Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Stuart

Una vita al contrario

Di

Editore: Fazi

3.5
(36)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 326 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8876250263 | Isbn-13: 9788876250262 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giovanna Scocchera

Ti piace Stuart?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Stuart" è la storia di un'amicizia, quella nata tra Alexander Masters, scrittore in erba di buona famiglia, e Stuart Shorter, professione disgraziato, scivolato all'ultimo gradino della scala sociale. Il primo, che lavora in un centro di accoglienza, decide di scrivere un libro sul secondo, dopo averlo frequentato per tre anni. La storia viene raccontata "al contrario" su consiglio dello stesso Stuart che dopo aver letto la prima stesura la definisce un 'gran rompimento di ciglioni'. Il libro comincia dunque con l'oscura fine del nostro "psicopatico di strada" per arrivare a un'infanzia inaspettatamente serena, passando per abuso di colla e droga, stupri, autolesionismo, scoperte dolorose e deliranti spirali di violenza. La narrazione a ritroso della ben poco ordinaria esistenza di Stuart è alternata da capitoli sull'irresistibile rapporto tra Stuart e Alexander, e sulla fiducia reciproca conquistata tra incomprensioni e buone dosi di ironia. L'originale esordio di Masters è tante cose insieme: un manuale di sopravvivenza in strada, un romanzo sull'amicizia e, come ha detto Nick Hornby, un'infausta ricerca della speranza e della innocenza. Un libro in cui si affollano follia e simpatia umana, marginalità e saggezza; un libro che, come Stuart, tutti dovrebbero incontrare una volta nella vita.
Ordina per
  • 3

    Dunque, in realtà ero indecisa se dargli tre o quattro stellette (inizio a odiarle, 'ste stellette). All'inizio l'ho trovato folgorante, ed è ottimo anche l'espediente di raccontare la vita di ...continua

    Dunque, in realtà ero indecisa se dargli tre o quattro stellette (inizio a odiarle, 'ste stellette). All'inizio l'ho trovato folgorante, ed è ottimo anche l'espediente di raccontare la vita di Stuart "al contrario", ossia partendo dal casino che è al momento della narrazione per poi risalire piano piano alle esperienze giovanili e all'infanzia. Ma dopo pochi capitoli ho fatto un po' fatica. Dopo la metà si riprende, e Stuart è davvero un personaggio speciale a cui ci si affeziona subito. Non so, forse mi aspettavo una narrazione un po' meno caotica, ma in effetti è Stuart stesso a essere caotico. Totalmente fuori controllo, ma anche fragile in modo commovente. Un po' noioso il contorno, ma Stuart è fenomenale. E mi rendo conto di quanto sia inutile questo commento.

    ha scritto il 

  • 4

    questo libro è stata una piacevolissima sorpresa nonostante racconti, al contrario, la vita difficile di stuart, un barbone sociopatico. più si legge e più ci si affeziona a questo personaggio. ...continua

    questo libro è stata una piacevolissima sorpresa nonostante racconti, al contrario, la vita difficile di stuart, un barbone sociopatico. più si legge e più ci si affeziona a questo personaggio.

    ha scritto il 

  • 3

    causa, effetto. causa, effetto. anzi, sarebbe meglio dire effetto, causa. effetto, causa, visto che la storia procede cronologicamente al contrario. come se ci fosse sempre un motivo dietro ai nostri ...continua

    causa, effetto. causa, effetto. anzi, sarebbe meglio dire effetto, causa. effetto, causa, visto che la storia procede cronologicamente al contrario. come se ci fosse sempre un motivo dietro ai nostri errori, e come nulla fosse davvero dovuto esclusivamente al caso. chissà, forse ha ragione questo nipote illustre, che dal nonno edgar lee ha ereditato un talento non da poco.

    ha scritto il