era, life moves at a leisurely pace in the tiny town of Wall--a secluded hamlet so named for an imposing stone barrier that surrounds a fertile grassland. Armed sentries guard the sole gap in the bulwark to keep the inquisitive from wandering through, relaxing their vigil only once every nine years, when a market fair unlike any other in the world of men comes to the meadow.

Here in Wall, young Tristran Thorn has lost his heart to beautiful Victoria Forester. But Victoria is cold and distant--as distant, in fact, as the star she and Tristran see fall from the sky on a crisp October evening. For the coveted prize of Victoria's hand, Tristran vows to retrieve the fallen star and deliver it to his beloved. It is an oath that sends the lovelorn swain over the ancient wall, and propels him into a world that is strange beyond imagining.

But Tristran is not the only one seeking the heavenly jewel. There are those for whom it promises youth and beauty, the key to a kingdom, and the rejuvenation of dark, dormant magics. And a lad compelled by love will have to keep his wits about him to succeed and survive in this secret place where fallen stars come in many guises--and where quests have a way of branching off in unexpected directions, even turning back upon themselves in space and in time.

Neil Gaiman works his unique literary magic in new and dazzling ways in Stardust, a novel that will shine in the heart and memory far beyond the turning of its final page.

Sorting by
  • 4

    Ho conosciuto il libro “Stardust” solamente dopo aver visto, parecchie volte direi, il film che porta lo stesso nome.
    Ho amato il film per la sua storia, per la sua semplicità, per le sue avventure e per l’amore, diverso dal solito, che in esso veniva narrato.
    Ora, posso asserire con ...continue

    Ho conosciuto il libro “Stardust” solamente dopo aver visto, parecchie volte direi, il film che porta lo stesso nome.
    Ho amato il film per la sua storia, per la sua semplicità, per le sue avventure e per l’amore, diverso dal solito, che in esso veniva narrato.
    Ora, posso asserire con tranquillità, che ogni buon Lettore concorderà con me sull’affermazione che “i libri, nella maggior parte dei casi, offrono un qualcosa in più rispetto ai film”, e che rispetto ad essi, sono più descrittivi, completi ed emozionanti. Questa, però, non è una verità sempre esatta. A volte, i film sono in grado di emozionarci di più rispetto al libro.
    In questo specifico caso, mi riferisco cioè a “Stardust”, penso che il film mi abbia offerto qualcosa in più.
    Sebbene il film sia molto attinente al libro e segua la trama durante la maggior parte del racconto, alla fine c’è un distacco parziale.
    Nel film c’è un finale clamoroso, che offre magia, grandi rivelazioni, duelli e scene di grande amore, nel libro, invece, si conclude tutto in modo alquanto blando. Un bacio sulla nuca alla megera che voleva ucciderli, un girovagare continuo per più di cinque anni, e altri eventi che non vi svelerò in questa sede.
    Vi posso dire, però, che non è un finale da "favola", ma un finale che ricorda terribilmente quelli della realtà.
    Il libro, però, nonostante quanto detto prima, è stato in grado di farmi assaporare e godere al meglio la storia narrata.
    Il modo di scrivere di Gaiman è pacato, ti dà l’idea di avere un racconta storie nell’orecchio che ti sta sussurrando una dolce storia. È un po’ limitato nelle descrizioni, non molto bravo nel travolgere le emozioni del lettore, ma esperto nel raccontarti un sogno.
    Mentre leggevo questo libro avevo l’impressione di stare distesa su di una nuvola, in una tiepidi giornata primaverile. Non avevo fretta di leggere, ero calma, rilassata, come poche volte mi succede durante la lettura. In quel momento c’ero io, Tristran, la stella, e la loro incredibile storia.
    Se consiglio il libro? Sì, ma leggetelo prima di vedere il film, così che ve lo possiate godere appieno.
    Vi consiglio di leggerlo in primavera, seduti su una panchina, all’ombra di un albero.
    Vi consiglio di immergervi completamente nella storia che racconta di quel strambo ragazzo con un orecchio a punta, che un giorno, per far piacere ad una dama, attraversò il muro invalicabile per dare la caccia ad una stella caduta. Del suo incontro con uno strano omino peloso, dei fratelli che si rincorrono per uccidersi a vicenda, della strega-regina che voleva il cuore della stella, del ragazzo divenuto caprone, e dell’uccellino che divenne regina.
    Non potete perdervi una storia come questa, no?

    said on 

  • 4

    Una fiaba per adulti

    premettendo che sono innamorata di Neil, e che adoro il genere fantasy,questo libro mi è piaciuto molto e si può considerare al100%una fiaba per ADULTI. Storia delicata e scorrevole(c'è comunque una grande capacità di scrittura;nonostante il target possa sembrare infantile non è affatto scritto ...continue

    premettendo che sono innamorata di Neil, e che adoro il genere fantasy,questo libro mi è piaciuto molto e si può considerare al100%una fiaba per ADULTI. Storia delicata e scorrevole(c'è comunque una grande capacità di scrittura;nonostante il target possa sembrare infantile non è affatto scritto in modo povero o semplicistico) ,adatta a chi dentro di sé si sente ancora un po'bambino e vuole continuare a sognare.

    said on