Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storie impreviste e altre storie ancora più impreviste

Di

Editore: Garzanti Libri

4.2
(161)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 456 | Formato: Altri

Isbn-10: 8811663148 | Isbn-13: 9788811663140 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: A. Veraldi

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Storie impreviste e altre storie ancora più impreviste?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Racconti brevi e bizzarri che incatenano il lettore, con trame truci e finali avvincenti. Il leit motiv della raccolta e’ la profonda ironia che pervade le storie; Dahl non si prende mai sul serio e rende tutto lieve.
    quattro stelle e mezzo

    ha scritto il 

  • 4

    Inaspettatamente inglese

    Dahl ha quel tipo di ironia ficcante tipicamente anglosassone in grado di spiazzarti completamente. In uno stile piacevolmente retrò, i racconti riescono a stupirti con un colpo di scena anche quando paiono prevedibili. Una lettura davvero piacevole ed inaspettata. E ci si ritrova il sorriso senz ...continua

    Dahl ha quel tipo di ironia ficcante tipicamente anglosassone in grado di spiazzarti completamente. In uno stile piacevolmente retrò, i racconti riescono a stupirti con un colpo di scena anche quando paiono prevedibili. Una lettura davvero piacevole ed inaspettata. E ci si ritrova il sorriso senza nemmeno essersi resi conto che si formava.
    Due storie su tutte, giusto per pescare da un mazzo di alta qualità: Il diletto del pastore e, per chi, come me, percorre molti chilometri al giorno, Il passaggio. Gustosi come un pasticcino mignon, ed altrettanto succulenti.

    ha scritto il 

  • 5

    Geniale!

    Roald Dahl ha segnato la mia infanzia. Ho cominciato a divorare libri con "Matilde" e "La fabbrica di cioccolato". Ritrovandolo negli scaffali dei libri per adulti l'ho subito acquistato. Racconti brevi, intensi e...geniali. Un "sempreverde" che conservo nella mia libreria e che, ti tanto in tant ...continua

    Roald Dahl ha segnato la mia infanzia. Ho cominciato a divorare libri con "Matilde" e "La fabbrica di cioccolato". Ritrovandolo negli scaffali dei libri per adulti l'ho subito acquistato. Racconti brevi, intensi e...geniali. Un "sempreverde" che conservo nella mia libreria e che, ti tanto in tanto, amo rileggere.

    ha scritto il 

  • 5

    Roald Dahl è uno scrittore multiforme: dai racconti per bambini al noir.
    Questi racconti, tutti molto spassosi (anche se forse la traduzione ha qualche pecca rispetto all'originale) parlano di intrighi, vendette, personaggi inquietanti, etc. condendo il tutto con una sana dose di humor e cl ...continua

    Roald Dahl è uno scrittore multiforme: dai racconti per bambini al noir.
    Questi racconti, tutti molto spassosi (anche se forse la traduzione ha qualche pecca rispetto all'originale) parlano di intrighi, vendette, personaggi inquietanti, etc. condendo il tutto con una sana dose di humor e clamorosi colpi di scena.

    Sono tutte storie da manuale; tra le più riuscite a mio parere "Cosciotto d'agnello", "L'ascesa al cielo" e "Liszt".

    ha scritto il 

  • 5

    Incredibilmente spassosa. Uno di quei libri che leggi una volta, dopo un anno lo riprendi e lo gusti ancora e via così..
    Dahl, principalmente scrittore per bambini e ragazzi, con questa magnifca raccolta fa affiorare tutto il sarcasmo e la sottile ironia rendendoci partecipi delle piccole g ...continua

    Incredibilmente spassosa. Uno di quei libri che leggi una volta, dopo un anno lo riprendi e lo gusti ancora e via così..
    Dahl, principalmente scrittore per bambini e ragazzi, con questa magnifca raccolta fa affiorare tutto il sarcasmo e la sottile ironia rendendoci partecipi delle piccole grandi vicende assurde che costellano questa raccolta.
    Lo stile per di più e fluido e sempre diverso, ma si può rintracciare sempre quella puntgente e implacabile critica a tutto a tutti, ma così velata che leggere queste storie è un divertimento senza amarezza!

    ha scritto il 

  • 4

    Sorprendente Dahl

    Racconti brevi, avvincenti, con finale pirotecnico. Parenti di racconti gialli, e io con il giallo ho i miei problemi. Ma Dahl non si prende troppo sul serio, scrive cose truci ma si capisce che, sotto sotto, se la ride di gusto. E questo fa la differenza.

    ha scritto il 

  • 3

    Un autore conosciuto soprattutto per opere per ragazzi,si cimenta qui in racconti,generalmente piuttosto brevi,che si caratterizzano per il finale appunto imprevedibile.Alcuni sono deliziose e divertenti,altre meno,alcune storie sono famose e come quella dell'accendino,del dito e della scommessa, ...continua

    Un autore conosciuto soprattutto per opere per ragazzi,si cimenta qui in racconti,generalmente piuttosto brevi,che si caratterizzano per il finale appunto imprevedibile.Alcuni sono deliziose e divertenti,altre meno,alcune storie sono famose e come quella dell'accendino,del dito e della scommessa,riprese sia da Hitchcock che da Q.Tarantino.Il difetto del volume è che,forse,alla lunga,l'attesa per l'imprevedibilità del finale,tolga qualcosa all'aspetto narrativo.

    ha scritto il