Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia d'Italia dal dopoguerra a oggi

Di

Editore: Einaudi Scuola

4.2
(417)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 374 | Formato: Altri

Isbn-10: 8828602082 | Isbn-13: 9788828602088 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: S. Perini , M. Flores

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida

Genere: History , Political , Social Science

Ti piace Storia d'Italia dal dopoguerra a oggi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    letto al liceo..merito di una prof coscienziosa che pensava ci sarebbe stato utile sapere qualcosa di più di quel passato recente che troppo spesso non riesce a essere compreso nei programmi ministeriali

    ha scritto il 

  • 0

    Per ricordare quel 18 aprile

    ma cosa fa quel Mario Scelba

    [camminando senza fretta, per strada, pensando ai fatti tuoi,
    e a tuo nonno, che il miracolo italiano l'ha visto solo nel sorpasso]

    ha scritto il 

  • 5

    Molto ben scritto, terribilmente impietoso. Quasi nessuno si salva in questa storia dell'Italia del dopoguerra, troppo spesso ignota o sottovalutata. E purtroppo mi sembra a leggere l'ultimo capitolo che dopo 20 anni dalla scrittura troppe cose non siano cambiate in meglio.


    [...] Un fat ...continua

    Molto ben scritto, terribilmente impietoso. Quasi nessuno si salva in questa storia dell'Italia del dopoguerra, troppo spesso ignota o sottovalutata. E purtroppo mi sembra a leggere l'ultimo capitolo che dopo 20 anni dalla scrittura troppe cose non siano cambiate in meglio.

    [...] Un fatto, tuttavia, è immediatamente evidente: nemmeno in questi anni è venuta meno quella peculiare distorsione del rapporto tra società e mondo politico che ha caratterizzato tanta parte della storia della Repubblica. In altre parole, mentre la società ha conosciuto ulteriori e rapide trasformazioni, il sistema politico e la forma dello Stato non sono stati capaci di adattarvisi velocemente o di superare le loro storiche deficienze. [...]

    ha scritto il 

  • 4

    Una utile cavalcata

    Ogni tanto fa bene rileggere la storia recente, anche quella che si è vista con i propri occhi. Questo aiuta a dare la giusta rilevanza agli eventi: ridimensionare quelli che -- per mille motivi -- si erano sopravvalutati, e scoprire la fondamentale importanza di certi dettagli.
    Un libro ch ...continua

    Ogni tanto fa bene rileggere la storia recente, anche quella che si è vista con i propri occhi. Questo aiuta a dare la giusta rilevanza agli eventi: ridimensionare quelli che -- per mille motivi -- si erano sopravvalutati, e scoprire la fondamentale importanza di certi dettagli.
    Un libro che tutti dovrebbero essere obbligati a leggere.
    Prossimamente l'Italia dagli anni '80 in poi.

    ha scritto il 

  • 4

    Un bel ripasso della storia sociale, politica ed economica italiana dal dopoguerra all'inizio degli anni '80 (anche se il libro è dell'89, l'autore non si dilunga molto sull'ultimo decennio). Mi ha fatto piacere leggerlo, perchè ha aggiunto spessore ed evoluzione a molti elementi e concetti (part ...continua

    Un bel ripasso della storia sociale, politica ed economica italiana dal dopoguerra all'inizio degli anni '80 (anche se il libro è dell'89, l'autore non si dilunga molto sull'ultimo decennio). Mi ha fatto piacere leggerlo, perchè ha aggiunto spessore ed evoluzione a molti elementi e concetti (partiti politici, lotte sindacali, conquiste sociali...) che, da nato nell'80, mi erano sempre parsi come cristallizzati ed immobili.
    Il libro è scritto in modo chiaro e scorrevole, anche se i concetti richiedono comunque un certo tempo ed attenzione.

    ha scritto il 

  • 4

    Da leggere per capire il nostro paese

    E' un libro di facile lettura, molto utile per capire le eterne contraddizioni italiane e per affronfondire quelle parti di storia di cui magari abbiamo sentito parlare dai genitori ma che non avendo vissuto in prima persona sono rimaste di difficile comprensione.
    Credo che questo percorso ...continua

    E' un libro di facile lettura, molto utile per capire le eterne contraddizioni italiane e per affronfondire quelle parti di storia di cui magari abbiamo sentito parlare dai genitori ma che non avendo vissuto in prima persona sono rimaste di difficile comprensione.
    Credo che questo percorso cronologico aiuti a capire come si è potuti arrivare all'attuale situazione politica, che purtroppo ha una lontana genesi.

    ha scritto il 

  • 5

    L'occhio di un britannico sull'Italia

    Ho letto questo lungo saggio in uno dei periodi più complicati della mia vita. Se mi è piaciuto nonostante quello che mi stava accadendo nel frattempo, significa che è davvero bello.
    Ginsborg ha una serie di grossi pregi, come storico.
    Il primo, che forse gli viene dal fatto di essere ...continua

    Ho letto questo lungo saggio in uno dei periodi più complicati della mia vita. Se mi è piaciuto nonostante quello che mi stava accadendo nel frattempo, significa che è davvero bello.
    Ginsborg ha una serie di grossi pregi, come storico.
    Il primo, che forse gli viene dal fatto di essere uno straniero, è il riuscire a contemperare distacco e compartecipazione (mi verrebbe da dire vicinanza umana) con gli eventi e le persone di cui parla.
    Il secondo è l'attenzione al sociale, che si manifesta in particolare in alcuni zoom, per così dire, su realtà del recente passato di cui oggi ci siamo completamente dimenticati, come la povertà estrema della Basilicata dei primi anni '50 o il mondo mezzadrile toscano. Quest'attenzione si concretizza anche in un occhio di riguardo per alcuni temi strutturali spesso negletti: edilizia e politiche della casa; terra e questione contadina; struttura burocratica dello Stato; ruolo delle famiglie nella società.
    Il terzo è la ponderatezza dei suoi giudizi sulle grandi figure politiche: in questo forse il massimo del rigore è raggiunto sul complesso e chiaroscurato personaggio di Palmiro Togliatti.
    Se volete avere un affresco dell'Italia nel periodo 1943-1988 e ricordarvi in che paese vivete e da dove vengono i problemi, questa è un'ottima lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    la storia d'italia attraverso le parole chiare e lucide di un inglese. aiuta a fare chiarezza ed è di piacevole lettura. tutt'altro che un mattone nonostante le 600 pagine...

    ha scritto il