Storia di Genji

Il principe splendente

Voto medio di 587
| 88 contributi totali di cui 82 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il Giappone dell'epoca Heian (IX-XII secolo): un paese chiuso, isolato dalcontinente asiatico, che contiene un altro paese chiuso, quellodell'aristocrazia di corte, al cui interno si trova il microcosmo delle nyobo,l'élite delle dame. Nella pi ...Continua
Konata
Ha scritto il 13/04/18
Sicuramente un grandissimo capolavoro, godibile soprattutto da chi ama e conosce la cultura giapponese. Magari un po' complesso da leggere, essenziali le note, ma per la sua lunghezza e complessità in alcuni passaggi, necessita di un lettore attento...Continua
Giovann Roman
Ha scritto il 17/12/17

Un libro immenso, straordinario, una di quelle opere che diventano una compagna per tutto il resto della vita. Ho riso e ho pianto, l'ho letto e commentato ad alta voce come non mi era capitato mai da molti, molti anni.

Marcara
Ha scritto il 17/06/17
Sicuramente un libro di non semplice lettura. Scritto nel 1002 o 1003 (non vi è una sicurezza) si narra della vita del nobile Genji. Ovviamente siamo in un'altra realtà. Un romanzo ricco di Natura e di passioni, una vita che è completamente al di fuo...Continua
Rossocono
Ha scritto il 27/11/16
La storia di Genji, figlio dell'imperatore e di una concubina, bellissimo e con eccezionali capacità politiche e sociali, amatissimo dalle donne, religiosissimo, ci presenta la storia giapponese medioevale, il libro è stato scritto intorno al 1000 d....Continua
Alittleplace
Ha scritto il 02/03/16
Un'opera di eccezionale valore
Capolavoro della letteratura giapponese, la Storia di Genji è un affascinante e lunghissimo percorso attraverso l'intrigante vita di corte giapponese nel Medioevo. Una testimonianza unica su una cultura ricca ed antica, in grado di avvicinare anche n...Continua

Mmorgana...
Ha scritto il Sep 18, 2008, 09:03
Provava un senso di compassione per tutte le donne. Com'era disperatamente difficile la loro condizione! Se si tagliavano fuori del mondo, se ignoravano una vita di bellezza, di tenerezza, di tutto ciò che tocca l'animo, che rimaneva loro, se non di...Continua
Pag. 994
Mmorgana...
Ha scritto il Sep 18, 2008, 08:52
Lì per lì un uomo può lasciarsi vincere dalle lacrime e dalle scenate; ma le promesse estorte in questo modo non resistono a lungo, e intanto lasciano dietro di sè uno stato di malessere dalle due parti.
Pag. 1001
Mmorgana...
Ha scritto il Sep 18, 2008, 08:45
Ma a che pro cercar di far piacere alle donne? Se non fossero fondalmentalmente malvage non sarebbero nate donne.
Pag. 919
Mmorgana...
Ha scritto il Sep 16, 2008, 13:59
In genere è l'inesplorato ad attrarci, e Genji era incline a innamorarsi più profondamente proprio di quelle che meno lo incoraggiavano.
Pag. 243
Mmorgana...
Ha scritto il Sep 16, 2008, 13:59
che ce ne andiamo presto o tardi, più labile è la nostra vita che la rugiada sospesa nella luce del mattino
Pag. 239

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi