Stecchiti

Le vite curiose dei cadaveri

Di

Editore: Einaudi (Stile libero Extra)

4.0
(823)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 249 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Tedesco , Spagnolo , Svedese

Isbn-10: 8806178547 | Isbn-13: 9788806178543 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Michela Volante

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Medicina , Non-narrativa , Scienza & Natura

Ti piace Stecchiti?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
"Mai una materia in apparenza così macabra aveva dato origine a un libro cosi rigoroso, e al tempo stesso divertito, irriverente, perfino comico. Un libro che trasforma uno dei tabù della nostra epoca in un'occasione di riflessione storica e di grande attualità. Un libro incredibilmente vitale." (New Yorker)
Ordina per
  • 5

    就好像看一部幽默的恐怖片,只不過是很真實存在這世界、每個人最後都會變成的--屍體為主角。到底人死後的身體會產生什麼變化? 電視上解剖屍體的法醫看起來很威風,但成就這個專業的,其背後歷史卻很令人咋舌; 此外,屍體還有什麼妙用?什麼下葬方式才環保?是很有趣的一本書,但依舊不建議吃飯的時候看 。

    ha scritto il 

  • 5

    I morti possono vivere (ed essere utili)

    Chi dice che dopo morti si deve per forza esser sepolti? Si può essere utili ancora dopo la morte, proprio per questo ho scelto di donare il mio corpo alla scienza, perché qualcuno possa sfruttarmi fi ...continua

    Chi dice che dopo morti si deve per forza esser sepolti? Si può essere utili ancora dopo la morte, proprio per questo ho scelto di donare il mio corpo alla scienza, perché qualcuno possa sfruttarmi fino in fondo per uno scopo nobile.
    Non abbiate paura, schifo o timore di scoprire qualcosa di macabro, perché la morte è la più naturale delle cose, inutile evitarla in vita perché prima o poi arriva.

    ha scritto il 

  • 4

    morti e un pò di sarcasmo

    Un bel libro, parla dell'uso dei cadaveri. che fine fanno? sepoltura, decomposizione, esperimenti, mummificazione, plastinazione, insomma chi + ne ha + ne metta. Interessante.

    ha scritto il 

  • 5

    le allegre vite dei morti

    Chi l'ha detto che dopo la morte non c'è vita? certo non come la intendiamo noi ingrati viventi... Ma un corpo può sempre servire, per tante cose, prove, esperimenti (taluni bizzarri intendiamoci). Pe ...continua

    Chi l'ha detto che dopo la morte non c'è vita? certo non come la intendiamo noi ingrati viventi... Ma un corpo può sempre servire, per tante cose, prove, esperimenti (taluni bizzarri intendiamoci). Perché qui è come con il porco, non si butta via niente!

    ha scritto il 

  • 2

    Ora, se il titolo di un libro mi dice che leggerò di cadaveri e del loro utilizzo, mi sembra davvero inaccettabile che poi almeno un terzo del suddetto libro parli di vivisezione, cioè sperimentazione ...continua

    Ora, se il titolo di un libro mi dice che leggerò di cadaveri e del loro utilizzo, mi sembra davvero inaccettabile che poi almeno un terzo del suddetto libro parli di vivisezione, cioè sperimentazione su animali vivi. Perché di leggere di cadaveri l'ho scelto, ma di animali no! E siccome evito come la peste libri che trattano quell'argomento perché lo aborrisco fortemente, ho trovato molto fastidioso (per usare un eufemismo) trovarlo ampiamente trattato qui. Avrebbe potuto essere una lettura interessante (non certo gradevole, beninteso, anche se l'autrice tratta l'argomento con ironia e leggerezza), invece mi ha solo disgustata (anche se ho saltato a piè pari alcuni passaggi troppo forti per i miei gusti).

    ha scritto il 

Ordina per