Storie sulla pelle

Voto medio di 344
| 39 contributi totali di cui 33 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Si dice che raccontare la propria vita serva a comprenderla. Ci sono esperienze, però, su cui le parole non hanno presa: si può solo «soffrirle» una seconda volta sulla propria pelle.
I criminali siberiani le loro vite se le portano addosso, inci
...Continua
Massimo Molteni
Ha scritto il 25/06/17
Il racconto

Non amo particolarmente i racconti e lo scrivo a ogni occasione. Qui però, nonostante l'incipiente gigionismo dell'autore, devo dire che l'insieme regge ed è pure piacevole. Temevo molto peggio e invece...

Livorno58
Ha scritto il 20/11/15
Avendo letto i libri precedenti, si ritrovano i soliti temi e ambienti della giovinezza di Kolima, stavolta con un maggiore dettaglio dell'arte del tatuaggio e dei suoi significati. Ci sono molti dubbi sulla veridicità delle storie di Lilin, e anche...Continua
Katiu
Ha scritto il 22/08/15
SPOILER ALERT
La mia recensione completa la trovate qua http://katiusciarigogliosi.blogspot.it/2015/08/letture-estive.html Ci sono storie che non si possono raccontare a voce, ed i criminali siberiani lo sanno bene: se le portano quindi tatuate sulla pelle, incise...Continua
Piso67
Ha scritto il 02/12/14

criminalità primitiva ed i suoi graffiti

Patrizia Emilitri
Ha scritto il 07/11/14
Un libro che ha fatto il suo dovere egregiamente. Mi ha tenuto compagnia trasportandomi in un mondo che davvero non conoscevo tra i delinquenti di una Russia che sempre a volte lontanissima, a volte incredibilmente vicina. Mi hanno appassionato i tat...Continua

*Summer*
Ha scritto il Mar 07, 2016, 21:12
"Questo è un rituale antico, Kolima, che abbiamo ereditato dai nostri antenati. Serve a domare la parte più oscura della nostra anima… Questo serpente è il demonio che vive dentro di te… D’ora in poi, ogni volta che ti porterà sulla strada sbagliata...Continua
Pag. 224
*Summer*
Ha scritto il Mar 07, 2016, 21:12
"La forza del demonio, - ha ripreso a un tratto nonno Lesa, - è la sua invisibilità. Non lo vediamo, ma lui c’è, è dentro di noi, sempre, come lo spirito del Signore. E questa è la nostra condizione, vivere sospesi tra la virtù e il peccato". ...Continua
Pag. 224
*Summer*
Ha scritto il Mar 07, 2016, 21:12
“Vedi Kolima, gli insegnamenti religiosi servono ai potenti di questo mondo per sottomettere la gente al proprio controllo… Così le buone idee, capaci di unire le persone, diventano le catene che le rendono schiave, il veleno che le uccide, il rancor...Continua
Pag. 72
Res Flò
Ha scritto il Jan 27, 2015, 22:38
«Dei tatuaggi non si parla. Esistono proprio per dire cose che non possono essere dette con le parole». Nicolai Lilin
Petite Peste
Ha scritto il Jun 03, 2014, 08:22
«Vedi, Kolima, gli insegnamenti religiosi servono ai potenti di questo mondo per sottomettere la gente al proprio controllo... Così le idee buone, capaci di unire le persone, diventano le catene che le rendono schiave, il veleno che le uccide, il ran...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi