Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia del ghetto di Venezia

Di

Editore: Mondadori

3.6
(35)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 396 | Formato: Altri

Isbn-10: 8804395753 | Isbn-13: 9788804395751 | Data di pubblicazione: 

Genere: History , Religion & Spirituality

Ti piace Storia del ghetto di Venezia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La storia del più antico quartiere ebraico del mondo e dei suoi abitanti:poeti e banchieri, patrioti e saggi, mercanti e avventurieri. Un libro utileanche al visitatore di Venezia e del suo Ghetto.
Ordina per
  • 4

    Un grande libro, che ricostruisce le vicende della comunità ebraica veneziana, e indirettamente dà vita ad una storia degli ebrei italiani (e non solo). Raccontato con grande chiarezza ma anche informatissimo, smentisce doversi luoghi comuni e offre un'idea della complessità del rapporto tra ebre ...continua

    Un grande libro, che ricostruisce le vicende della comunità ebraica veneziana, e indirettamente dà vita ad una storia degli ebrei italiani (e non solo). Raccontato con grande chiarezza ma anche informatissimo, smentisce doversi luoghi comuni e offre un'idea della complessità del rapporto tra ebrei e autorità, ma anche della tenacia di mercanti, famiglie, rabbini, intellettuali, continuamente vessati e pure continuamente partecipi delle vicende economiche e culturali dello Stato.

    ha scritto il 

  • 3

    Senza dubbio interessantissimo. I capitoli finali soprattutto.
    Il problema è l'esposizione...non riuscivo a mantenere il livello d'attenzione necessario per comprendere e apprendere.
    So che non è un romanzo ma un "documentario" del ghetto. Eppure non stonerebbe una capacità più discor ...continua

    Senza dubbio interessantissimo. I capitoli finali soprattutto.
    Il problema è l'esposizione...non riuscivo a mantenere il livello d'attenzione necessario per comprendere e apprendere.
    So che non è un romanzo ma un "documentario" del ghetto. Eppure non stonerebbe una capacità più discorsiva e non quasi una ripetizione mnemonica dei concetti da parte dell'autore.

    ha scritto il