Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia di Venezia

Di

Editore: Einaudi

4.1
(94)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 555 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8806173545 | Isbn-13: 9788806173548 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Franco Salvatorelli

Disponibile anche come: Altri

Genere: History , Non-fiction

Ti piace Storia di Venezia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il grande studioso americano ripercorre in questo libro la formazione e il destino della Repubblica di Venezia, con l'intento di analizzarne il carattere originale e irripetibile. Le manifatture, le finanze, il sistema politico, la produzione artistica, la diplomazia, la guerra vengono rifusi e raccontati in un grande quadro d'insieme in cui il rigore scientifico si accompagna a uno stile espositivo limpido e essenziale. Su tutto fa spicco la vicenda marinara, l'insieme di potenzialità tecnologiche, di esperienze marinare, di vocazioni commerciali che ha assicurato a Venezia, per lungo tempo, il primato sui mari.
Ordina per
  • 4

    Non è stata una passeggiata finire questo libro estremamente accurato ma forse destinato a lettori già preparati sull'argomento.
    Poi,per carità,non mancano i passi interessanti (personalmente ho gradito quelli relativi all'arte sviluppatasi nei secoli a Venezia,purtroppo presenti in misura ...continua

    Non è stata una passeggiata finire questo libro estremamente accurato ma forse destinato a lettori già preparati sull'argomento.
    Poi,per carità,non mancano i passi interessanti (personalmente ho gradito quelli relativi all'arte sviluppatasi nei secoli a Venezia,purtroppo presenti in misura minima),però non lo ritengo il libro ideale per iniziare a conoscere la storia di questa città unica.

    ha scritto il 

  • 0

    Natività e omaggi

    Il nonno chiede se abbiamo preso il giornale
    io (convinto che oggi non uscisse) faccio "sicuramente

    c'era in edicola, oggi, ma a Lahore o a Pechino".
    Il nonno allora chiede alla bambina:

    "ma dove l'hai trovato?"
    E lei: "era in omaggio".

    Il natale offre sem ...continua

    Il nonno chiede se abbiamo preso il giornale
    io (convinto che oggi non uscisse) faccio "sicuramente

    c'era in edicola, oggi, ma a Lahore o a Pechino".
    Il nonno allora chiede alla bambina:

    "ma dove l'hai trovato?"
    E lei: "era in omaggio".

    Il natale offre sempre bellissime sorprese.

    ha scritto il 

  • 5

    Si legge come un romanzo anche se e' un saggio storico, scritto con il rigore di un saggio storico. Il racconto ripercorre tutta la storia di Venezia fin dalle origini piu' lontane, perdute nel mito. C'e' la grande storia fatta di date e vicende, ma soprattutto ci si trova la quotidianita' dei ve ...continua

    Si legge come un romanzo anche se e' un saggio storico, scritto con il rigore di un saggio storico. Il racconto ripercorre tutta la storia di Venezia fin dalle origini piu' lontane, perdute nel mito. C'e' la grande storia fatta di date e vicende, ma soprattutto ci si trova la quotidianita' dei veneziani in tutti i suoi aspetti; che e' quello che nel corso dei secoli ha costruito la citta' che conosciamo oggi.
    Per guardare la Venezia di oggi con occhi diversi.

    ha scritto il 

  • 5

    Il testo fondamentale, a cui attingono molti, sulla storia della Repubblica Serenissima. Basato sopratutto sui documenti conservati nell'Archivio di Stato Veneziano, presenta al completo la evoluzione della società veneziana, descrivendo gli aspetti sociali, economici, religiosi non solo della no ...continua

    Il testo fondamentale, a cui attingono molti, sulla storia della Repubblica Serenissima. Basato sopratutto sui documenti conservati nell'Archivio di Stato Veneziano, presenta al completo la evoluzione della società veneziana, descrivendo gli aspetti sociali, economici, religiosi non solo della nobiltà ma anche della gente comune.

    ha scritto il 

  • 5

    STORIA DI VENEZIA è stata una lettura appassionante.
    La nota leggenda che riconduce la nascita di Venezia al V secolo, quando le invasioni barbariche spinsero gli abitanti della terraferma a trovare rifugio sulle isole della laguna, non viene nemmeno accennata per non suggestionare il letto ...continua

