Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Sud e magia

By Ernesto De Martino

(45)

| Mass Market Paperback

Like Sud e magia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

30 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    A parte qualche riga un po' ostica, per il resto risulta chiaro e interessante e, dato il tema, anche divertente in alcuni aneddoti. La prima parte, con una lunga serie di pratiche magiche lucane, suscita curiosità. La seconda parte entra nel vivo de ...(continue)

    A parte qualche riga un po' ostica, per il resto risulta chiaro e interessante e, dato il tema, anche divertente in alcuni aneddoti. La prima parte, con una lunga serie di pratiche magiche lucane, suscita curiosità. La seconda parte entra nel vivo della ricerca antropologica e spiega il perché della magia; non una spiegazione univoca, secondo l'autore, perché le pratiche magiche nascono come risposta ad un determinato contesto storico. Apre a molti spunti di riflessione.

    Is this helpful?

    talulah said on Jun 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un saggio sensazionale diviso in tre sezioni:
    nella prima sono illustrate usanze e tradizioni legate ai rituali magici nella Lucania degli anni '50, residui di pratiche ben più diffuse qualche decennio prima, nelle stesse zone.
    Nella seconda si anali ...(continue)

    Un saggio sensazionale diviso in tre sezioni:
    nella prima sono illustrate usanze e tradizioni legate ai rituali magici nella Lucania degli anni '50, residui di pratiche ben più diffuse qualche decennio prima, nelle stesse zone.
    Nella seconda si analizza il significato psicologico e filosofico di tali rituali e se ne coglie l'aspetto che li avvicina (soprattutto nella genesi) alle grandi religioni.
    Nella terza troviamo una disamina pittoresca sulla jettatura napoletana, contestualizzata rispetto alle condizioni socio-economiche in seno alle quali vede la luce come espressione singolare di conciliazione tra l'illuminismo europeo e l'irrazionale, caotica e disordinata realtà borbonica.

    Is this helpful?

    Enzo said on Dec 7, 2012 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    Un libro prezioso. Partendo dalle indagini sul campo illustra e spiega il fenomeno con un approccio legato alla "disciplina" che offre ottimi strumenti per la lettura del presente.
    Un saggio che non prende nemmeno in considerazione la necessità di es ...(continue)

    Un libro prezioso. Partendo dalle indagini sul campo illustra e spiega il fenomeno con un approccio legato alla "disciplina" che offre ottimi strumenti per la lettura del presente.
    Un saggio che non prende nemmeno in considerazione la necessità di essere "leggibile". Aneddoti e citazioni letterarie mi sembra che abbiano il peso e lo spazio necessario per essere funzionali alla spiegazone del fenomeno (non alla narrazione).
    Non oso immaginare quali prodotti pesudostorico-occultistico-spettacolar-culinario-etno-musicali sarebbe in grado di tirare fuori da questi temi uno "studioso" del nostro secolo. (magari con allegato cd).
    Libro d'altri tempi. (1959)

    Is this helpful?

    lui said on Aug 12, 2012 | 1 feedback

  • 3 people find this helpful

    La prima parte non è male, una buona raccolta di rituali per sconfiggere le svariate tipologie di "affascino". Ma nella seconda parte, quando dovrebbe spiegare l'origine e la simbologia dei rituali, sembra che si accontenti di una spiegazione ridutti ...(continue)

    La prima parte non è male, una buona raccolta di rituali per sconfiggere le svariate tipologie di "affascino". Ma nella seconda parte, quando dovrebbe spiegare l'origine e la simbologia dei rituali, sembra che si accontenti di una spiegazione riduttiva, che sconfina nella psicopatologia. Fuorviante la digressione sulla jettatura napoletana (troppo legata alla produzione letteraria e poco al fenomeno antropologico) e troppo breve l'appendice sul tarantolismo pugliese. Troppi argomenti in un libro breve che, a mio parere, avrebbe dovuto occuparsi più approfonditamente solo della magia lucana.

    Is this helpful?

    MariNives said on Feb 16, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Un'indagine sulle tradizioni del sud, che De Martino analizza prendendo spunto anche dall'opera di Levi, "Cristo si è fermato a Eboli" (seppur utilizzando un approccio diverso).

    De Martino cerca spiegazioni razionali per una tradizione legata al m ...(continue)

    Un'indagine sulle tradizioni del sud, che De Martino analizza prendendo spunto anche dall'opera di Levi, "Cristo si è fermato a Eboli" (seppur utilizzando un approccio diverso).

    De Martino cerca spiegazioni razionali per una tradizione legata al magico che ancora negli anni Cinquanta era fortemente presente in Lucania. E le trova parlandoci della funzione protettiva della magia, in un mondo esposto al negativo quotidiano, che teme più di tutto una perdita della coscienza di sè.
    L'autore colloca i contadini in un piano metastorico, al di là della storia,dove la magia ha una vera efficacia psicologica.
    E ci parla anche del collegamento innegabile della tradizione cattolica con questi riti pagani.

    La prima parte del saggio si affronta bene, mentre nella seconda è più facile perdersi e cedere alla noia (e al sonno).

    Is this helpful?

    Sara said on Dec 19, 2011 | 2 feedbacks

  • 7 people find this helpful

    Comprai questo libro nel 2003, quando ci fu l'esplosione della moda delle musiche popolari e la riscoperta del tarantismo-per-turisti. Immaginando che avrei trovato un verboso trattato di demologia, lo lasciai decantare fino a un mese fa: ce l'ho sul ...(continue)

    Comprai questo libro nel 2003, quando ci fu l'esplosione della moda delle musiche popolari e la riscoperta del tarantismo-per-turisti. Immaginando che avrei trovato un verboso trattato di demologia, lo lasciai decantare fino a un mese fa: ce l'ho sulla scrivania, tanto vale sfogliarlo. Sono rimasta colpita dalla raccolta metodica di filastrocche, proverbi, rituali della prima parte e mi sono appassionata (come non mi accadeva da tempo) alla ricostruzione storico-culturale della seconda sezione, che sistematizza i dati della prima ma che si sforza, anche, di inserire il penchant meridionale per la "fascinazione" in un quadro culturale e letterario europeo.
    Aridatece De Martino.

    Is this helpful?

    Eos said on Nov 1, 2011 | 2 feedbacks

Book Details

  • Rating:
    (45)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Mass Market Paperback 154 Pages
  • ISBN-10: A000149912
  • Publisher: Feltrinelli (Sc/10, 6)
  • Publish date: 1972-01-01
  • Also available as: Paperback , Others
Improve_data of this book

Groups with this in collection