Storia dei Longobardi

Voto medio di 159
| 13 contributi totali di cui 13 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La saga del popolo Longobardo, dal 433 al 787 d.C. Scritta da Paolo Diacono dal 787 al 789, l'Historia Langobardorum narra fra mito e storia le vicende del suo popolo dalla partenza dalla Scandinavia all'arrivo in Italia.
Ilary
Ha scritto il 20/03/17

I longobardi raccontati da un longobardo: una lettura imperdibile per chi vuole conoscere meglio questo popolo.

lunatica...
Ha scritto il 27/07/15
Bevi, Rosmunda, dal teschio di tuo padre!

un po' cronaca , un po' pettegolezzo. Noiosissimo, (forse non adatto a lettura da spiaggia).

  • 1 mi piace
Arduax
Ha scritto il 11/06/14
Opera storica di lettura obbligata. Fantastico il racconto dell'assedio-presa di Cividale del Friuli da parte degli Avari. La città venne presa grazie al tradimento di Romilda, moglie di Gisulfo duca del Friuli, che aprì le porte della città per amor...Continua
  • 1 mi piace
Alberto Aldrovandi
Ha scritto il 08/02/14
quasi come un film dell'orrore
Testo notevole soprattutto perché contiene la prima descrizione storica di una gang bang seguita da impalamento (Libro IV, Cap 37) che il buon Paolo segue con compiaciuto distacco. E che nessuno osi più dir male della nobile gente dei Longobardi! ...Continua
Wisconsin
Ha scritto il 30/12/13
quasi come i racconti dei nonni
Storia e immaginario (alcuni episodi sono indimenticabili) in un latino limpido; sorprendente la parte in cui Paolo Diacono racconta della difficile vicenda dei suoi antenati (nonostante le inserzioni leggendarie, mantiene un tono incredibilmente rea...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi