Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia del ghetto di Venezia

Di

Editore: Mondadori

3.6
(36)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 396 | Formato: Altri

Isbn-10: 8804395753 | Isbn-13: 9788804395751 | Data di pubblicazione: 

Genere: History , Religion & Spirituality

Ti piace Storia del ghetto di Venezia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La storia del più antico quartiere ebraico del mondo e dei suoi abitanti:poeti e banchieri, patrioti e saggi, mercanti e avventurieri. Un libro utileanche al visitatore di Venezia e del suo Ghetto.
Ordina per
  • 4

    Un grande libro, che ricostruisce le vicende della comunità ebraica veneziana, e indirettamente dà vita ad una storia degli ebrei italiani (e non solo). Raccontato con grande chiarezza ma anche inform ...continua

    Un grande libro, che ricostruisce le vicende della comunità ebraica veneziana, e indirettamente dà vita ad una storia degli ebrei italiani (e non solo). Raccontato con grande chiarezza ma anche informatissimo, smentisce doversi luoghi comuni e offre un'idea della complessità del rapporto tra ebrei e autorità, ma anche della tenacia di mercanti, famiglie, rabbini, intellettuali, continuamente vessati e pure continuamente partecipi delle vicende economiche e culturali dello Stato.

    ha scritto il 

  • 3

    Senza dubbio interessantissimo. I capitoli finali soprattutto.
    Il problema è l'esposizione...non riuscivo a mantenere il livello d'attenzione necessario per comprendere e apprendere.
    So che non è un r ...continua

    Senza dubbio interessantissimo. I capitoli finali soprattutto.
    Il problema è l'esposizione...non riuscivo a mantenere il livello d'attenzione necessario per comprendere e apprendere.
    So che non è un romanzo ma un "documentario" del ghetto. Eppure non stonerebbe una capacità più discorsiva e non quasi una ripetizione mnemonica dei concetti da parte dell'autore.

    ha scritto il