    STORIA DI VENEZIA è stata una lettura appassionante.
    La nota leggenda che riconduce la nascita di Venezia al V secolo, quando le invasioni barbariche spinsero gli abitanti della terraferma a trovare rifugio sulle isole della laguna, non viene nemmeno accennata per non suggestionare il lettore alla ricerca di una rigorosa ricostruzione storica.
    Infatti Lane ci presenta i veneziani delle origini come barcaioli avvezzi a navigare ed a trafficare in quella mescolanza di fango, acqua e sabbia che è tipica di tutte le lagune.
    Poi... la Serenissima divenne una grande città portuale (l'Arsenale fu una gigantesca struttura cantieristica) e commerciale, anzi si può dire che i veneziani fecero politica e guerreggiarono sempre e soltanto per difendere i privilegi economici e doganali di cui godevano presso lontane piazze orientali (Costantinopoli, Tana, Tabriz, Samarcanda, Ormuz, Gedda).
    In questo saggio si respira la salsedine, si rivivono l'allestimento delle navi da carico, le fitte contrattazioni a Rialto, i viaggi verso mete e culture lontane.
    Dunque, salpate!

    ha scritto il 

  • 0

    mi spiace sempre un casino abbandonare un libro, anche perché poi è abbastanza difficile che mi venga la voglia di riprenderlo in mano. Però evidentemente non è proprio il tipo di libro che in questo momento mi invoglia alla lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    Questo libro non è solo una magistrale, acutissima, dissacrante introduzione alla storia politica, economica e latamente “culturale” di una delle più longeve, multiformi ed esemplari “repubbliche” della storia. È anche una serie di scorci e “incursioni” sapientemente condotte attraverso quindici ...continua

    Questo libro non è solo una magistrale, acutissima, dissacrante introduzione alla storia politica, economica e latamente “culturale” di una delle più longeve, multiformi ed esemplari “repubbliche” della storia. È anche una serie di scorci e “incursioni” sapientemente condotte attraverso quindici secoli di storia italica ed europea: per sapere, attraverso uno stile tipicamente inglese, nel quale cioè i fatti sono incastellati in modo tale da solleticare l’immaginario mitico, per sapere ad esempio quanto una geologia possa influenzare un’economia; per scoprire nel dettaglio come una società e una “industria” siano arrivate a creare quello che Le Corbusier definì “il più prodigioso avvenimento urbanistico esistente sulla terra”; per avvertire l’importanza della regolamentazione nella creazione di una società “civile” e di un “tessuto” umano; per stupirsi di fronte alle enormi conseguenze che possono avere, sulla diffusione della terribile Morte Nera, le capacità arrampicatorie del ratto nero rispetto al ratto bruno; per toccare con mano quanto fosse incerto nell’alto medioevo il confine tra mercanti, pirati e “pellegrini di Dio” (crociati); per apprendere che i rematori nelle “galere” veneziane erano regolarmente stipendiati e stimati guerrieri; per ammirare tutte le sottigliezze caleidoscopiche di guerre, diplomazie, contratti, scambi e matrimoni; per assistere alla parabola di una delle creazioni proto-imperialistiche e coloniali più efficienti della storia; per cogliere le arcane corrispondenze tra le geometrie dei portolani e l’algebra della partita doppia, ovvero tra la rivoluzione nautica e quella commerciale a cavallo del 1300; e molto, molto, molto altro ancora…

    ha scritto il 

  • 5

    Alla prima pagina ti innamori del libro, all'ultima ami la Serenissima e quindi inizi nuovamente il libro. Senza nulla togliere alle altre Repubbliche... Viva San Marco! :)

    ha scritto il 

  • 0

    Stupendo excursus sulla storia di Venezia scritto dal grande Lane, docente di storia e ricercatore. Il libro, frutto di lunghe ed impegnantive ricerche d'archivio, è specialistico ma la lettura risulta scorrevole ed interessante.

    ha scritto il 

  • 5

    C'era una volta la Serenissima repubblica

    Venezia dietro il suo velo di incanto senza tempo: la nascita della Repubblica, la vocazione marinara, il sistema mercantile, la svolta "terrestre", la più affascinante decandenza della storia...

    ha scritto il