Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sturmtruppen

I Classici del fumetto di Repubblica n. 22

Di

Editore: Gruppo Editoriale L'Espresso

4.1
(207)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 271 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000010999 | Data di pubblicazione: 

Genere: Comics & Graphic Novels , Humor

Ti piace Sturmtruppen?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Sono i soldati più divertenti della storia del fumetto: le Sturmtruppen di Bonvi, perennemente in trincea, non si sa bene contro chi o che cosa. E il bello è che nessuno se lo chiede, perché la guerra, per loro, è il destino stesso, l'unica possibilità dì vita. Più stupidi dei soldati sono solo i superiori, che spiccano per un acuto senso dell'autorità e dell'idiozia. Tra pessimi ranci, pesanti zaini in spalla, sentinelle solitarie, sordide latrine, in questa raccolta troviamo alcuni dei personaggi più esilaranti della saga: i nobile aviatore del Sol levante, il fiero alleato Galeazzo Musolesi e il soldato Fritz, completamente impazzito. Il tutto condito da una lingua tedeschen assolutamente fantastichen und irresistibilen!
Ordina per
  • 3

    Sganasciarsi per un buon motivo

    Divertente, irriverente, antimilitarista, cinico, raffinato, volgare... Tutto questo e altro ancora è Sturmtruppen, che mischia alto e basso con rara efficacia ed effetti deflagranti. Bonvi è sempre irresistibile. Peccato che questa selezione si concentri solo sui lavori più recenti.

    ha scritto il 

  • 4

    Sturmtruppen sempre essenziali. Peccato che, essendo una raccolta e dovendo selezionare il materiale, si perdono alcune continuità esilaranti di serie come il medico, il caporale Helga, il cuoco, ecc. Comunque sempre gradevole.

    ha scritto il 

  • 3

    "In marcen!"

    Non amo il mondo militare, né tantomeno la mentalità di chi vi fa parte, ma devo dire che questo fumetto di Bonvì rappresenta per me una sorta di mito, il grandissimo Bonvì ha dato vita a una saga umoristica e di cinismo davvero degna di nota, ha saputo creare un fumetto innovativo, che ha fatto ...continua

    Non amo il mondo militare, né tantomeno la mentalità di chi vi fa parte, ma devo dire che questo fumetto di Bonvì rappresenta per me una sorta di mito, il grandissimo Bonvì ha dato vita a una saga umoristica e di cinismo davvero degna di nota, ha saputo creare un fumetto innovativo, che ha fatto la storia(chi non ha mai sentito almeno una volta nominare i poveri soldatini Otto e Fritz, che non si sono divertiti e un po’ inteneriti davanti alla goffaggine del fiero Musolesi, che ne inventa ogni giorno una nuova per aumentare la sua dose del rancio, oppure chi non si ricorda del medico vampiro, che si prodiga in prelievi di sangue solo per soddisfare la sua immensa sete o del sergente, che nelle sue crisi di depressione si diverte a tormentare i suoi poveri soldati.
    Un fumetto che non è un fumetto, che attacca un’ideologia, che si scaglia contro l’inutilità e la stupidità della guerra.
    Purtroppo è molto raro trovarlo, si possono richiedere solo in alcune edicole(ovviamente c'è internet), ma se avete modo di trovarlo leggetelo, sono sicura che v’innamorerete dello stile grottesco e surreale del mitico e compianto Bonvì.

    ha scritto il 

  • 4

    Tante strisce su un'interminabile guerra contro un nemico indefinibile, voluta per motivi altrettanto indefinibili, pura esecuzione di ordini, assurdi come le parole finto-tedesche.
    Spiritualmente gemellabile con M.a.s.h.

    ha scritto il 

  • 4

    Grande Bonvi. Non semplicemente un fumetto antimilitarista ma una geniale metafora della nostra esistenza intrappolata in un sistema, in un meccanismo perverso, che riduce gli esseri umani a semplici oggetti da sfruttare. Umorismo folle, surreale, graffiante e cinico.

    ha scritto il 

  • 3

    Una selezione delle migliori storie e dei personaggi più importanti di un universo fumettistico memorabile ... gli ufficiali piagnoni e/o disumani , i sergenti di ferro autocompiaciuti della loro bestialità, gli scienziati folli ,tutto fino alle ignobili brodaglie del cuoco che prendono vita ,son ...continua

    Una selezione delle migliori storie e dei personaggi più importanti di un universo fumettistico memorabile ... gli ufficiali piagnoni e/o disumani , i sergenti di ferro autocompiaciuti della loro bestialità, gli scienziati folli ,tutto fino alle ignobili brodaglie del cuoco che prendono vita ,sono l'immagine distorta dalla lente deformante di un autore geniale e corrosivo che , attraverso questa lente del "suo" mondo di carta disegnata, mostra il "nostro" mondo...gela il sangue pensare che ,nonostante la lente deformante ,alla fine le "sturmtruppen" sono comunque più umane della realtà ed è questa la suprema ironia di un grande autore come Bonvi

    ha scritto il 

Ordina per