Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Stoner

By John Williams

(4)

| Paperback | 9782842636449

Like Stoner ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Né pauvre dans une ferme du Missouri à la fin du xixe siècle, le jeune William Stoner est envoyé par ses parents — et au prix de quels sacrifices, à l’université pour y étudier l’agronomie. Hélas, ce grand garçon solitaire va découvrir les livres, la Continue

Né pauvre dans une ferme du Missouri à la fin du xixe siècle, le jeune William Stoner est envoyé par ses parents — et au prix de quels sacrifices, à l’université pour y étudier l’agronomie. Hélas, ce grand garçon solitaire va découvrir les livres, la poésie et le monde de l’esprit.

961 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    un capolavoro disperato, riscoperto con 40 anni di ritardo

    Il libro è considerato un mirabile esempio di come la storia di un uomo qualunque, senza particolari qualità, possa risultare interessante se raccontata nel modo giusto. E John Williams ha trovato il modo giusto per raccontarla.

    William Stoner forse ...(continue)

    Il libro è considerato un mirabile esempio di come la storia di un uomo qualunque, senza particolari qualità, possa risultare interessante se raccontata nel modo giusto. E John Williams ha trovato il modo giusto per raccontarla.

    William Stoner forse non è un esempio di vita, ma è una vita, e questo in un romanzo è (quasi) tutto.

    recensione completa qui: bit.ly/1qkYsKl

    Is this helpful?

    Martins said on Sep 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Romanzo molto bello e molto triste; avessi frequentato quell'università e avessi avuto Stoner come professore mi sarei innamorata di lui come Katherine. Lo avrei protetto e difeso e ammirato. Oltre che amato. Scrittore sublime Williams.

    Is this helpful?

    Lucia Boncompagno said on Sep 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Stoner mi ha completamente rapita, ho divorato in pochissimi giorni le 300 pagine: al lavoro, in macchina, mentre cercavo di cucinare qualcosa di commestibile...ogni momento era buono per continuare la lettura.

    Is this helpful?

    Zelda said on Sep 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Le aspettative erano troppo alte per questo libro considerato un capolavoro. Scritto indubbiamente bene, non ha per me toccato vertici altissimi. Stoner è totalmente passivo nei confronti della sua vita, lascia che siano gli altri a imporre la direzi ...(continue)

    Le aspettative erano troppo alte per questo libro considerato un capolavoro. Scritto indubbiamente bene, non ha per me toccato vertici altissimi. Stoner è totalmente passivo nei confronti della sua vita, lascia che siano gli altri a imporre la direzione voluta, e io non amo molto gli eroi in negativo, quelli che stoicamente subiscono senza reagire o ribellarsi.

    Is this helpful?

    Agata said on Sep 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Delle pagine mi hanno incantato, altre meno ma bello, da leggere, da ripensarci.......

    Is this helpful?

    Olivia said on Sep 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Storia di un uomo ordinario ma di grande tenacia e dedizione al lavoro, qualsiasi esso sia. Figlio di agricoltori poveri, va all’università con l’intento di studiare agraria e progredire nel lavoro della terra, ma rimane folgorato dalla letteratura ...(continue)

    Storia di un uomo ordinario ma di grande tenacia e dedizione al lavoro, qualsiasi esso sia. Figlio di agricoltori poveri, va all’università con l’intento di studiare agraria e progredire nel lavoro della terra, ma rimane folgorato dalla letteratura e cambia indirizzo, diventando docente nella stessa università in cui ha studiato. Un uomo forte come la pietra nel perseguire i suoi obiettivi, che però lascia agli altri la gestione della sua esistenza emozionale, rassegnandosi all’assenza di amore coniugale, privandosi dell’affetto di sua figlia, rinunciando passivamente alla passione della sua vita.

    Is this helpful?

    Simonetta said on Sep 16, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book