Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Stardust illustrato

Una storia d'amore nel regno delle fate

By Neil Gaiman

(58)

| Hardcover

Like Stardust illustrato ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

In una fredda sera di ottobre una stella cadente attraversa il cielo e il giovane Tristan, per conquistare la bellissima Victoria, promette di andarla a prendere. Dovrà così oltrepassare il varco proibito nel muro di pietra a est del villaggio e avve Continue

In una fredda sera di ottobre una stella cadente attraversa il cielo e il giovane Tristan, per conquistare la bellissima Victoria, promette di andarla a prendere. Dovrà così oltrepassare il varco proibito nel muro di pietra a est del villaggio e avventurarsi nel bosco dove ogni nove anni si raccoglie un incredibile mercato di oggetti magici. È solo in quell'occasione che agli umani è concesso inoltrarsi nel mondo di Faerie. Tristan non sa di essere stato concepito proprio lì da una bellissima fata dagli occhi viola e da un giovane umano e non sa neppure che i malvagi figli del Signore degli Alti Dirupi sono anche loro a caccia della stella...

747 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Molto confuso questo romanzo, zeppo di personaggi che non si ha nemmeno il tempo di comprendere del tutto, di idee divertenti e interessanti ma rimaste in boccio. Tutto scorre troppo velocemente, mille particolari rallentano la lettura e poi...si cam ...(continue)

    Molto confuso questo romanzo, zeppo di personaggi che non si ha nemmeno il tempo di comprendere del tutto, di idee divertenti e interessanti ma rimaste in boccio. Tutto scorre troppo velocemente, mille particolari rallentano la lettura e poi...si cambia totalmente scena. Forse questa storia sarebbe stata meglio sviluppata in una serie, ma così com'è risulta raffazzonata e poco coinvolgente. L'unica consolazione è che a mio parere il film tratto da questo libro ė persino peggio...

    Is this helpful?

    Manuela Oldani said on Aug 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Autore:Neil Gaiman
    tot.pagine:246
    prezzo:9,50

    Una favola veramente carina e scorrevole,Gaiman ha il dono di portarti sempre in mondi nuovi e fantastici a qualunque età..ottima anche come lettura estiva.Fino ad ora è il libro che ho apprezzato di più ...(continue)

    Autore:Neil Gaiman
    tot.pagine:246
    prezzo:9,50

    Una favola veramente carina e scorrevole,Gaiman ha il dono di portarti sempre in mondi nuovi e fantastici a qualunque età..ottima anche come lettura estiva.Fino ad ora è il libro che ho apprezzato di più di qusto autore.CONSIGLIATISSIMO.

    Is this helpful?

    SempliciEmozioni said on Jul 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    io Gaiman lo adoro, ma questa è stata la sua seconda opera che ho letto
    Le seconde opere sono sempre piene di aspettative..totalmente appagate!
    nulla supererà nel mio cuore Nessun Dove, ma questo romanzo ha tanto da dire, tanto da far scoprire..

    Tri ...(continue)

    io Gaiman lo adoro, ma questa è stata la sua seconda opera che ho letto
    Le seconde opere sono sempre piene di aspettative..totalmente appagate!
    nulla supererà nel mio cuore Nessun Dove, ma questo romanzo ha tanto da dire, tanto da far scoprire..

    Tristan Thorn lascia il suo paese di vita tranquilla, conosciuta, serena, e si avventura nel mondo confinante per amore
    Mondo sconosciuto ed incantato dove il conosciuto lascia il posto a magie, cattiverie, fantasmi e stelle cadute
    E' proprio una stessa che Tristan deve catturare per rubare il cuore della sua amata
    Ci riuscirà?
    un percorso che alle volte mina le sue certezze, ma mai la sua determinazione...finchè...

    Mi ha tenuta con il fiato sospeso, facendo il tifo, amando ,odiando e commuovendomi anche

    Bello, tanto!

    Is this helpful?

