Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Stephen King

L'uomo vestito di incubi

Di ,

Editore: Aliberti

3.5
(18)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 208 | Formato: Altri

Isbn-10: 887424021X | Isbn-13: 9788874240210 | Data di pubblicazione: 

Genere: Biography , Da consultazione

Ti piace Stephen King?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Stephen King, il più amato e letto degli scrittori horror di tutti i tempicelebra quest'anno i suoi trent'anni di attività. Luca Crovi e StefanoPriarone pubblicano un ritratto a 360° del mago del brivido. Ripercorrono lasua infanzia, la sua carriera di scrittore; scoprono gli incubi che lo hannosegnato lungo il suo cammino; si inoltrano nei segreti della sua scrittura.Gli autori esplorano per la prima volta le passioni di King per il rock, laletteratura, il cinema e il fumetto. Gli appassionati di King scopriranno cosìla sua militanza in una band composta da soli scrittori e il legame di sangueche lo lega a gruppi come i Ramones, gli AC/DC e Bruce Springsteen. Una guidaindispensabile per i cultori e gli appassionati della paura.
Ordina per
  • 3

    Un bel saggio sul Re del Brivido, ricco di spunti interessanti e notizie poco conosciute anche dai fan. Peccato che sia, ovviamente, aggiornato solo fino al 2004; speriamo che a breve ne venga proposta una nuova versione completa delle ultime opere.

    ha scritto il 

  • 4

    Indispensabile

    Finalmente un libro strutturato e non banale che affronta la vita e vari aspetti della produzione del Re del Brivido. Gli autori ci offrono una panoramica argomentata e originale delle opere dell'autore e tentano (riuscendoci perfettamente) un'analisi trasversale della sua bibliografia, spaziando ...continua

    Finalmente un libro strutturato e non banale che affronta la vita e vari aspetti della produzione del Re del Brivido. Gli autori ci offrono una panoramica argomentata e originale delle opere dell'autore e tentano (riuscendoci perfettamente) un'analisi trasversale della sua bibliografia, spaziando sui numerosi interessi di King (dalla musica al cinema) e riscontrando nelle sue opere echi ed indizi che testimonino le sue passioni. L'apparato critico è ben sviluppato e gli autori citano sempre le proprie fonti (può sembrare banale ma vi assicuro che, nel caso di King, non lo è affatto). Inoltre azzardano un'analisi personale che esula da argomenti trattati fino alla nausea da altri testi incentrati sulla figura dello scrittore del Maine. Sicuramente da leggere, per appassionati ma anche per chi si voglia avvicinare per la prima volta alla letteratura critica su Stephen King.

    ha scritto il 

  • 3

    (Nota di servizio.
    Questo è il primo libro che voto e commento dopo l'aggiunta della quinta stellina. Per me tre stelle equivalgono ancora ad un "bello" convinto... checchè ne dicano ad Hong Kong.)


    Davvero carino questo piccolo ma esauriente saggio biografico sul Re! Si vede che i d ...continua

    (Nota di servizio. Questo è il primo libro che voto e commento dopo l'aggiunta della quinta stellina. Per me tre stelle equivalgono ancora ad un "bello" convinto... checchè ne dicano ad Hong Kong.)

    Davvero carino questo piccolo ma esauriente saggio biografico sul Re! Si vede che i due autori sono fan di King e ho appreso cose che non conoscevo. E mi è anche venuta voglia di leggere il ciclo della Torre Nera, impresa che avevo timidamente tentato molti anni fa, ma senza successo. Che sia la volta buona grazie all'entusiasmo contagioso di Crovi e Priarone?

    ha scritto il 

  • 3

    premessa. un kingofilo ha questa malattia per cui tutto ciò che esce su king, di king, per king lo compra e lo legge subito, tralasciando tutto il resto in un limbo.
    questo non è un libro nuovo nuovo eh, però ho scoperto la sua esistenza da poco. qiundi. ordinato ricevuto letto.
    sincera ...continua

    premessa. un kingofilo ha questa malattia per cui tutto ciò che esce su king, di king, per king lo compra e lo legge subito, tralasciando tutto il resto in un limbo.
    questo non è un libro nuovo nuovo eh, però ho scoperto la sua esistenza da poco. qiundi. ordinato ricevuto letto.
    sinceramente non ci sono molte cose che gia non sapevo , ma nel complesso ci sono qua e la delle notizie carine e per me inedite dello zio.
    trascurabile ai più ma come sempre necessario per noi Fedeli Lettori.

    ha scritto il 

  • 4

    King svelato (?)

    Luca Crovi e Stefano Priarone hanno scritto un bel libro, documentatissimo e di lettura frizzante e divertente. Difficilmente si vedono in giro saggi di questo tipo, così moderni ma allo stesso tempo esaurienti. Stephen King è radiografato in toto, nulla sembra sfuggire ai due indagatori, neppure ...continua

    Luca Crovi e Stefano Priarone hanno scritto un bel libro, documentatissimo e di lettura frizzante e divertente. Difficilmente si vedono in giro saggi di questo tipo, così moderni ma allo stesso tempo esaurienti. Stephen King è radiografato in toto, nulla sembra sfuggire ai due indagatori, neppure i suoi pensieri.
    DIFETTI. Il libro è aggiornato al 2004 (occorrerebbe una ristampa). Inoltre andrebbe allargata l'appendice sugli altri libri in argomento. Non guasterebbe neppure una scheda cronologica dei libri di King, visto che sono moltissimi, sia con il titolo originale che con quello tradotto, dato che ogni tanto ci sono delle dissonanze editoriali in tal senso. Due esempi: Una splendida festa di morte (Shining); Riding the Bullet (Passaggio per il nulla).
    Un indice analitico è quanto mai prezioso per opere di questo genere ma sono pochi gli editori che ne ravvisano la necessità. E un'edizione rilegata si legge meglio di una brossura.
    C'è qualche erroretto nel testo, l'editing è stato fatto un po' di corsa...

    ha scritto il