Storia degli editori italiani

Dall'Unità alla fine degli anni Sessanta

Voto medio di 31
| 4 contributi totali di cui 4 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Gli editori italiani dall'Unità alla fine degli anni Sessanta: la scelta degli autori e le strategie culturali, le vicende del mercato e le trasformazioni societarie, i rapporti con la politica e con l'economia. La prima ricostruzione d'insieme ... Continua
Ha scritto il 21/02/13
Kraus tradusse Shakespeare senza conoscere l' inglese [io ascolto Fahrenheit, io]
  • 22 commenti
Ha scritto il 18/07/12
A volte sembra perdersi in troppi numeri, anni e letture, ma è ovviamente interessante per comprendere ancora meglio l'ambito editoriale dal suo interno, la strutturazione delle case editrici e tutto ciò che ci girava attorno.
Ha scritto il 14/06/12
Devo dire che da studiare è un vero e proprio mattone, fornisce tantissime informazioni ed è difficile classificare quali sono quelle importanti e quelle da tralasciare. E' come se tutto fosse sullo stesso piano e io non penso sia così.In ogni ...Continua
Ha scritto il 26/10/09
È nei decenni postunitari che nascono in Italia le prime case editrici, imprese private che […] si propongono di pubblicare in modo continuativo opere destinate a un proprio pubblico. La storia dei libri e degli editori che li hanno pubblicati ...Continua
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi