Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Storie del tempo e dello spazio

Urania Collezione 083

By Anthony Boucher

(156)

| Paperback

Like Storie del tempo e dello spazio ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Un venusiano affascinato dalla semplicità di una donna terrestre; una macchina del tempo che permette a un assassinato di farsi vedere ancora in vita; un risultato elettorale cambiato in modo imprevedibile; un uomo che esige di essere maledetto e non Continue

Un venusiano affascinato dalla semplicità di una donna terrestre; una macchina del tempo che permette a un assassinato di farsi vedere ancora in vita; un risultato elettorale cambiato in modo imprevedibile; un uomo che esige di essere maledetto e non immagina le conseguenze assurde del suo gesto; una razza di terribile creature che si annida nel deserto. Queste e altre avventure ci vengono offerte, su un piatto d’argento, da Anthony Boucher, uno dei grandi specialisti della fantascienza a sorpresa. Non solo ogni caso possiede la lucidità, l’inventiva e il rigore stilistico che sono il suo contrassegno, ma ogni finale è un colpo di scena. Boucher è un maestro oggi annoverato nell’Olimpo che comprende scrittori come Knight, Sheckley, Brown e Kuttner.

11 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Poca fantascienza, molto soprannaturale/fantasy

    Alcuni racconti sono noiosi, come 'Balaam', altri sono sufficienti.
    Valgono l'acquisto 'Altroquando' (viaggio nel tempo), 'Sriberdegibit' (evocazione di un demone), e 'Snulbug' (entrambe le due tematiche).

    Is this helpful?

    Nosfeat said on Jan 20, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    una serie di racconti brevi riconducibili al filone "ai confini della realtà". Sebbene alcuni di questi racconti (ad esempio i due incentrati sull'evocazione di un diavoletto e di un folletto) siano godibili, temo che sul medio periodo non ricorderò ...(continue)

    una serie di racconti brevi riconducibili al filone "ai confini della realtà". Sebbene alcuni di questi racconti (ad esempio i due incentrati sull'evocazione di un diavoletto e di un folletto) siano godibili, temo che sul medio periodo non ricorderò di questo libro nulla, forse anche di averlo letto.
    Un libro quindi consigliato per una lettura pomeridiana quando per qualunque motivo non ci sia molto altro da fare.

    Is this helpful?

    niklaus said on Jan 1, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    racconti dal sapore un po' retro ma gustosi (e non solo perché due parlano di cucina). non propriamente (o solamente) fantascienza, ma un fantastico in senso più ampio, con abbondanza demonietti e macchine del tempo fatte in casa. non è la base scien ...(continue)

    racconti dal sapore un po' retro ma gustosi (e non solo perché due parlano di cucina). non propriamente (o solamente) fantascienza, ma un fantastico in senso più ampio, con abbondanza demonietti e macchine del tempo fatte in casa. non è la base scientifica/speculativa all'origine dei racconti, quanto un problema o un mistero che vengono proposti e di cui si deve trovare la soluzione. personaggi fortemente morali, forse derivati dal perbenismo dell'america anni 50, ma tutto sommato simpatici.

    Is this helpful?

    Piscu said on Oct 24, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Qualche racconto decisamente originale (uno su tutti Sriberdegibit), una prosa scorrevole, ma come somma nulla di trascendentale o stupefacente. Sufficienza piena comunque.

    Is this helpful?

    Paolo Giannuzzi said on Mar 28, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Quando incappo in una di queste antologie di racconti anni '50 mi sembra sempre di ritrovare un vecchio amico. Sarà che la mia esperienza di lettore di fantascienza si è formata su testi scritti in quegli anni, ma per me leggere dei turbamenti più o ...(continue)

    Quando incappo in una di queste antologie di racconti anni '50 mi sembra sempre di ritrovare un vecchio amico. Sarà che la mia esperienza di lettore di fantascienza si è formata su testi scritti in quegli anni, ma per me leggere dei turbamenti più o meno inquietanti, più o meno fantastici della comodo vita conformista a stelleestrisce che si ritrova con una preoccupante frequenza nei racconti fantascientifici di quegli anni è una specie di ritorno a casa.
    Nello specifico questi racconti di Anthony Boucher hanno tutti quel sapore di sigaro e scotch e moglie di là a preparare la cena che per me è ormai sinonimo di buona lettura nostalgica. Illuminante, forse più qui e ora che non laggiù e allora, e sempre piacevole.

    http://iguanajo.blogspot.com/2010/02/letture-gennaio-20…

    Is this helpful?

    Iguana Jo said on Feb 9, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (156)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 263 Pages
  • ISBN-10: A000086535
  • Publisher: A. Mondadori (Urania Collezione)
  • Publish date: 2009-12-01
  • Also available as: Others
Improve_data of this book