Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Rechercher Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Steve Jobs

By

Editeur: JC Lattès

4.2
(2902)

Language:Français | Number of pages: 667 | Format: Paperback | En langues différentes: (langues différentes) Italian , Chi traditional , English , Dutch , Chi simplified , Spanish , Swedish , Portuguese , Danish , Finnish , Catalan , German , Polish , Czech , Hungarian

Isbn-10: 2709638320 | Isbn-13: 9782709638326 | Publish date:  | Edition 1

Aussi disponible comme: Others

Category: Biography , Business & Economics , Computer & Technology

Aimez-vous Steve Jobs ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Sorting by
  • 4

    17-2015

    Ho voluto aspettare alcuni anni prima di leggere la più famosa biografia di Steve Jobs, e l'ho approcciata senza pregiudizi ma nemmeno come fan della Apple e del suo creatore. Ero semplicemente curios ...continuer

    Ho voluto aspettare alcuni anni prima di leggere la più famosa biografia di Steve Jobs, e l'ho approcciata senza pregiudizi ma nemmeno come fan della Apple e del suo creatore. Ero semplicemente curioso e mi sono preso un intero mese per rivivere con calma la vita di Steve Jobs. Posso dire ora che si tratta di un ottimo libro, e di una vita davvero straordinaria. Non credo di poter aggiungere molto alle lodi che si leggono ovunque su Steve Jobs, e tantomento andrò a pescare nel suo celebre discorso a Stanford, però sono certo che i posteri lo ricorderanno come un innovatore al pari di Leonardo o come un artista al pari di Michelangelo. Ho invece scoperto con stupore che aveva un pessimo carattere, era stronzissimo nelle relazioni e probabilmente insopportabile da avere attorno o in azienda. Fanatico dell'alimentazione, è mancato a 55 anni dopo 3 recidive di tumore combattute comunque con coraggio e lucidità. Consiglio questo libro a tutti quelli che hanno almeno quarant'anni, così che possano rivivere un pezzo della loro maturazione in parallelo con il balzo tecnologico dei prodotti ispirati da Jobs: il Macintosh, l'iMac, la Pixar e ToyStory, il rientro in Apple e poi l'ipod, l'iphone, l'ipad, l'icloud....

    dit le 

  • 5

    Un libro magnifico

    Sono sempre diffidente quando inizio a leggere una biografia.....ho sempre il timore che si rivelino "difficili da digerire", ma questa é stata un flusso di emozioni e nozioni mirabili!!!!
    Ripartirei ...continuer

    Sono sempre diffidente quando inizio a leggere una biografia.....ho sempre il timore che si rivelino "difficili da digerire", ma questa é stata un flusso di emozioni e nozioni mirabili!!!!
    Ripartirei a rileggerlo domani!

    dit le 

  • 3

    Una biografia perfetta.

    Ottima biografia che tratta nei minimi particolari la vita del CEO Apple. Però ha anche qualche difetto, infatti alcune parti sono scritte in modo poco scorrevole e risulta molto stancante leggerle. ...continuer

    Ottima biografia che tratta nei minimi particolari la vita del CEO Apple. Però ha anche qualche difetto, infatti alcune parti sono scritte in modo poco scorrevole e risulta molto stancante leggerle.

    dit le 

  • 1

    鉅細無遺的記錄了喬布斯的一生,但差不多800頁的書,閱讀起來十分吃力。比起鉅細無遺的記載,還不如重點分享他的智慧、說話更實際。

    dit le 

  • 4

    Semplicemente Steve Jobs

    Walter Isaacson ripercorre la storia di un uomo steve jobs che di fatto cambia attraverso le sue invenzioni trasforma la sua vita e anche la nostra. Libro davvero ben scritto e molto scorrevole. ...continuer

    Walter Isaacson ripercorre la storia di un uomo steve jobs che di fatto cambia attraverso le sue invenzioni trasforma la sua vita e anche la nostra. Libro davvero ben scritto e molto scorrevole.

