Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia Moderna

Di ,

Editore: Laterza

3.5
(92)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 331 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8842072435 | Isbn-13: 9788842072430 | Data di pubblicazione: 

Genere: History , Da consultazione , Textbook

Ti piace Storia Moderna?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Descrizione
Dalle scoperte geografiche e dall'espansione economica del Cinquecento all'età napoleonica: è la periodizzazione di questo volume pensato esplicitamente per la didattica universitaria ma con tutte le possibilità di essere apprezzato anche dal pubblico di libreria. Una trattazione classica della storia moderna arricchita dai risultati più innovativi della ricerca storiografica nel settore della storia sociale e culturale. Renata Ago insegna Storia moderna alla Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma La Sapienza. Vittorio Vidotto insegna Storia contemporanea alla Facoltà di Lettere e Filosofia all'Università di Roma La Sapienza.

--------------------------------------------------------------------------------
Ordina per
  • 4

    Esami di Storia

    Arrivata alla quinta o sesta rilettura, non so più, finalmente ho capito chi sono i giansenisti: dei dissidenti cattolici, non sono protestanti. Insomma io ho un problema serio con la storia: se non ho una chiave di lettura (artistica, letteraria, musicale....) non mi si fissa in testa, mi risult ...continua

    Arrivata alla quinta o sesta rilettura, non so più, finalmente ho capito chi sono i giansenisti: dei dissidenti cattolici, non sono protestanti. Insomma io ho un problema serio con la storia: se non ho una chiave di lettura (artistica, letteraria, musicale....) non mi si fissa in testa, mi risulta un interessantissimo e disperante elenco di milioni di avvenimenti che la mia intelligenza ha possibilità di trattenere solo in misura molto ridotta e non ha nessunissima possibilità di ripetere ad alta voce ad un'insegnante che maneggia a menadito la materia. Vengo colta dal sublime. Ma, visto che ne va della mia laurea, ce la farò ad averla vinta io.
    Secondo me, che in quanto studentessa con infinite resistenze alla materia forse sono un buon recensore, questo è un buono strumento pieno di rimandi interessanti all'economia, alla società e all'oggi, un bel manuale; buona Storia a tutti!!

    ha scritto il 

  • 4

    E' decisamente sintetico come testo, tuttavia quando hai un programma d'esame molto ampio (nel mio caso 7 libri), ti facilita senz'altro il compito. Consiglio però, se non è lo stesso professore a consigliarne l'acquisto, di prenderne un altro meno sbrigativo.

    ha scritto il 

  • 3

    concordo con chi lo ha definito estremamente sintetico, quasi da scuola media. recentemente ho avuto tra le mani un manuale di storia per le superiori che copre buona parte del periodo storico trattato in questo testo. tra i due libri non c'è paragone, il testo scolastico è molto più dettagliato. ...continua

    concordo con chi lo ha definito estremamente sintetico, quasi da scuola media. recentemente ho avuto tra le mani un manuale di storia per le superiori che copre buona parte del periodo storico trattato in questo testo. tra i due libri non c'è paragone, il testo scolastico è molto più dettagliato. forse sarà stato studiato per esigenze didattiche dovute al sistema universitario 3+2, però credo che sia davvero misero per un esame all'università

    ha scritto il 

  • 5

    I manuali di storia della Laterza sono davvero eccezionali, sia per come sono scritti che per la loro struttura. Si lasciano leggere con facilità e gli autori sono sempre grandi personalità del settore.

    ha scritto il 

  • 3

    Sebbene pensato proprio come testo universitario, mi sembra che assolva maluccio il suo compito: i manuali che studiavo al liceo non erano molto dissimili, li considererei anzi superiori quanto a chiarezza espositiva e organizzazione dei paragrafi (che è poi tutto quello che conta quando stai pre ...continua

    Sebbene pensato proprio come testo universitario, mi sembra che assolva maluccio il suo compito: i manuali che studiavo al liceo non erano molto dissimili, li considererei anzi superiori quanto a chiarezza espositiva e organizzazione dei paragrafi (che è poi tutto quello che conta quando stai preparando un esame e, considerando l'ampiezza della materia, hai bisogno di avere una mappa mentale ben definita).

    ha scritto il 

  • 3

    Per chi si approccia alla storia moderna 'da profano' forse è meglio qualcos'altro. Lo spacciano per manuale universitario ma sembra più un libro per le scuole medie in certe parti... e poi perchè tutte quelle paroline in corsivo? perchè 'città portuali' o 'burocratiche' vanno in corsivo? mi è se ...continua

    Per chi si approccia alla storia moderna 'da profano' forse è meglio qualcos'altro. Lo spacciano per manuale universitario ma sembra più un libro per le scuole medie in certe parti... e poi perchè tutte quelle paroline in corsivo? perchè 'città portuali' o 'burocratiche' vanno in corsivo? mi è sembrato di essere trattata da ritardata in certi momenti...

    ha scritto il