Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Storie della tua vita

By Ted Chiang

(157)

| Paperback | 9788862220309

Like Storie della tua vita ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Se gli uomini avessero costruito una torre fino al cielo? Se un farmaco incrementasse enormemente l'intelligenza? Se i fondamenti della matematica fossero arbitrari e inconsistenti? Se l'esposizione a una scrittura aliena modificasse la nostra percez Continue

Se gli uomini avessero costruito una torre fino al cielo? Se un farmaco incrementasse enormemente l'intelligenza? Se i fondamenti della matematica fossero arbitrari e inconsistenti? Se l'esposizione a una scrittura aliena modificasse la nostra percezione del tempo? Se una scienza del dare nomi chiamasse alla vita la materia inanimata? Se la ricerca scientifica fosse monopolio di una casta di mutanti? Se angeli di salvezza e distruzione apparissero quotidianamente nelle strade? Se ci fosse modo di rimanere indifferenti alla bellezza fisica?

40 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 4 people find this helpful

    «Se non esistessero i funghi, riusciresti a immaginarli?»

    Io non so, Chiang certamente sì.
    Quello che sorprende di questo scrittore è la straordinaria capacità di creare mondi possibili. Ma chi nella SF cerca mondi in cui le forme di vita approssimano la nostra concezione di "mostro", rimarrà deluso. I mond ...(continue)

    Io non so, Chiang certamente sì.
    Quello che sorprende di questo scrittore è la straordinaria capacità di creare mondi possibili. Ma chi nella SF cerca mondi in cui le forme di vita approssimano la nostra concezione di "mostro", rimarrà deluso. I mondi immaginati da Chiang sono strabilianti non per la varietà delle deformazioni mostruose degli alieni ma per la sovversione delle regole su cui sono fondati.
    Mondi i cui abitanti percepiscono il tempo nella sua totalità. Mondi in cui lo spazio è circolare e l'alto coincide col basso. Mondi in cui non puoi alterare la storia, ma conoscerla meglio sì. Mondi in cui è possibile abolire la cognizione di bello e brutto dai visi delle persone. Mondi in cui i miracoli accadono, e gli angeli si vedono.

    Chiang parte da una di queste anomalie e ci costruisce intorno una storia, portandola alle sue inevitabili, strabilianti conseguenze.

    Ogni racconto è un gioiello impeccabile: i tempi scanditi alla perfezione, l'uso virtuosistico dei registri linguistici, lo stile essenziale, curato. Letto in originale è un godimento assoluto.

    I miei preferiti: Story of your life, Liking what you see: a documentary e The merchant and the alchemist's gate, che in realtà è una bonus track trovato in rete.

    Is this helpful?

    ferrigno said on Oct 20, 2014 | 4 feedbacks

  • 4 people find this helpful

    Ho scoperto che con questa antologia di racconti ho letto praticamente tutta la produzione di Ted Chiang, e che praticamente ognuno di questi racconti ha vinto uno o più premi. O in giro ci sono dannatamente pochi validi scrittori di fantascienza, op ...(continue)

    Ho scoperto che con questa antologia di racconti ho letto praticamente tutta la produzione di Ted Chiang, e che praticamente ognuno di questi racconti ha vinto uno o più premi. O in giro ci sono dannatamente pochi validi scrittori di fantascienza, oppure i racconti sono geniali. Mentre sul numero di scrittori in attività non ho dati, sulla qualità dei racconti sì: sono proprio geniali, stimolanti, intriganti... insomma, per dirla con gli anglosassoni, food for thought. 


    Sono racconti a basso tasso emotivo, non facili, non accattivanti, ma di grande eleganza sia concettuale che stilistica. Il nucleo di ogni racconto è un tema scientifico o filosofico, ma ciò non significa che siano meri esercizi intellettuali (non tutti almeno). Al contrario, l'impressione è che scrivere racconti sia per Chiang solo una scusa per condividere con altri gli argomenti che lo appassionano. Bisogna solo avere la pazienza di seguirlo anche nei suoi percorsi più apparentemente cervellotici per capire che, nonostante una certa piattezza o freddezza del narrare, ogni sua storia riesce a stupire, sorprendere, perfino commuovere (per la cronaca, io mi sono commossa alla lettura di “Story of your life” ed “Exhalation”). Per rendersi conto che se il tasso emotivo è basso, l'impatto invece non lo è.

    Chiang esplora, tra l'altro, temi come l'influenza del linguaggio sulla percezione, la fede religiosa, il libero arbitrio, l'influenza della bellezza. Ma l'esplorazione non è mai fine a se stessa: alla fine ogni racconto ci mette davanti a una verità, un dilemma, un interrogativo... una cosa qualsiasi insomma, che ci tocca in quanto umani. 
E' questo “elemento umano” secondo me l'ingrediente più prezioso di queste storie, che conferisce un significato più profondo, in una parola un'anima, agli affascinanti congegni intellettuali che Chiang sa creare.

