Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia catastrofica di te e di me

Di

Editore: Einaudi (Stile libero Big)

3.6
(313)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 352 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8806208047 | Isbn-13: 9788806208042 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Stefania Di Mella

Disponibile anche come: Altri

Genere: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace Storia catastrofica di te e di me?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
«E lui ti dice che sei bella e tutt'a un tratto lo sei.
Ma ho una notizia da darvi: è un gran casino, in realtà, un gigantesco incubo che vi esploderà in mano. Non avete idea del pasticcio in cui vi siete ficcate. L'amore non è un gioco.
Le persone ci si tagliano le orecchie.
Ci si buttano dalla Torre Eiffel, oppure vendono tutto quello che hanno per trasferirsi tipo in Alaska e vivere con gli orsi grizzly, e poi finiscono sbranate e nessuno le sente urlare aiuto. Ecco com'è: innamorarsi è piú o meno come essere divorati da un grizzly.
E credetemi, io lo so».
Ordina per
  • 3

    3 STELLINE E MEZZO

    Un bel libro! Troppe poche 3 stelline e troppe 4! Nel complesso romantico ma molto originale, una trama diversa dalle solite che rende il libro romantico ma non da diabete! Ebbrava Jess!

    ha scritto il 

  • 2

    Ci sono davvero poche cose da dire su questo libro.
    La prima è: ne avevamo veramente bisogno? Onestamente, no.
    La seconda è: ragazzi, veramente, vi assicuro che finisce proprio così come avete immaginato a pagina trenta.
    La terza è: ma perché lo ha pubblicato Einaudi e non, che ...continua

    Ci sono davvero poche cose da dire su questo libro.
    La prima è: ne avevamo veramente bisogno? Onestamente, no.
    La seconda è: ragazzi, veramente, vi assicuro che finisce proprio così come avete immaginato a pagina trenta.
    La terza è: ma perché lo ha pubblicato Einaudi e non, che so io, la Nord? O la Mondadori? Questa domanda non ha ancora una risposta, se volete darmela nei commenti mi fate felice.

    Si tratta di uno young adult che narra situazioni già viste e sentite in altri libri, film, serie tv. Di nuovo c'è solo che la protagonista è morta e non si tratta di un angelo, un vampiro, un angelo caduto, una strega, una sacerdotessa o una sirena. Per il resto tutto come sempre, c'è l'happy ending.
    Niente insomma, se ce lo avete e avete superato i 18 anni regalatelo alla vostra cuginetta adolescente. Se non ce lo avete bene, continuate così.

    Fine.

    ha scritto il 

  • 3

    Storia catastrofica di te e di me

    E' molto coinvolgente nelle prime pagine e prospetta una trama davvero esilarante che però non si rivelerà tale; già dopo i primi capitoli, quando inizia la narrazione vera e propria, il romanzo assume un carattere quasi fantascientifico e il tutto perde di attrattiva per chi, come me, non predil ...continua

    E' molto coinvolgente nelle prime pagine e prospetta una trama davvero esilarante che però non si rivelerà tale; già dopo i primi capitoli, quando inizia la narrazione vera e propria, il romanzo assume un carattere quasi fantascientifico e il tutto perde di attrattiva per chi, come me, non predilige il genere e si aspettava altro. Tutto sommato l'idea di narrare dal punto di vista di una ragazza morta è interessante, ma è come se l'atmosfera venisse 'falsata' e il lettore fosse catapultato in un'altra dimensione in cui la storia diventa banale (un po' fuori luogo anche la descrizione dell'aldilà).

    ha scritto il 

  • 2

    Brie, adolescente americana dal nome formaggesco, muore quindicenne e si ritrova catapultata in un universo alternativo, nè inferno, nè paradiso (nè tantomeno purgatorio, per chi se lo chiedesse), a cercare di comprendere perchè è morta e, soprattutto, se è possibile rimediare.
    Un libro sim ...continua

