Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia di una capinera

Di

Editore: Brancato

3.9
(2805)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: A000020319 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Tascabile economico , eBook

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Religion & Spirituality

Ti piace Storia di una capinera?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    è un romanzo che fa agonizzare, in senso positivo però.
    Probabilmente è una delle cose più tristi che abbia mai letto, ma al contempo fa provare molte emozioni, cosa rara per un libro

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    In una Catania dove imperversa il colera, Maria - nata per diventare una monaca - muore uccisa non dal morbo, ma dall'amore fortissimo e irrinunciabile per un coetaneo. Nel giro di poche pagine, Verga ...continua

    In una Catania dove imperversa il colera, Maria - nata per diventare una monaca - muore uccisa non dal morbo, ma dall'amore fortissimo e irrinunciabile per un coetaneo. Nel giro di poche pagine, Verga condensa tutta la sofferenza di questa giovane "capinera" in gabbia destinata a non poter spiccare il volo. Con Maria non si può non condividere l'angoscia e la rabbia che nascono in lei dal dover accettare passivamente un destino scelto dagli altri, scoprendosi una peccatrice perché incapace di rinunciare alle gioie che la vita comunitaria può regalare.
    Nonostante alcune riserve iniziali, il libro è stato una rivelazione, riuscendo a farmi vincere la mia avversione per i romanzi epistolari. Sicuramente un classico con la C maiuscola, se riesce ancora oggi a toccare le corde emotive del lettore moderno, pur raccontandoci una storia che denuncia una consuetudine sociale oggi (spero) decaduta...

    ha scritto il 

  • 5

    Osservazioni sparse:
    - Definirlo "struggente" è scandalosamente riduttivo
    - Verga si è calato nei panni di una giovane donna come tante scrittrici giovani donne contemporanee ed evolute non riuscirann ...continua

    Osservazioni sparse:
    - Definirlo "struggente" è scandalosamente riduttivo
    - Verga si è calato nei panni di una giovane donna come tante scrittrici giovani donne contemporanee ed evolute non riusciranno a fare neanche da qui a venticinque anni
    - Il dramma della monacazione forzata esce, da questo testo, rinnovata in tutta la scelleratezza e il dolore
    - Ho condiviso profondamente i dubbi morali della protagonista sulla religione.

    Bello, bello, bello.

    ha scritto il 

  • 4

    La cosa incredibile di questo libro è che a scriverlo sia stato un uomo. La sensibilità di Verga è, a mio dire, senza paragoni; non è cosa da tutti gli uomini riuscire ad entrare nelle vesti di una gi ...continua

    La cosa incredibile di questo libro è che a scriverlo sia stato un uomo. La sensibilità di Verga è, a mio dire, senza paragoni; non è cosa da tutti gli uomini riuscire ad entrare nelle vesti di una giovane monaca innamorata e condannata a morire di crepacuore come un uccellino in gabbia.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per