Storia della pioggia

Voto medio di 68
| 16 contributi totali di cui 14 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ruth Swain, viso affilato, labbra sottili, pelle pallida incapace di abbronzarsi, lettrice di quasi tutti i romanzi del diciannovesimo secolo, figlia di poeta giace a letto, in una mansarda sotto la pioggia, "al margine tra questo e l'altro mondo". U ...Continua
Babx
Ha scritto il 28/01/17
Mandiamo giú di continuo bocconi indigesti che hanno l’amaro sapore del disappunto.
"Questa è la storia di mio padre. La scrivo per ritrovarlo. Ma devi camminare a ritroso se vuoi arrivare alla meta. Funziona cosí in Irlanda, e anche in T.S. Eliot" "Nan è la mamma della mamma, una Talty, di novantasette o novantanove anni, una nonni...Continua
DonaFlor
Ha scritto il 28/04/16
"Storia della pioggia" è un romanzo in sé scorrevole, che si legge con facilità e a tratti con piacere; ma non convince. E' una storia acquatica che si regge a galla a fatica. Beccheggia incessantemente tra pagine gradevolmente bizzarre, che mi hanno...Continua
La verde Monica
Ha scritto il 21/12/15
delusione
Sono rimasta delusa dalla lettura di questo romanzo. La storia è ambientata in Irlanda quindi il libro è dolorosamente “fradicio di pioggia”, solidarietà, orgoglioso e fatalista cattolicesimo. Ma mi rimane sempre il solito dubbio di quando leggo libr...Continua
palli
Ha scritto il 08/11/15

Una operazione un po' furba che cerca di nobilitare citando grande letteratura una storia familiare banale che si svolge in Irlanda.

Caffefondente
Ha scritto il 07/10/15
Delicatessen

Stile perfetto e trama coinvolgente per un romanzo delicato e potente allo stesso tempo.Un omaggio alla lettura come parte essenziale della vita e sollievo del male di vivere. Letteratura di eccezione.


Nereia
Ha scritto il Jun 15, 2015, 14:33
Mi piacciono i libri, il loro odore, il fruscio delle pagine. Mi piace maneggiarli. Il libro è un oggetto sensuale. Quando ti rannicchi in poltrona con lui o te lo porti a letto, come faccio io, ti... be' ti avviluppa.
Pag. 71

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Luigi Antonucci
Ha scritto il Sep 18, 2016, 19:39
Una prima parte che in alcuni momenti ti induce a smettere. Dopo la metà comincia a migliorare. C'è una pagina al di sopra di tutte la 286 che forse vale tutto il libro.

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi