Storia di chi fugge e di chi resta

L'amica geniale Vol. III: Tempo di mezzo

Voto medio di 3064
| 325 contributi totali di cui 291 recensioni , 31 citazioni , 1 immagine , 2 note , 0 video
Elena e Lila, le due amiche la cui storia i lettori hanno imparato a conoscere attraverso L'amica geniale e Storia del nuovo cognome, sono diventate donne. Lo sono diventate molto presto: Lila si è sposata a sedici anni, ha un figlio piccolo, ha lasc ...Continua
Simona Ventura
Ha scritto il 16/11/18
Leggere la saga della Ferrante e'sempre piacevole. Di nuovo la storia delle di UE amiche nemiche Lila e Lenu che continuano la loro crescita separate ma unite da una forza quasi incomprensibile . Lenu dopo essersi laureata è staccata dal rione scrive...Continua
Tadzio
Ha scritto il 07/11/18
SPOILER ALERT
Si fa strada la noia
Dalla quarta di copertina: [...] Elena Ferrante trasforma l'amore, la separazione e la riunione di due povere ragazze nella tragedia della loro città [...] E qui sta l'errore, e da qui serpeggia la noia. Laddove i primi due volumi erano vivi, fatti d...Continua
Tiziana206
Ha scritto il 20/10/18
Ottimo come gli altri ma...
Rispetto ai primi due volumi della storia, questo è stato un intercalare di "momenti politici e di disordine italiano" che sinceramente mi hanno annoiato un po' perchè mi allontanavo dai personaggi. Tuttavia ci sta tutto sopratutto perchè le due prot...Continua
Nut45
Ha scritto il 16/10/18
quasi quasi ce la facevo
ho iniziato il primo e l'ho smesso. Tracorso un po' di tempo, e visto che l'entusiasmo altrui non accennava a scemare, ci ho riprovato. Il primo è andato. Il secondo a rilento ma ce l'ho fatta. Il terzo è stata una pena. Il quarto me lo sono fatta ra...Continua
Crash
Ha scritto il 12/10/18
Questo terzo romanzo è una sorta di "meglio gioventù" letteraria: sullo sfondo ci sono la contestazione giovanile, le prime rivendicazioni femministe, la lotta armata, e in primo piano le vite adulte di Elena e Lila, che si allontanano sempre di più....Continua

B1um3
Ha scritto il Jun 21, 2018, 12:47
Diventare. Era un verbo che mi aveva sempre ossessionata, ma me ne accorsi per la prima volta solo in quella circostanza. Io volevo diventare, anche se non avevo mai saputo cosa. Ed ero diventata, questo era certo, ma senza un oggetto, senza una vera...Continua
Pag. 316
Irene
Ha scritto il Jan 23, 2018, 19:40
Tu capisci, Lenú, che cosa succede alle persone: abbiamo troppa roba dentro e questo ci gonfia, ci rompe.
Irene
Ha scritto il Jan 22, 2018, 09:40
Ognuno si racconta la vita come gli fa comodo.
Irene
Ha scritto il Jan 20, 2018, 13:07
Un maschio, a parte i momenti pazzi in cui lo ami e ti entra dentro, resta sempre fuori.
Elisa Benni
Ha scritto il Mar 12, 2017, 11:27
"Lo sperpero di intelligenza. Una comunità che trova naturale soffocare con la cura dei figli e della casa tante energie intellettuali di donne, è nemica di se stessa e non se ne accorge."

librisenzagloria...
Ha scritto il Jul 06, 2018, 07:45
Libri Senza Gloria - blog pop nerd
Libri Senza Gloria - blog pop nerd
http://librisenzagloria.com

Biblioteche...
Ha scritto il Apr 28, 2016, 15:33
853.914 FER 17075 Ultimi Arrivi
Biblioteca...
Ha scritto il Apr 13, 2016, 07:12
853.914 FER 17075

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi