Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Rechercher Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sud sud-est

By

Editeur: Phaidon

4.9
(18)

Language:Français | Number of pages: 156 | Format: Hardcover | En langues différentes: (langues différentes) Italian

Isbn-10: 0714890936 | Isbn-13: 9780714890937 | Publish date:  | Edition 1

Category: Art, Architecture & Photography

Aimez-vous Sud sud-est ?
Devenez membre de aNobii, voyez si vos amis l'ont lu et découvrez des livres du mème genre!

Inscrivez-vous gratuitement
Description du livre
Une sélection des meilleures photographies de Steve McCurry, prises en Asie du Sud et du Sud-Est. Des images emblématiques des gens, des lieux et des couleurs de l’Afghanistan, de l’Inde, du Sri Lanka, du Cambodge, du Tibet et du Myanmar (Birmanie). Des clichés sublimes qui transcendent le propos du reporter pour devenir des classiques de la photographie.
Sorting by
  • 5

    " io mi nutro soprattutto dei colori dell'asia: henné intenso, oro martellato, curry e zafferano, lacca nero profondo e marciume riverniciato. "

    dit le 

  • 5

    Meraviglia!

    Dopo aver visto la mostra 1980-2009 sud est, in questi giorni a Perugia, dovevo prolungare in qualche modo le magnifiche sensazioni provate stando in mezzo(e non è un modo di dire!) alle foto di Mc Curry . Così mi sono, molto volentieri, portata a casa questo libro. I volti, le scene, i colori so ...continuer

    Dopo aver visto la mostra 1980-2009 sud est, in questi giorni a Perugia, dovevo prolungare in qualche modo le magnifiche sensazioni provate stando in mezzo(e non è un modo di dire!) alle foto di Mc Curry . Così mi sono, molto volentieri, portata a casa questo libro. I volti, le scene, i colori sono quasi indescrivibili. Certe emozioni sono più facili da provare che da raccontare. Le foto di Mc Curry ti fanno fare un viaggio nel tempo, nello spazio e dentro l'anima. Le "istruzioni per l'uso" della mostra, scritte in un tabellone a inizio esposizione, recitano così: "prova a immaginare mentre cammini che non sei tu a guardare i volti fotografati, ma che sono quegli sguardi ad osservarti, per un istante". Anche sfogliando questo libro è possibile lasciare andare l'immaginazione in questo verso. Ci sono sguardi "eterni" che osservano, immagini che riescono a parlare più di tante frasi.Ogni volta che guardo le foto del libro "mi arrivano" in maniera diversa, l'importante è lasciare gli occhi e l'anima aperti per vedere, anzi guardare, veramente.

    dit le 

  • 5

    Colore

    Si dice che la vera fotografia intesa come "arte" sia il bianco e nero. Si dice che sia la forma più pura d'arte fotografica perchè "scrive" con la luce, e solo con la luce (o con la sua assenza), senza l'ausilio dei colori. Mc Curry, inseme a pochi altri (D.A.Harvey per esempio) riesce a smentir ...continuer

    Si dice che la vera fotografia intesa come "arte" sia il bianco e nero. Si dice che sia la forma più pura d'arte fotografica perchè "scrive" con la luce, e solo con la luce (o con la sua assenza), senza l'ausilio dei colori. Mc Curry, inseme a pochi altri (D.A.Harvey per esempio) riesce a smentire questa tesi. E tale il senso del colore, la sua ricerca anche tecnica in questo senso, che la sua fotografia non avrebbe significato senza. Perchè spesso è proprio il colore a farci arrivare la violenza, la bellezza, o la gioia. E la violenza dei suoi colori a volte fa star male, a volte ipnotizza. L'India è la protagonista quasi assoluta di questo libro, anche se parla dell'Asia in genere. Ed è l'unico fotografo che conosco che riesca a trasportarmi lì come se ci fossi tornata davvero.

    dit le