Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare

Di

Editore: CDE (Euroclub)

4.1
(11890)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 126 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Chi tradizionale , Inglese , Spagnolo , Francese , Tedesco , Giapponese , Portoghese , Basco

Isbn-10: A000095571 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Ilide Carmignani

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Copertina rigida , Copertina morbida e spillati

Genere: Children , Education & Teaching , Fiction & Literature

Ti piace Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La vicenda si svolge nella città di Amburgo e narra di una gabbiana di nome Kengah, che, mentre si tuffa nelle acque del mare del Nord in cerca di cibo, viene colpita dalla "maledizione dei mari", un’onda carica di petrolio lasciata da una petroliera in difficoltà. Raccolte le sue ultime forze, riesce a raggiungere la città di Amburgo e precipita sul balcone di una casa, dove abita Zorba, un gatto grande e grosso dal mantello lucente nero. Morente, la povera Kengah riesce ad affidare il suo primo e ultimo uovo al gatto Zorba, dopo aver richiesto di mantenere tre promesse:
Di non mangiare l’uovo
Di averne cura finché non nascerà il piccolo
Di insegnarle a volare
Zorba promette di prendersi cura del piccolo che sta per nascere. E così non solo cova l’uovo, ma con l’aiuto dei suoi amici gatti, Colonnello, Diderot e Segretario, alleva con tanto amore la piccola gabbianella e la protegge dai pericoli. Viene chiamata "Fortunata". Il problema nasce quando Zorba deve insegnare a volare a Fortunata , perché essendo un gatto non sa come insegnare a un gabbiano a volare. Dopo tanti inutili tentativi i gatti sono costretti a ricorrere all’aiuto “dell’uomo” e a rompere il tabù, cioè parlare agli umani nella loro lingua. L'uomo prescelto è un poeta, un uomo dall’animo sensibile, capace di capire e comprendere. E così Fortunata riuscirà a spiccare il suo primo volo e a librarsi nel cielo: il suo mondo.
Ordina per
  • 5

    Vola solo chi osa farlo

    Ora volerai, Fortunata. Respira. Senti la pioggia. È acqua. Nella tua vita avrai molti motivi per essere felice, uno di questi si chiama acqua, un altro si chiama vento, un altro ancora si chiama sole ...continua

    Ora volerai, Fortunata. Respira. Senti la pioggia. È acqua. Nella tua vita avrai molti motivi per essere felice, uno di questi si chiama acqua, un altro si chiama vento, un altro ancora si chiama sole e arriva sempre come ricompensa dopo la pioggia. Senti la pioggia. Apri le ali.

    ha scritto il 

  • 4

    Una storia per bambini che indica la via ai "grandi".

    Da piccola lo rileggevo spesso.
    Erano anni che non trovavo questo volume, poi sabato, curiosando nello scatolone dei libri che non ci stanno in casa e sono costretta a tenere in box, l'ho ritrovato. C ...continua

    Da piccola lo rileggevo spesso.
    Erano anni che non trovavo questo volume, poi sabato, curiosando nello scatolone dei libri che non ci stanno in casa e sono costretta a tenere in box, l'ho ritrovato. Come avrei potuto tradirlo e non rileggerlo? Soprattutto dal momento che è stato lui a tornare da me con tutta la sua bellezza, in un momento di piattezza letteraria?
    Da leggere e rileggere.

    ha scritto il 

  • 4

    «Sí, al borde del vacío comprendió lo más importante - maulló Zorbas.
    -¿Ah, sí? ¿Y qué es lo que comprendió? – preguntó el humano.
    -Que sólo vuela el que se atreve a hacerlo.»

    A menudo la vida se toma ...continua

    «Sí, al borde del vacío comprendió lo más importante - maulló Zorbas.
    -¿Ah, sí? ¿Y qué es lo que comprendió? – preguntó el humano.
    -Que sólo vuela el que se atreve a hacerlo.»

    A menudo la vida se toma la molestia (y el gusto) de arruinar por completo nuestros proyectos de descanso y vacaciones. Pero no sólo le pasa a los seres humanos. Pregúntenle a Zorbas, gato gordo y negro del puerto de Hamburgo, cuáles eran sus planes para pasar todo el verano: bien alimentado y holgazaneando todo el tiempo en la casa vacía de su amo.
    Pero, Zorbas nunca lo habría creído. Sucede que la gaviota Kengah, después de acabar manchada de petróleo en las aguas del Mar Negro, termina en el balcón del asombrado Zorbas y antes de morirse le robará tres promesas solemnes: no comerse el huevo, empollarlo y cuidarlo hasta enseñarle a volar a la pollita que nacerá.

    Aquí comienzan las aventuras de Zorbas y de los otros gatos del puerto de Hamburgo: ¿lograrán cumplir con sus promesas?
    Sepúlveda, escritor chileno, nos regala una fábula que en su ligereza lleva todo el peso de un profundo mensaje de solidaridad, amistad y respeto del medio ambiente. ¡Buena lectura!

    ha scritto il 

  • 5

    Il mio inizio

    Dato che sono una nuova iscritta di questo bellissimo sito, ho deciso di iniziare recensendo il libro che ha plasmato la mia infanzia. Un libro magico, in cui viene descritto il profondo sentimento di ...continua

    Dato che sono una nuova iscritta di questo bellissimo sito, ho deciso di iniziare recensendo il libro che ha plasmato la mia infanzia. Un libro magico, in cui viene descritto il profondo sentimento di amicizia che lega una piccola gabbianella e un grosso gatto nero. Sepulveda non è nuovo nell'uso del tema dell'amicizia nei suoi testi. Tutti i bambini dovrebbero essere avvicinati al fantastico mondo della lettura attraverso questo libro: la culla dell'educazione alla tolleranza e all'amore incondizionato, senza barriere, verso il nostro prossimo.

    ha scritto il 

  • 4

    Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare

    è proprio vero che vola solo chi osa farlo :) Storiella molto carina che tocca tematiche molto importanti... da leggere ai bimbi ma sopratutto anche agli adulti, affinchè capiscano il problema che cre ...continua

    è proprio vero che vola solo chi osa farlo :) Storiella molto carina che tocca tematiche molto importanti... da leggere ai bimbi ma sopratutto anche agli adulti, affinchè capiscano il problema che creano tutti i giorni con l'inquinamento e sopratutto capiscano come comportarsi con chi è diverso da noi.

    ha scritto il 

  • 3

    Una favoletta simpatica che effettivamente può essere istruttiva per un bambino. Tocca diverse tematiche come: il rispetto per il diverso, la solidarietà, il problema dell'inquinamento, e cosi via. ...continua

    Una favoletta simpatica che effettivamente può essere istruttiva per un bambino. Tocca diverse tematiche come: il rispetto per il diverso, la solidarietà, il problema dell'inquinamento, e cosi via.

    ha scritto il 

  • 5

    Da leggere

    Ho adorato questo libro!peccato non averlo letto da bimba.
    Consiglio la lettura a chi ancora non l'ha letto... si parla di solidarietà,di amicizia,dell'essere diversi,di come l'uomo può distruggere i ...continua

    Ho adorato questo libro!peccato non averlo letto da bimba.
    Consiglio la lettura a chi ancora non l'ha letto... si parla di solidarietà,di amicizia,dell'essere diversi,di come l'uomo può distruggere il mondo ma anche di come può renderlo migliore.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per