    Brie, adolescente americana dal nome formaggesco, muore quindicenne e si ritrova catapultata in un universo alternativo, nè inferno, nè paradiso (nè tantomeno purgatorio, per chi se lo chiedesse), a cercare di comprendere perchè è morta e, soprattutto, se è possibile rimediare.
    Un libro simpatico, ma che non supera i confini del teen book. In diverse circostanze, le concatenazioni logiche lasciano un po' a desiderare e, soprattutto nel finale, c'è un bel po' di confusione. Se si imposta un romanzo su uno, o più, mondi possibili, è assolutamente necessario descriverli con cura e delimitarli: cosa è possibile fare o non fare ai personaggi di questo mondo possibile? Possono esprimere desideri, a quanto pare, ma non di tutti i tipi: perchè? E quali sono i vincoli dei loro spostamenti spazio-temporali? Tutto questo non è affatto chiaro e nuoce alla storia, che senza una coerenza interna rischia di essere un affastellamento di micro-situazioni non amalgamate.
    Il titolo porta un po' fuori strada, e tralascia l'unica caratteristica davvero interessante, ovvero il fatto che chi racconta parli dall'aldilà.

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro molto piacevole da leggere

    Brie e Patrick. Un storia che ha dell'incredibile, un amore che va oltre la morte; il dono di una vita e di una seconda possibilità. E poi, da contorno, i problemi di una sedicenne innamorata e abbandonata dal suo ragazzo, Jacob.
    Un libro che vale la pena leggere!

    ha scritto il 

  • 4

    E' possibile morire a quasi 16 anni perchè il tuo fidanzato ti dice che non ti ama più? Eppure quello che accade a Brie, morta di dolore possiamo dire, accade veramente. Il cuore spezzato letteralmente in due. E nessuno lo immagina perchè i medici non si sforzano di pensare con il cuore ma pensan ...continua

    E' possibile morire a quasi 16 anni perchè il tuo fidanzato ti dice che non ti ama più? Eppure quello che accade a Brie, morta di dolore possiamo dire, accade veramente. Il cuore spezzato letteralmente in due. E nessuno lo immagina perchè i medici non si sforzano di pensare con il cuore ma pensano con i metodi scientifici come dice la protagonista.
    Ed ora che si trova catapultata in una pizzeria dell'aldilà, cosa accade, come sarà la vita eterna? Brie si domanda, ora che è sola come mai si è sentita, quand'è che finirà quel dolore lancinante che il suo ex fidanzato le ha provocato?
    Deve sforzarsi di accettare il suo lutto, guardare con altri occhi ciò che è accaduto. Patrick, un suo coetaneo, un'anima ormai, è pronto ad aiutarla nella difficile accettazione.
    L'unico modo possibile è proprio tornando, anzi precipitando sulla terra!

    ha scritto il 

  • 5

    Dolce e amaro, un po' humor nero e romantico. In ogni caso un libro che lascia un ricordo in sè. E poi ho adorato il fatto che ogni capitolo avesse il titolo di una canzone e che il titolo fosse attinente all'evolversi della storia.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    0

    Bello!!!

    Mi è davvero piaciuto molto... finalmente una storia carina, emozionante, anche drammatica, sorprendente e con un finale spiazzante.. diciamo che la cosa più importante è quello che scopri verso la fine del libro, cioè che Brie aveva già vissuto in passato ed era la ragazza di Patrick. Mi piace c ...continua

    Mi è davvero piaciuto molto... finalmente una storia carina, emozionante, anche drammatica, sorprendente e con un finale spiazzante.. diciamo che la cosa più importante è quello che scopri verso la fine del libro, cioè che Brie aveva già vissuto in passato ed era la ragazza di Patrick. Mi piace come hanno sviluppato la trama, di come piano piano ci sia l'accettazione di Brie al fatto che è morta, di nuovo, peccato che subito lei non sappia e non ricordi quasi nulla... Patrick è adorabile, anche perchè è pronto a dannarsi per far rivivere la vita a lei... e il finale... consigliatissimo!!!

    ha scritto il 

  • 3

    carino, molto carino. magari la storia è un po' banale. ma per essereil suo romanzo d'esordio devo dire che merita. anch'esso ti porta a riflettere un po' sulla vita, sulle azioni che si compiono, tutto in modo molto leggero.

    ha scritto il 

Ordina per