    Is this helpful?

    Skimble said on Sep 23, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Ted Chiang è uno scrittore singolare. Pochissimo prolifico (non più di un racconto o romanzo breve l’anno) immancabilmente Chiang vince o arriva nella selezione finale dei più importanti premi letterari che si occupano di narrativa fantastica e fanta ...(continue)

    Ted Chiang è uno scrittore singolare. Pochissimo prolifico (non più di un racconto o romanzo breve l’anno) immancabilmente Chiang vince o arriva nella selezione finale dei più importanti premi letterari che si occupano di narrativa fantastica e fantascientifica. “Storie della tua vita” è la raccolta dei racconti e dei romanzi brevi scritti nell’arco di dodici anni, otto piccole perle che hanno come unico difetto quello di apparire ad una lettura superficiale forse un po’ troppo ostiche e involute. Quando però lo stile asciutto e diretto dello scrittore arriva a essere metabolizzato, è veramente difficile non farsi affascinare dalle sue creazioni, talmente impregnate di un senso del meraviglioso così poco esplicito, eppure così pervasivo, da risultare veramente spiazzante. Inoltre, sebbene sia considerato uno scrittore di fantascienza, Ted Chiang non si lascia chiudere nelle spire labirintiche di un genere prestabilito ma anzi salta, guidato dal proprio interesse, dallo storico al deduttivo, dallo scientifico al filosofico. “Storie della tua vita” è una lettura adatta a coloro che, alla lentezza e ampiezza del romanzo, preferiscono la velocità e lo stile secco del racconto; e, soprattutto, a tutti quei lettori che non si lasciano spaventare dalla diversità letteraria. Magnifico.

    Is this helpful?

    Hedgehog said on May 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il Borges della fantascienza

    Ho scoperto di adorare Ted Chiang.
    Questo libro l'ho trovato sublime.
    Chiang è una sorta di Borges della fantascienza, senza però l'affettazione letteraria e l'autocompiacimento che emergono nei lavori dello scrittore argentino.

    Is this helpful?

    Ignatius Reilly said on May 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La mia più che una recensione/commento vuole essere semplicemente un consiglio: recuperate questi racconti!
    Sono solo otto racconti di "fantascienza" anche se non è propriamente corretto definirli così... Sono sì, dei racconti fantastici, conditi per ...(continue)

    La mia più che una recensione/commento vuole essere semplicemente un consiglio: recuperate questi racconti!
    Sono solo otto racconti di "fantascienza" anche se non è propriamente corretto definirli così... Sono sì, dei racconti fantastici, conditi però da una profonda conoscenza in materia scientifica, dalla matematica, alla fisica, fino ad arrivare ai sistemi di linguaggio. Di fatti, secondo me questi racconti hanno il pregio di essere stati scritti non da un semplice scrittore ma da uno scrittore che nella vita è un informatico. La sua visione fantastica si combina con le sue capacità analitiche e razionali, dando come risultato una narrazione estremamente lucida su argomenti di portata immensa come Dio, il senso della vita, il destino, l'eticità della scienza e i limiti di essa.
    Assolutamente da leggere! Personalmente mi sono trovata ad arrivare alla fine di ogni racconto con una sensazione a metà tra la meraviglia e la confusione e nel frattempo mi dicevo: Cavolo, è proprio questo che la letteratura dovrebbe fare!
    Sono tutti e otto dei racconti fantastici, i più belli che abbia mai letto finora oserei dire. Spiccano però Storia della tua vita, Capire e L'inferno è l'assenza di Dio, che secondo me sono proprio dei capolavori della short story.

    Is this helpful?

    LovelyBone - La ragazza più infelice che abbia mai tenuto in mano un Martini said on Jan 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Charmingly clever. Mr. Chiang picks an idea - an unusual legend, an obscure equation, a neglected physical principle - and builds a story on. Very human stories, very deep, sometime moving. When I finished many of these tales I whispered:- Oh, fuck
    G ...(continue)

    Charmingly clever. Mr. Chiang picks an idea - an unusual legend, an obscure equation, a neglected physical principle - and builds a story on. Very human stories, very deep, sometime moving. When I finished many of these tales I whispered:- Oh, fuck
    Great

    Is this helpful?

    Claire Zachanassian said on Nov 14, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (157)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 296 Pages
  • ISBN-10: 8862220308
  • ISBN-13: 9788862220309
  • Publisher: Stampa Alternativa
  • Publish date: 2008-11-20
  • In other languages: other languages English Books
Improve_data of this book