Storia delle altre

Concubine, amanti, mantenute, amiche

Voto medio di 106
| 20 contributi totali di cui 19 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Dall'antica Grecia al ventesimo secolo, Elizabeth Abbott con questo saggio ripercorre la vicenda di una figura femminile centrale nei destini umani,eppure del tutto misconosciuta: quella della concubina e amante. Da Hagar, personaggio biblico, madre ...Continua
Elena
Ha scritto il 28/02/16

Pesantuccio, interessante, ma pesantuccio.

Babel62
Ha scritto il 28/11/13
Poderosa ricerca su quello che chiameremmo con la morale di oggi il "terzo incomodo". La storia nascosta degli amori piú o meno segreti dall'antichità ai giorni nostri. Il libro si legge piacevolmente anche se, durante la lettura di alcuni capitoli,...Continua
Bry (...in...
Ha scritto il 13/10/13
Intrigante e interessante carrellata di amanti, mantenute amiche & c, ben scritta e documentata, con in più un tocco di brio data dai commenti personali dell'autrice. Si può tranquillamente aprirlo e chiuderlo a piacimento, i paragrafi dedicati ad og...Continua
Princessbelle
Ha scritto il 08/10/13

Un bel saggio sul ruolo dell'amante nella storia e nelle diverse culture. Forse un pizzico ripetitivo e con qualche omissione di troppo (ad esempio mi ha sorpresa non trovarci Anna Bolena fra le amanti)ma molto godibile comunque.

Tizy Serena
Ha scritto il 12/07/11
Ad una prima occhiata sembra un mattone, ma è molto scorrevole e divertente da leggersi. In questo libro, la Abbott analizza le storie delle amanti più famose della storia e della letteratura, compiendo uno studio molto interessante sulla figura dell...Continua

DrRestless
Ha scritto il Aug 13, 2010, 11:34
Come sento pronunciare la parola amante mi metto a tremare.
Pag. 482

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi