Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia della letteratura inglese

1: Dalle origini al Settecento

Di ,,,,

Editore: Einaudi

3.6
(87)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 412 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8806148982 | Isbn-13: 9788806148980 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: Paolo Bertinetti

Genere: Education & Teaching , History , Da consultazione

Ti piace Storia della letteratura inglese?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Come per il secondo volume (per motivi ancora ignoti sia a me che ai docenti di letteratura inglese, stiamo procedendo a ritroso), anche di questa prima parte ho dovuto studiare solamente due capitoli, quello sul '500 e Shakespeare e quello sul '600, quindi il commento si baserà su questi.
    ...continua

    Come per il secondo volume (per motivi ancora ignoti sia a me che ai docenti di letteratura inglese, stiamo procedendo a ritroso), anche di questa prima parte ho dovuto studiare solamente due capitoli, quello sul '500 e Shakespeare e quello sul '600, quindi il commento si baserà su questi.
    Fine premessa.
    Ero già rimasta un po' delusa dal secondo tomo, con tutte quelle pagine sul Modernismo e solo cinque misere paginette sugli autori fuori dal movimento (parliamo, tra gli altri, di Orwell, trattato solo in una manciata di paragrafi!), con il primo non è andata di certo meglio. Il capitolo sul '500 e il Bardo è molto interessante, offre anche un buon panorama storico-culturale di base e mi sembra tratti giustamente ciascun autore. Non posso dire lo stesso sulla parte dedicata al '600: si parte bene, ma poi ci si perde in discorsi alquanto difficili da seguire. Veramente un peccato, l'idea di un manuale scritto a più mani era davvero buona per rendere più interessante studio e/o lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    Essendo scritto da diversi autori, manca di uniformità, nel senso che qualche autore privilegia più l'aspetto storico e altri non lo trattano per niente.


    Indubbiamente, aiutata anche dalla bellezza del periodo trattato e dai protagonisti di questo, la parte più bella è quella sull'epoca El ...continua

    Essendo scritto da diversi autori, manca di uniformità, nel senso che qualche autore privilegia più l'aspetto storico e altri non lo trattano per niente.

    Indubbiamente, aiutata anche dalla bellezza del periodo trattato e dai protagonisti di questo, la parte più bella è quella sull'epoca Elisabettiana curata dalla Camerlingo.
    Rasenta l'incomprensibilità quella sul Seicento, scritta dalla Folena.

    ha scritto il