Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare

Di

Editore: CDE (Euroclub)

4.1
(12357)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 126 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Chi tradizionale , Inglese , Spagnolo , Francese , Tedesco , Giapponese , Portoghese , Basco

Isbn-10: A000095571 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Ilide Carmignani

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Copertina rigida , Copertina morbida e spillati

Genere: Bambini , Educazione & Insegnamento , Narrativa & Letteratura

Ti piace Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La vicenda si svolge nella città di Amburgo e narra di una gabbiana di nome Kengah, che, mentre si tuffa nelle acque del mare del Nord in cerca di cibo, viene colpita dalla "maledizione dei mari", un’onda carica di petrolio lasciata da una petroliera in difficoltà. Raccolte le sue ultime forze, riesce a raggiungere la città di Amburgo e precipita sul balcone di una casa, dove abita Zorba, un gatto grande e grosso dal mantello lucente nero. Morente, la povera Kengah riesce ad affidare il suo primo e ultimo uovo al gatto Zorba, dopo aver richiesto di mantenere tre promesse:
Di non mangiare l’uovo
Di averne cura finché non nascerà il piccolo
Di insegnarle a volare
Zorba promette di prendersi cura del piccolo che sta per nascere. E così non solo cova l’uovo, ma con l’aiuto dei suoi amici gatti, Colonnello, Diderot e Segretario, alleva con tanto amore la piccola gabbianella e la protegge dai pericoli. Viene chiamata "Fortunata". Il problema nasce quando Zorba deve insegnare a volare a Fortunata , perché essendo un gatto non sa come insegnare a un gabbiano a volare. Dopo tanti inutili tentativi i gatti sono costretti a ricorrere all’aiuto “dell’uomo” e a rompere il tabù, cioè parlare agli umani nella loro lingua. L'uomo prescelto è un poeta, un uomo dall’animo sensibile, capace di capire e comprendere. E così Fortunata riuscirà a spiccare il suo primo volo e a librarsi nel cielo: il suo mondo.
Ordina per
  • 0

    Questo libro mi è piaciuto tanto perchè un gatto ha cresciuto una Gabbianella.
    È un libro pieno di emozioni: è triste quando la Gabbiana muore, mi ha fatto ridere l'idea che i gatti avessero un uffici ...continua

    Questo libro mi è piaciuto tanto perchè un gatto ha cresciuto una Gabbianella.
    È un libro pieno di emozioni: è triste quando la Gabbiana muore, mi ha fatto ridere l'idea che i gatti avessero un ufficio.
    Vi consiglio questo libro anche se non vi dovesse piacere leggere, sono sicuro che rimarrete stupiti!!!

    Andrea 9 anni

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    bella... bella... storia

    è molto bella... questa storia

    può essere un po' noiosa ma alla fine diventa più interessante

    ti viene voglia i volare

    ha scritto il 

  • 4

    Con questo piccolo/grande libro provo a far pace con Sepulveda dopo un inizio difficile... probabilmente leggerò ancora le sue varie "Storia di...." per gli altri romanzi ci penso ancora un po' ...continua

    Con questo piccolo/grande libro provo a far pace con Sepulveda dopo un inizio difficile... probabilmente leggerò ancora le sue varie "Storia di...." per gli altri romanzi ci penso ancora un po'

    ha scritto il 

  • 3

    vola solo chi osa farlo

    favola tenera, bellissima, divertente ma anche commovente, che ridimensiona l'umano a semplice comprimario nella sua superbia e ignoranza. Solo i poeti e i sognatori si salvano.
    Dovrebbe essere letto ...continua

    favola tenera, bellissima, divertente ma anche commovente, che ridimensiona l'umano a semplice comprimario nella sua superbia e ignoranza. Solo i poeti e i sognatori si salvano.
    Dovrebbe essere letto in tutte le scuole come manifesto di tolleranza verso il diverso e di apertura verso la cultura e il mondo

    ha scritto il 

  • 4

    Una delle fiabe più belle e tenere che io abbia mai letto. E poi adoro Sepulveda e la sua scrittura. Adatto a grandi e piccini, splendido anche il cartone che ne fecero con la colonna sonora di Ivana ...continua

    Una delle fiabe più belle e tenere che io abbia mai letto. E poi adoro Sepulveda e la sua scrittura. Adatto a grandi e piccini, splendido anche il cartone che ne fecero con la colonna sonora di Ivana Spagna.

    ha scritto il 

  • 3

    Una fiaba tenera e appassionante scritta con sapiente semplicità, si legge in un batter d'ali.
    Un racconto breve che parla del valore di una promessa, di diversità, di amicizia ed e' capace di lasci ...continua

    Una fiaba tenera e appassionante scritta con sapiente semplicità, si legge in un batter d'ali.
    Un racconto breve che parla del valore di una promessa, di diversità, di amicizia ed e' capace di lasciarti con un sorriso.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per