    dit le 

  • 3

    Una biografia interessante, senza manierismi, senza alcuna concessione buonistica in considerazione del genio visionario che è stato, ma atratti ridondante, con parti ripetute che si potevano evitare ...continuer

    Una biografia interessante, senza manierismi, senza alcuna concessione buonistica in considerazione del genio visionario che è stato, ma atratti ridondante, con parti ripetute che si potevano evitare e che non davano alcun apporto alle sfaccettature di un personaggio di tal genere.
    E' una lettura che sarebbe più piacevole se fosse sfoltita di un terzo dei dettagli.

    dit le 

  • 4

    Ottima agiografia, alla fine mi restano in testa queste cose:

    - le fisse mediche/alimentari pseudo scientifiche fanno un mucchio di danni, in egual misura tra il genio della Silicon Valley e il cretin ...continuer

    Ottima agiografia, alla fine mi restano in testa queste cose:

    - le fisse mediche/alimentari pseudo scientifiche fanno un mucchio di danni, in egual misura tra il genio della Silicon Valley e il cretino che scrive Libertà di cure nella bacheca Facebook dopo aver visto le Iene su Stamina.

    - Jobs aveva un carattere orrendo, ma pure altri capi che ho conosciuto non è che scherzino in quanto a simpatia. E non hanno inventato l'iPad. E nemmeno l'iPhone. E neanche l'iPod. E neppure il Macintosh. Ah, non sanno neanche cosa sia Toy Story.

    - Jobs è stato un genio del marketing, è riconosciuto da tutti. Però dalla sua aveva un ottimo prodotto: provateci voi a diventare un genio del marketing vendendo la Duna o il Quizzy.

    Detto questo, penso che l'autore calchi un po' troppo la mano nel valutare l'impatto di Steve Jobs sulla vita quotidiana di ognuno di noi. Addirittura lo paragona a Henry Ford. Credo esageri: io ho solo preso questo libro nell'iBook store con l'iMac, l'ho messo in iBook, l'ho sincronizzato con iTunes sull'iPad mini per leggerlo in casa e sull'iPod per leggerlo in autobus. Tutto ciò, ovviamente, quando non ero troppo impegnato a giocare con l'iPhone.

    dit le 

  • 3

    Non sono un fanboy Apple, anzi sono convinto che la tecnologia debba essere aperta e acceaccessibile (anche economicamente) al maggior numero di persone possibile. Non sono neanche un estimatore di St ...continuer

    Non sono un fanboy Apple, anzi sono convinto che la tecnologia debba essere aperta e acceaccessibile (anche economicamente) al maggior numero di persone possibile. Non sono neanche un estimatore di Steve Jobs, perché credo che oggi si tenda ad attribuirgli meriti e paternità di invenzionei che in realtà non ha avuto.
    Con queste premesse, può sembrare strano che abbia deciso di approcciarmi a questo libro, ma da appassionato di tecnologia credevo che lo avrei trovato interessante, e così è stato. Inoltre va dato atto all'autore di non aver scritto la beatificazione di Steve Jobs, anzi se vogliamo gli aspetti negativi prevalgono su quelli positivi. Tra gli aspetti negativi del libro, sicuramente la lunghezza eccessiva.

    dit le 

  • 5

    Stimolante

    Un libro che insegna che la genialità può trovare posto anche nella forma e non solo nella sostanza. Se Wozniak ha avuto i suoi grandissimi meriti, ed altri tecnici che hanno accompagnato Jobs nella s ...continuer

    Un libro che insegna che la genialità può trovare posto anche nella forma e non solo nella sostanza. Se Wozniak ha avuto i suoi grandissimi meriti, ed altri tecnici che hanno accompagnato Jobs nella sua ascesa incredibile, il genio della Apple è stato il primo ad introdurre senso estetico in tutti i particolari dei suoi prodotti. Ed ha reso la forma molto sostanziosa. Stimolante per chiunque pensa in grande. Consigliatissimo.

    dit le 

Sorting by