    Momo said on Jul 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    4 stelline e mezzo

    http://sparklefrombooks.blogspot.it/2014/06/recensione-… Leggere questo libro è stato come sognare ad occhi aperti. La realtà (anche se quella dell’800 inglese) è sapientemente mescolata alla fantasia, ad un mondo incanta ...(continue)

    http://sparklefrombooks.blogspot.it/2014/06/recensione-… Leggere questo libro è stato come sognare ad occhi aperti. La realtà (anche se quella dell’800 inglese) è sapientemente mescolata alla fantasia, ad un mondo incantato fatto di sogni, irreali ma descritti talmente bene da sembrare, anche all’occhio più scettico, perfettamente tangibili e concreti. Lo stile di Gaiman è sicuramente uno dei fattori principali di questo incanto. Spesso, durante la lettura, mi sono ritrovata a pensare a lui come ad un cantastorie, ad un menestrello medievale, poiché possiede la loro stessa incredibile abilità di trasmettere e creare, tramite le sue parole e il semplice suono della sua voce, immagini particolarmente vivide nella mente di chi lo ascolta.
    «C’era una volta un giovane che desiderava ardentemente soddisfare le proprie brame. E fin qui, per quel che riguarda l’inizio del racconto, non v’è nulla di nuovo (poiché ogni storia, passata o futura, che narri di un giovane potrebbe cominciare alla stessa maniera). Ma strano era il giovane e strani i fatti che lo videro protagonista, tanto che egli stesso non seppe mai come andarono veramente le cose.»
    Tutto ha inizio in una cittadina di nome Wall, situata nei pressi di Londra.
    «La storia ebbe inizio, come molte altre storie dei tempi andati, a Wall. Ancora oggi, a seicento anni dalla sua nascita, la cittadina di Wall si erge immutata sulla cima di un’alta sporgenza granitica al centro di una piccola foresta.»
    Non si tratta di una città qualsiasi bensì di un “punto di confine”. Nei boschi che si trovano al limitare delle abitazioni si erge un muro maestoso, da cui appunto deriva il nome della città, al centro del quale si apre un unico varco. Esso è strettamente sorvegliato da sentinelle che ne vietano il passaggio a chiunque durante tutto l’anno tranne in un unico giorno, in cui viene lasciato incustodito. Il muro rappresenta il confine materiale tra il mondo di qua e il mondo di là.
    Il protagonista di questo incredibile racconto è Tristan. Ragazzo un po’ ingenuo ma di buon cuore che, durante il suo pellegrinare, grazie all’aiuto fornitogli dalle persone più disparate, a una piccola dose di fortuna e alla sua prontezza di spirito (che all’occorrenza non tarda a manifestarsi) riesce a venire a capo anche delle situazioni più difficili e pericolose.
    Regni incantati, fate, omini pelosi, cacciatori di fulmini, unicorni, perfide streghe, promesse e pegni d’amore, principi e semplici umani. Tutto è perfettamente amalgamato e come risultato si avrà la creazione di una storia bellissima e sospesa fuori dal tempo, condita da un pizzico di malinconia. Una grande avventura, un viaggio indimenticabile ricco di grandi emozioni, portatore di gioia, felicità, tristezza, perdita e grandi verità da svelare, al termine del quale Tristan scoprirà chi è in realtà e qual è il suo posto nel mondo.

    Is this helpful?

    Valy P. said on Jun 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ogni tanto una favola ci vuole. Ci vuole proprio. Gaiman mi ha fatto tornare ragazzina: stelle che non sono stelle, streghe, incantesimi, mercati incantati… Il bello di leggere tanto è che si ha modo di spaziare fra i generi e così dopo Stephen King ...(continue)

    Ogni tanto una favola ci vuole. Ci vuole proprio. Gaiman mi ha fatto tornare ragazzina: stelle che non sono stelle, streghe, incantesimi, mercati incantati… Il bello di leggere tanto è che si ha modo di spaziare fra i generi e così dopo Stephen King ho pensato di fare un’incursione nel regno di “Stardust”. Non me ne sono pentita: è stato un bel viaggio. A volte un po’ confuso, perché il regno è piuttosto complesso e non è esattamente una favola per bambini, questa, ma anche un po’ di impegno per seguire le fila del racconto e i numerosi personaggi fa parte del gioco. Non ho visto il film tratto dal romanzo e non credo che lo farò: nelle favole più che in tutti gli altri casi è bello continuare a tenersi strette le immagini scaturite dalla propria fantasia. Io ho deciso di farlo con “Stardust”.

    Is this helpful?

    Chiara said on May 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Uno dei rari casi in cui, nonostante le molte differenze tra libro e film, non si riesce a preferire uno all'altro. Decisamente più 'ricco' il film, che riprende però a pieno il tono ironico del romanzo. Lettura molto piacevole.

    Is this helpful?

    sulietair said on May 25, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book