Stiff

The Curious Lives of Human Cadavers

By

Publisher: WW Norton & Co

4.0
(822)

Language: English | Number of Pages: 304 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , Italian , German , Spanish , Swedish

Isbn-10: 0393324826 | Isbn-13: 9780393324822 | Publish date:  | Edition New Ed

Also available as: Hardcover , Audio CD , eBook , Others

Category: Medicine , Non-fiction , Science & Nature

Do you like Stiff ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
"Stiff" is an oddly compelling, often hilarious exploration of the strange lives of our bodies postmortem. For two thousand years, cadavers some willingly, some unwittingly have been involved in science's boldest strides and weirdest undertakings. They've tested France's first guillotines, ridden the NASA Space Shuttle, been crucified in a Parisian laboratory to test the authenticity of the Shroud of Turin, and helped solve the mystery of TWA Flight 800. For every new surgical procedure, from heart transplants to gender reassignment surgery, cadavers have been there alongside surgeons, making history in their quiet way. In this fascinating, ennobling account, Mary Roach visits the good deeds of cadavers over the centuries from the anatomy labs and human-sourced pharmacies of medieval and nineteenth-century Europe to a human decay research facility in Tennessee, to a plastic surgery practice lab, to a Scandinavian funeral directors' conference on human composting. In her droll, inimitable voice, Roach tells the engrossing story of our bodies when we are no longer with them.
Sorting by
  • 5

    就好像看一部幽默的恐怖片,只不過是很真實存在這世界、每個人最後都會變成的--屍體為主角。到底人死後的身體會產生什麼變化? 電視上解剖屍體的法醫看起來很威風,但成就這個專業的,其背後歷史卻很令人咋舌; 此外,屍體還有什麼妙用?什麼下葬方式才環保?是很有趣的一本書,但依舊不建議吃飯的時候看 。

    said on 

  • 3

    La prima parte è stata interessante, mentre la seconda l'ho trovata un po' tediosa nonostante l'autrice scriva bene e con ironia.

    said on 

  • 5

    I morti possono vivere (ed essere utili)

    Chi dice che dopo morti si deve per forza esser sepolti? Si può essere utili ancora dopo la morte, proprio per questo ho scelto di donare il mio corpo alla scienza, perché qualcuno possa sfruttarmi fi ...continue

    Chi dice che dopo morti si deve per forza esser sepolti? Si può essere utili ancora dopo la morte, proprio per questo ho scelto di donare il mio corpo alla scienza, perché qualcuno possa sfruttarmi fino in fondo per uno scopo nobile.
    Non abbiate paura, schifo o timore di scoprire qualcosa di macabro, perché la morte è la più naturale delle cose, inutile evitarla in vita perché prima o poi arriva.

    said on 

  • 4

    morti e un pò di sarcasmo

    Un bel libro, parla dell'uso dei cadaveri. che fine fanno? sepoltura, decomposizione, esperimenti, mummificazione, plastinazione, insomma chi + ne ha + ne metta. Interessante.

    said on 

  • 5

    le allegre vite dei morti

    Chi l'ha detto che dopo la morte non c'è vita? certo non come la intendiamo noi ingrati viventi... Ma un corpo può sempre servire, per tante cose, prove, esperimenti (taluni bizzarri intendiamoci). Pe ...continue

    Chi l'ha detto che dopo la morte non c'è vita? certo non come la intendiamo noi ingrati viventi... Ma un corpo può sempre servire, per tante cose, prove, esperimenti (taluni bizzarri intendiamoci). Perché qui è come con il porco, non si butta via niente!

    said on 

  • 2

    Ora, se il titolo di un libro mi dice che leggerò di cadaveri e del loro utilizzo, mi sembra davvero inaccettabile che poi almeno un terzo del suddetto libro parli di vivisezione, cioè sperimentazione ...continue

    Ora, se il titolo di un libro mi dice che leggerò di cadaveri e del loro utilizzo, mi sembra davvero inaccettabile che poi almeno un terzo del suddetto libro parli di vivisezione, cioè sperimentazione su animali vivi. Perché di leggere di cadaveri l'ho scelto, ma di animali no! E siccome evito come la peste libri che trattano quell'argomento perché lo aborrisco fortemente, ho trovato molto fastidioso (per usare un eufemismo) trovarlo ampiamente trattato qui. Avrebbe potuto essere una lettura interessante (non certo gradevole, beninteso, anche se l'autrice tratta l'argomento con ironia e leggerezza), invece mi ha solo disgustata (anche se ho saltato a piè pari alcuni passaggi troppo forti per i miei gusti).

    said on 

Sorting by