Storia di Roma

Voto medio di 649
| 70 contributi totali di cui 64 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Quando, nel pieno degli anni Cinquanta, pubblicò a puntate sulla "Domenica del Corriere" la "Storia di Roma", Montanelli cominciò a ricevere lettere sempre più indignate, che lo accusavano di faciloneria, leggerezza, disfattismo e perfino di ...Continua
Ha scritto il 08/11/17
Belli fino alla seconda guerra mondiale
Ho letto tutta la storia d'Italia di Montanelli. Bellissimi "Storia dei Greci" e "Storia di Roma". Fatti molto bene anche quelli sul medioevo, il cinquecento, il seicento e il settecento. Andando verso l'Unità d'Italia perdono ancora qualcosa forse ...Continua
Ha scritto il 11/03/17
Nel complesso, è stata una buona lettura. Un ottimo modo per approcciarsi alla storia di Roma in maniera leggera, che può servire molto per andare poi ad approfondire determinati argomenti avendo una conoscenza di base di tutta la storia ...Continua
Ha scritto il 19/01/17
Libro di divulgazione con spunti comunque interessanti.
Ha scritto il 19/12/16
un utile ripasso con molti spunti di riflessione
Ha scritto il 10/07/16
Ho avuto in
regalo questo libro qualcosa come dieci anni fa, ho iniziato a leggerlo dopo la visita della necropoli di Tarquinia. L'antichità e i suoi resti mi sono di conforto in questo tragico presente. MI sono divertito, malgrado l'autore mi è sempre stato ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Oct 27, 2013, 20:11
Roma non era una città industriale. Di grossi stabilimenti c'erano soltanto una cartiera e una fabbrica di coloranti. Sin da quegli antichi tempo, la sua industria vera era la politica che offre, ai guadagni, scorciatoie molto più rapide che non ...Continua
Pag. 329
Ha scritto il Oct 27, 2013, 20:09
[sule governo della Giudea o Palestina] Il limitato autogoverno che Roma concedeva era esercitato dal Sinedrio, o Consiglio degli Anziani, composto di settantun membri sotto la presidenza di un alto sacerdote e diviso in due fazioni: quella ...Continua
Pag. 304
Ha scritto il Oct 27, 2013, 20:05
Gli indigeni naturalmente li accoglievano senza simpatia, come ladri oppressori. Dal nome di uno di essi, Cafo, caporale dell'esercito di Cesare, coniarono più tardi la parola "cafone", termine dispregiativo che significa rozzo e volgare. E ...Continua
Pag. 72
Ha scritto il Oct 27, 2013, 20:02
Non auro, sed ferro, recuperanda est patria.
Pag. 63
Ha scritto il Jul 04, 2012, 19:46
Quando si devono far intervenire i gendarmi per salvare i costumi d'un popolo, vuol dire ch'essi sono in agonia.
Pag. 165

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi