Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Storie di cronopios e di fama

By Julio Cortázar

(10)

| Softcover

Like Storie di cronopios e di fama ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

(Einaudi Letteratura; 17)

«I cronopios e i famas, due genie d'esseri danzanti e pullulanti, o categorie antropologiche primordiali, sono la creazione più felice, e assoluta di Cortázar: per loro Cortázar ha creato un universo totale, c Continue

(Einaudi Letteratura; 17)

«I cronopios e i famas, due genie d'esseri danzanti e pullulanti, o categorie antropologiche primordiali, sono la creazione più felice, e assoluta di Cortázar: per loro Cortázar ha creato un universo totale, con una sua lingua, suoi miti e riti e valori e codici, in cui i cronopios e i famas incarnano, con movenze di balletto, due opposte e complementari possibilità dell'essere. (Esiste anche una terza specie, nettamente subalterna, le esperanzas, dalla disarmante stupidità). Dire che i cronopios sono l'intuizione, la poesia, il capovolgimento delle norme, e che i famas sono l'ordine, la razionalità, l'efficienza, sarebbe impoverire di molto, imprigionandole in definizioni teoriche, la ricchezza psicologica e l'autonomia morale del loro universo. Cronopios e famas possono essere definiti solo dall'insieme dei loro comportamenti. I famas sono quelli che imbalsamano ed etichettano i ricordi, che bevono la virtù a cucchiaiate col risultato di riconoscersi l'un l'altro carichi di vizi, che se hanno la tosse abbattono un eucalipto invece di comprare le pasticche Valda. I cronopios sono coloro che, se si lavano i denti alla finestra, spremono tutto il tubetto per veder volare al vento festoni di dentifricio rosa; se sono dirigenti della radio argentina, fanno tradurre tutte le trasmissioni in rumeno; se incontrano una tartaruga le disegnano una rondine sul guscio per darle l'illusione della velocità. Del resto, osservando bene, si vedrà che è una determinazione
degna dei famas che i cronopios mettono nell'essere cronopios, e che nell'agire da famas i famas sono pervasi da una follia non meno stralunata di quella cronopiesca».

Dalla presentazione di Italo Calvino (quarta di copertina).

0 Reviews

Loginor Sign Upto write a review

Book Details

Improve_data of this book