Stupore e tremori

Voto medio di 3815
| 685 contributi totali di cui 640 recensioni , 45 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
La giovane Amélie è al suo primo impiego alla Yumimoto, una delle 'aziende più grandi dell'universo'. Suo diretto superiore è Fubuki Mori, donna imperturbabile che prova piacere nell'umiliare la sua sottoposta. Inizia così la vertiginosa caduta ... Continua
Ha scritto il 26/07/17
Breve racconto autobiografico dell'esperienza lavorativa ed umana della scrittrice a Tokyo in una multinazionale giapponese. L'autrice con ironia ci mostra la cultura, la visione delle cose,l'educazione dei giapponesi, in un mondo fatto di ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 02/07/17
Sconvolgente
Breve romanzo autobiografico sconvolgente della scrittrice belga Amélie Nothomb, che tratta della sua breve esperienza lavorativa a Tokyo in una multinazionale giapponese, la Yumimoto.Sconvolgente perché nonostante una prima parte ironica e anche ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 12/06/17
Tra i gabinetti e l'infinito
Raccontare un'esperienza lavorativa da incubo con autoironia e un filo di follia è sicuramente pane per i denti dell'irrefrenabile Amélie Nothomb, che in questo breve romanzo autobiografico ci regala pagine esilaranti il cui stile e contenuto, ..." Continua...
  • 13 mi piace
  • 5 commenti
  • Rispondi
Ha scritto il 15/03/17
L'uomo di marketing e la variante limone
Amélie, nata in Giappone nel 1966, ha ammirato da bambina la cultura giapponese, imparando la lingua tanto da voler lavorare lavorare per un anno, dall' 8 gennaio 1990 in una gigantesca azienda di quel Paese.Scoprendo di non trovarsi tanto bene, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 17/12/16
Divertente e terribile
E' un viaggio, credo realistico, nel Giappone: neppure Parise ha fatto di meglio. E' anche iIl mio primo approccio con la Nothomb (che infine mi ha un po' stufato)! Che dire? Se penso a quanto la scrittrice era giovane e a quanto era "nuova" penso ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi

Ha scritto il Jun 04, 2015, 15:09
Preferire il proprio orgoglio alla contemplazione di un viso eccezionale è un calcolo sbagliato.
Pag. 117
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 04, 2015, 15:02
Nell'antico protocollo imperiale nipponico, si afferma che ci si rivolgerà all'Imperatore con 'stupore e tremore'. Mi è sempre piaciuta questa formula che corrisponde così bene al ruolo degli attori nei film di samurai quando si rivolgono al loro ... Continua...
Pag. 108
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 04, 2015, 14:58
Ho rifiutato di bendarmi gli occhi di fronte al tuo plotone di esecuzione perchè da tanto tempo aspettavo di vedere il piacere nel tuo sguardo.
Pag. 107
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 04, 2015, 14:54
I più incomprensibili atteggiamenti di una vita sono spesso dovuti al persistere di un offuscamento di gioventù: da bambina, la bellezza del mio universo giapponese mi aveva tanto colpita che andavo avanti grazie a quel serbatoio affettivo. Adesso ... Continua...
Pag. 84
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 04, 2015, 14:51
Si diresse verso di me, con Hiroshima nell'occhio destro e Nagasaki nel sinistro. Ebbi una certezza: se avesse avuto il diritto di uccidermi, non avrebbe esitato.
Pag. 79
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi