Un pomeriggio di tre anni fa, mentre stavo sul divano a leggere, un'idea mi ha trapassata come un raggio dall'astronave dei marziani. Vorrei raccontare così l'ispirazione di questo romanzo, ma penso fosse un'idea che avevo da tutta la vita. "Sappiamo ...Continua
Vienna94
Ha scritto il 18/06/18

Mi è piaciuto molto questo libro
scritto in modo chiaro , è scorrevole e coinvolgente . Mi ha ricordato a tratti ' mi vivi dentro ' di Alessandro Milan . lo consiglio

Castaldina87
Ha scritto il 13/06/18
devo dire che dalle recensioni lette mi aspettavo qualcosa di più. molto bella e toccante la sua storia ma a tratti un pò classicona,il tema della malattia è ovviamente preponderante e invece il tema del titolo, l'ansia, viene quasi dimenticato a met...Continua
Bastianelliprimo
Ha scritto il 07/06/18

Già uno c'ha le sue di ansie, che ci mettiamo anche a preoccuparci per quelle altrui?

violenta fiducia
Ha scritto il 10/05/18
Storia di come ho sbagliato a comprare questo libro
Era sera, ero a letto, avevo un magone familiare. "Devo sapere che non capita a me sola" mi sono detta, e mi è tornato in mente questo titolo. I titoli dei libri sono degli sciami in continua crescita nei miei pensieri, ogni tanto qualcuno si stacca...Continua
Eurosia
Ha scritto il 06/05/18
“Cosa ti rimane dopo che hai dato tutto? [...] L’unico modo per non soffrire è non affezionarti troppo a nessuno. [...] Non bisogna indugiare sui progetti di felicità, perché non è garantito che avremo il tempo di realizzarli”. La voce a te dovuta ....Continua

Farfi_89
Ha scritto il May 09, 2018, 14:13
Forse si sta meglio, come dice Sin, non desiderando, ma chi se ne importa di come si sta meglio, abbiamo una sola vita. Abbiamo sbagliato? Può darsi, ma se pensiamo che non esista una verità se non la nostra, e che sia legata indissolubilmente a chi...Continua
Pag. 120
Petite Paulette
Ha scritto il Mar 25, 2018, 16:08
"Non sono repressa, ma sfinita. Ho sempre lavorato troppo. Non era l'ambizione a spingermi a strafare: era l'ansia di fare tutto e farlo il meglio possibile." " mi ha detto una volta Shlomo, disgustato. Sono emotiva, impulsiva, secondo lui irraziona...Continua
tiziana -scambio...
Ha scritto il Mar 15, 2018, 09:46
Penso a chi fa fantasie di ammalarsi o avere un incidente, a quelli che tentano il suicidio fantasticando "Quando starò male sì che capiranno e mi ameranno" : chi ti  ama veramente non ti amerà di più se ti ammali o ti succede qualcosa. Ti amerà come...Continua
Pag. 68
tiziana -scambio...
Ha scritto il Mar 14, 2018, 12:46
Penso a chi fa fantasie di ammalarsi o avere un incidente, a quelli che tentano il suicidio fantasticando "Quando staro
Pag. 68
tiziana -scambio...
Ha scritto il Mar 14, 2018, 11:28
Forse non si puó sentire troppo. Forse sentendo troppo ci si consuma, ci si ammala, si muore.
Pag. 31

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi