Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia del cinema italiano

Di

Editore: Newton & Compton

3.1
(43)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 96 | Formato: Altri

Isbn-10: 8879838105 | Isbn-13: 9788879838108 | Data di pubblicazione: 

Genere: Art, Architecture & Photography , Non-fiction , Da consultazione

Ti piace Storia del cinema italiano?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Mario Verdone, nel suo solito stile incisivo e vivace, ripercorre l'itinerario della nostra cinematografia dai suoi esordi alla nascita della prima grande società, la Cines, all'avvento del sonoro e poi alla creazione di Cinecittà, sino ad arrivare al punto più alto raggiunto dai nostri registi con lo sviluppo di quel neorealismo che ottenne i consensi entusiasti di tutto il mondo, offrendo un'immagine non edulcorata del nostro paese. Vengono poi affrontati nel volume i grandi della «seconda generazione», da Fellini ad Antonioni, sino ad arrivare ai «recentissimi», ai giovani autori da Nanni Moretti all'Archibugi, da Salvatores a Tornatore, che continuano a testimoniare con la loro opera la vitalità del nostro cinema. Una bibliografia, un'attenta cronologia, che va dal 1894 alla fine del 1994 e un elenco dei premi e dei maggiori riconoscimenti dati al nostro cinema completato il volume, fornendo un efficace contributo all'orientamento del lettore che voglia approfondire l'argomento.
Ordina per
  • 4

    Efficace contributo

    L'autore, nel suo solito stile incisivo e vivace, ripercorre l'itinerario della nostra cinematografia dai suoi esordi alla nascita della prima grande società, la Cines, all'avvento del sonoro e poi ...continua

    L'autore, nel suo solito stile incisivo e vivace, ripercorre l'itinerario della nostra cinematografia dai suoi esordi alla nascita della prima grande società, la Cines, all'avvento del sonoro e poi alla creazione di Cinecittà, sino ad arrivare al punto più alto raggiunto dai nostri registi con lo sviluppo di quel neorealismo che ottenne i consensi entusiasti di tutto il mondo, offrendo un'immagine non edulcorata del nostro paese.

    ha scritto il 

  • 2

    Cinema di corsa

    Una storia veloce e stringatissima del cinema italiano fatta da Mario Verdone, critico e padre del regista Carlo. E' una sorta di "bignami" che può essere utile per un semplice quadro d'insieme, ...continua

    Una storia veloce e stringatissima del cinema italiano fatta da Mario Verdone, critico e padre del regista Carlo. E' una sorta di "bignami" che può essere utile per un semplice quadro d'insieme, senza pretese di approfondimento.

    ha scritto il