Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia dell'alchimia

Di

Editore: Odoya

4.0
(12)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 318 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8862880472 | Isbn-13: 9788862880473 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Traduttore: G.C. Ciappei

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: History , Philosophy , Science & Nature

Ti piace Storia dell'alchimia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
L'oro ha sempre esercitato il suo fascino sull'uomo e da sempre si è cercata la strada per fabbricarlo, per trasmutare i metalli vili nel metallo più prezioso. Quest'idea ha condotto a incessanti (e talvolta bizzarri) esperimenti che hanno traghettato il sapere alla moderna scienza chimica di oggi.
Ogni epoca ha visto affiancarsi a molti onesti alchimisti abili truffatori e ciarlatani, furfanti votati a ingannare le persone facendo leva sulla credulità e sulla cupidigia umana, lasciando credere che esistesse un metodo infallibile per acquistare una ricchezza illimitata.
Ma l'alchimia è stata anche molto altro: per molti significò anni gettati e fortune disperse nel tentativo di preparare un elisir di lunga vita; per altri l'esplorazione di un simbolismo religioso o mistico capace di condurre al perfezionamento dell'anima umana.
La Storia dell'alchimia descrive le origini e lo sviluppo di quest'arte, dal periodo greco all'Ottocento, dalla Cina al mondo arabo. L'elemento romanzesco e avventuroso di questa storia è illustrato da passi tratti dalle opere dei suoi più celebri e noti indagatori.
Ordina per
  • 5

    Amato!

    Volevo un misero saggio sull'Alchimia non un libro da amare!
    Cazzo cazzo cazzo. L'ho amato dalla prima pagina, non volevo finirlo, volevo godermelo per sempre, rimanere insieme a quei tanti studiosi di tanto tempo fa. Volevo essere trasportato nella loro era e diventare loro apprendista, vo ...continua

    Volevo un misero saggio sull'Alchimia non un libro da amare!
    Cazzo cazzo cazzo. L'ho amato dalla prima pagina, non volevo finirlo, volevo godermelo per sempre, rimanere insieme a quei tanti studiosi di tanto tempo fa. Volevo essere trasportato nella loro era e diventare loro apprendista, volevo vedere tutti gli insuccessi alla ricerca della Pietra Filosofale, volevo stare accanto a tutti i maestri che sono riusciti a crearla. Poi apro una piccola parentesi e la chiudo subito, ho amato tutti gli alchimisti, ma scoprire che Nicolas Flamel, alchimista più conosciuto al mondo, l'immortale ecc. ecc. è stato solo l'ultima ruota del carro. Sono rimasto senza parole, tutta la gente che ha marciato sulla figura di Flamel, che si è inventato di tutto e di più su questa figura, è solo e soltanto aria fritta. Scusate se lo scrivo, ma quando ho letto di Flamel ed ho pensato a tutti gli scritti mi sono messo a ridere, ma com'è stato possibile che solo l'ultima ruota del carro sia diventata culto di studi e di libri, inventati o storici? Perché ha inventato la Pietra Filosofale?! Non è stato il primo e nemmeno l'ultimo. È una assurdità che ora mi assilla la mente. Forse suonava bene il nome xD Ora chiudo la parentesi. In questo libro si da più spazio agli alchimisti arabi, forse perché lo scrittore era appassionato della cultura araba medievale, ma comunque c'è da dire che sono anche la base, e che comunque ne parla solo in 50 pagine sulle 300 del libro, altre 50 sono per i cinesi e i greci che sono le fondamenta e le altre 200 sono tutti occidentali. Quindi anche se è appassionato alla fine è stato equilibrato, scoprire poi che l'alchimia si praticava anche prima dell'anno zero e del medioevo e che si pratica anche tutt'ora è stata per me alla rivelazione dell'anno. Da ora in avanti cercherò di creare la Pietra Filosofale xD

    ha scritto il 

  • 0

    Storia dell'Alchimia di Eric John Holmyard

    http://www.booksblog.it/post/6119/storia-dellalchimia-di-eric-john-holmyard

    Il libro – molto curato nell’edizione italiana, sia nella traduzione che nell’aspetto grafico, con interessanti illustrazioni – è un compendio documentato e chiaro della storia dell’alchimia.

    ha scritto il