Nei giorni della Suburra nessuno piú è innocente. *** «Il Libanese era morto.
Giochidiguerra
Ha scritto il 23/02/18
Si legge con piacere

Prosegue il racconto di Roma da parte di De Cataldo, siamo quasi all'attualità, da questo romanzo il film e la serie tv.
Da leggere, se si vive e conosce Roma è ancora meglio.

Alessandro Ferretti
Ha scritto il 18/01/18
Letto in contemporanea ad altri betseller di genere (Il cartello, romanzo criminale, gomorra) Suburra perde di mordente e freschezza, rimanendo in ogni caso scorrevole nel racconto e ben strutturato nell'intreccio. Forse i richiami "poetici" per pers...Continua
Angebet
Ha scritto il 03/12/17
Ingredienti: gli epigoni della banda della Magliana negli anni 2000, un maxiprogetto edilizio a scatenare appetiti e alleanze trasversali, due clan in guerra tra Ostia e Cinecittà, il cuore nero della capitale fatto di zingari senza scrupoli, mafiosi...Continua
Giovanna Grassi1
Ha scritto il 27/10/17

Si legge bene ma non è un capolavoro, pensavo fosse meglio.

Roman
Ha scritto il 15/01/17

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi