Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Strega come me

Di

Editore: Giunti Editore

4.1
(142)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 160 | Formato: Altri

Isbn-10: 8809206142 | Isbn-13: 9788809206144 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Strega come me?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Caterina ha trovato in soffitta il diario della "nonnastra". Dentro c'è il racconto della sua esperienza in un collegio di streghe per streghe, la storia di un momento importante di crescita, in un ambiente... un pò particolare.

GIUSI QUARENGHI, nata in un piccolo paese di montagna, vive a Bergamo, nella "ignorata e sublime" (così la definì il famoso architetto Le Corbusier) Città Alta. Ha pubblicato diversi libri per bambini e per ragazzi, tra i quali "Ahi, che male!", "Solaria", "Le memorie di un bibliotecario insonne", "Sognalibro", "Ci scriviamo la vita?", "Anch'io ho un cane", "Sete di vampiro", "La dodicesima notte".

Ordina per
  • 4

    Eheheheh, ho visto per caso questa copertina e mi sono ricordata di aver letto questo libro da piccola!!
    Ricordo la storia a grandi linee ma ricordo anche che mi era piaciuto!!

    ha scritto il 

  • 4

    fantastico è a dir poco.
    il diario è molto bello e simpatico, anche grazie alla faccenda delle lettere e alle varie punizioni che la strega cerca di mettere in atto.
    l'inizio, dove parla in prima persona di lei, del nonno, della mamma (etc) è 1 po' noioso, ma x il resto è carino.

    ha scritto il 

  • 4

    Una storia di una scuola un po' speciale, nella quale la piccola Guia Esperia si confronta con tante streghe diverse, capisce che ci sono tanti modi di esserlo, cerca il suo e impara a decidere cosa vuole portarsi via del luogo in cui è capitata e quello che invece vuole lasciare dove sta.
    ...continua

    Una storia di una scuola un po' speciale, nella quale la piccola Guia Esperia si confronta con tante streghe diverse, capisce che ci sono tanti modi di esserlo, cerca il suo e impara a decidere cosa vuole portarsi via del luogo in cui è capitata e quello che invece vuole lasciare dove sta.
    Non è forse la magia che coinvolge ogni bambino che cresce?

    ha scritto il 

  • 5

    Uno dei libri più belli che abbia mai letto!

    Una storia di streghe, di riflessione e di affetto.
    È una storia in una storia, Caterina passa un po' giorni insieme al nonno che le da un misterioso diario di una misteriosa ragazzina che va in un misterioso collegio.
    La protagonista, Guia Esperia, è veramente simpatica, ma anche sen ...continua

    Una storia di streghe, di riflessione e di affetto.
    È una storia in una storia, Caterina passa un po' giorni insieme al nonno che le da un misterioso diario di una misteriosa ragazzina che va in un misterioso collegio.
    La protagonista, Guia Esperia, è veramente simpatica, ma anche sensibile ed è volenterosa.
    Nonostante le brutte cose che accadono al collegio lei è sempre pronta a reagire e a pensare con la sua testa.
    In questo libro ci sono momenti bellissimi con la strega Camomilla, la strega Fisarmonica (che sono decisamente le mie preferite) e con la strega Veneranda.
    Consigliatissimo a ragazzi (anche se ci son un po' troppe parolacce per gli 11enni secondo me (ma sono certa che a scuola ne sentano di peggio!)), ma anche a chi sente ancora il bambino dentro di se!
    Ho molto apprezzato la citazione al Piccolo Principe! Insomma, bello, bello, bello e ancora bello!

    ha scritto il 

  • 4

    Se state pensando ad Harry Potter, oppure a Gemma Doyle o ad altre streghe, dimenticateveli, non perchè questo piccolo libro sia più meritevole ma perchè affronta il tema da tutt'altra prospettiva, forse più alla Bianca Pitzorno che altro, seppur sia molto diverso anche da Streghetta mia. Target ...continua

    Se state pensando ad Harry Potter, oppure a Gemma Doyle o ad altre streghe, dimenticateveli, non perchè questo piccolo libro sia più meritevole ma perchè affronta il tema da tutt'altra prospettiva, forse più alla Bianca Pitzorno che altro, seppur sia molto diverso anche da Streghetta mia. Target d'età ovviamente basso.

    ha scritto il