Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Storie segrete della scienza

Di ,,,,

Editore: Mondadori (Oscar Saggi)

3.7
(16)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 205 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804460040 | Isbn-13: 9788804460046 | Data di pubblicazione: 

Genere: Philosophy , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Storie segrete della scienza?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Se ancora credete nell'inarrestabile progresso della scienza questo libro fa per voi: in 5 saggi demolisce questa vecchia visione positivista. Peccato che pero' tolto il saggio di Sacke e parzialmente quello di Gould, la lettura non e' di quelle scorrevoli, e peccato anche per il fatto che l'atte ...continua

    Se ancora credete nell'inarrestabile progresso della scienza questo libro fa per voi: in 5 saggi demolisce questa vecchia visione positivista. Peccato che pero' tolto il saggio di Sacke e parzialmente quello di Gould, la lettura non e' di quelle scorrevoli, e peccato anche per il fatto che l'attenzione si concentra soprattutto su biologia e medicina, pressocche ignorando la fisica e le altre scienze.
    Alla fine resta un testo incompiuto

    ha scritto il 

  • 3

    Facile e interessante da leggere, ma il titolo non tragga in inganno: non vengono svelati retroscena succosi delle principali scoperte scientifiche (o di alcune di esse), ma i motivi storici e culturali per cui a volte scoperte importanti nei più svariati ambiti vengono ignorate per anni e in alc ...continua

    Facile e interessante da leggere, ma il titolo non tragga in inganno: non vengono svelati retroscena succosi delle principali scoperte scientifiche (o di alcune di esse), ma i motivi storici e culturali per cui a volte scoperte importanti nei più svariati ambiti vengono ignorate per anni e in alcuni casi anche secoli.
    L'ultimo capitolo, quello di Oliver Sacks, è stato quello che ho trovato più noioso e inutilmente ridondante.

    ha scritto il