Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Sunset park

Di

Editore: Einaudi (Supercoralli)

3.8
(1138)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 222 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Catalano , Basco , Chi tradizionale , Portoghese , Tedesco , Francese

Isbn-10: 8806203827 | Isbn-13: 9788806203825 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Massimo Bocchiola

Disponibile anche come: eBook , Altri

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Sunset park?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Miles Heller ha ventotto anni e vive in Florida. Ha poco, eppure ha tutto: l'amore di un'adorabile ragazza di origini cubane, la passione trasmessagli dal padre per il baseball con le sue storie fatte di destino e casualità, e i libri, "una malattia da cui non vuole essere curato". Il lavoro non è un granché, d'accordo, ma lui sembra farlo come se in quell'attività intuisse un misterioso legame con la sua esistenza: affinché le banche possano rimetterle in vendita, deve entrare nelle abitazioni abbandonate e fotografare gli oggetti che gli inquilini vi hanno lasciato. Ma Miles ha una vita precedente da cui negli ultimi sette anni è fuggito. E continuerebbe a farlo se il destino (o il caso) non si mettesse in mezzo: Pilar, la sua ragazza, è orfana e vive con le sorelle maggiori. Ed è minorenne. Così quando decide di trasferirsi da Miles, lui deve avere il loro consenso che ottiene corrompendo la più grande. Ma dopo qualche mese, Angela Sanchez inizia a ricattarlo. A Miles non resta che cambiare aria per un po': in fondo Pilar sarà presto maggiorenne e nulla potrà separarli. Si rivolge all'unico amico con cui è rimasto in contatto, Bing, che insieme ad altri tre ragazzi vive a Brooklyn, in una casa occupata in una zona chiamata Sunset Park. Tornare a New York, la sua città natale, significa fare i conti con i motivi che l'hanno spinto ad andarsene di casa, significa chiarire definitivamente i motivi che hanno determinato la morte del fratello Bobby.

Ordina per
  • 0

    Sono rimasto impantanato in Sunset Park per parecchi giorni nonostante sia breve. Il problema è che Auster scrive in modo sublime e mi fa sentire cittadino del mondo. E quindi mi scoccia mollarlo.
    Per ...continua

    Sono rimasto impantanato in Sunset Park per parecchi giorni nonostante sia breve. Il problema è che Auster scrive in modo sublime e mi fa sentire cittadino del mondo. E quindi mi scoccia mollarlo.
    Però ogni volta che prendevo in mano questo libro mi ci volevano cinque pagine per ricordarmi chi fosse il protagonista e altre cinque per ricordarmi la trama. E all'undicesima non ne avevo più voglia.
    Tex Willer aveva i suoi vantaggi.

    ha scritto il 

  • 3

    以書中人物的視角來分章描寫,雖然不是很獨特的方式,但是更能以書中角色來貼近故事
    書中每個角色不論貧富身分,都有自己的難關要掙扎,主角因為愛上未成年少女,在離家流浪多難後又不得已回到故鄉的日落公園廢棄的公寓避風頭,必須要重組與家人間的關係和自我. 前面關於每個人的人生故事描寫十分到位, 但是結局的轉折讓人有點措手不及. 主角少年時寫的"梅崗城故事"讀書心得裡最重要的一句話- "傷,是生命非常重要的一 ...continua

    以書中人物的視角來分章描寫,雖然不是很獨特的方式,但是更能以書中角色來貼近故事
    書中每個角色不論貧富身分,都有自己的難關要掙扎,主角因為愛上未成年少女,在離家流浪多難後又不得已回到故鄉的日落公園廢棄的公寓避風頭,必須要重組與家人間的關係和自我. 前面關於每個人的人生故事描寫十分到位, 但是結局的轉折讓人有點措手不及. 主角少年時寫的"梅崗城故事"讀書心得裡最重要的一句話- "傷,是生命非常重要的一環,人除非受過某種創傷,否則無法長大成人。" 貫穿了整部作品,突如其來的結尾讓他體悟的他自己再度摧毀的新未來,他再度失去,擁有的整有當下了. 或許作者想要凸顯, 再怎麼受過傷,怎樣的孤立被遺棄, 人還是可以得到溫暖,還是有機會重生,唯有好好把握當下. 但對我而言還是有一點虎頭蛇尾.

    ha scritto il 

  • 4

    Le ferite sono una parte essenziale della vita, e finché non sei stato ferito in qualche modo, non puoi diventare un uomo

    Il caso (o il destino? )
    Una curva della strada
    Ferite che non si rimarginano
    La fuga dalla propria vita
    un feroce ritirarsi in se stessi
    accontentarsi di sopravvivere, smussando i propri desideri fin ...continua

    Il caso (o il destino? )
    Una curva della strada
    Ferite che non si rimarginano
    La fuga dalla propria vita
    un feroce ritirarsi in se stessi
    accontentarsi di sopravvivere, smussando i propri desideri fino ad una quota prossima allo zero assoluto
    Incontri improbabili
    La ragazza sul prato che sta leggendo Il grande Gatsby,la tua stessa edizione tascabile
    Cazzotti imprevisti
    Un amico fissato con l'aggiustare (tutte) le cose rotte
    Pensieri scuciti
    Abbracci che ti fanno sentire a casa
    Il prezzo dell'impulsività
    D'ora in poi, si dice,non spererà più in niente e vivrà solo per questo, questo momento, questo momento che passa, l'adesso che è qui e poi non è qui, l'adesso che se n'è andato per sempre.

    ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
    PS. tornando a casa ho ascoltato un pezzo ,oh, potrebbe benissimo averlo scritto Miles (e il batterista ci sarebbe pure a Sunset Park ,il primario dell'Ospedale delle cose rotte :) )
    eccolo
    http://m.youtube.com/watch?v=mqiH0ZSkM9I#
    Hold Back the River

    "Ho provato a tenerti vicino a me ma la vita si è messa in mezzo
    ho provato a fare in modo di non essere là
    ma credo che avrei dovuto esserci "

    ha scritto il 

  • 5

    è bellissimo. qualcuno si lamenta del finale monco, ma io non sono d'accordo. si chiude un periodo, basta. le storie prima o poi devono finire anche se storie come questa continuerei a leggerle per ge ...continua

    è bellissimo. qualcuno si lamenta del finale monco, ma io non sono d'accordo. si chiude un periodo, basta. le storie prima o poi devono finire anche se storie come questa continuerei a leggerle per generazioni di personaggi. oppure no, più probabilmente.

    ha scritto il 

  • 4

    La sencillez y complejidad de la vida actual

    (Extracto de la reseña publicada en mi blog, http://cosasmiasjc.blogspot.com/2014/10/libros-sunset-park-paul-auster-2010.html)
    Segunda novela que leo de Paul Auster, tras la agradable “Brooklyn Follie ...continua

    (Extracto de la reseña publicada en mi blog, http://cosasmiasjc.blogspot.com/2014/10/libros-sunset-park-paul-auster-2010.html)
    Segunda novela que leo de Paul Auster, tras la agradable “Brooklyn Follies”. De nuevo nos encontramos con un texto ambientado en la ciudad del autor, Nueva York, en el que de nuevo dicha ciudad aparece como marco en el que se mueven un puñado de personajes que son los que suponen la verdadera razón de ser del libro.
    (....)
    Si sois de los que necesitáis acción, tensión o misterio, y finales rotundos, mejor buscad otra cosa. Auster es el escritor de la vida real. Con toda su sencillez y complejidad combinadas. Pero eso es lo que hay. Desde luego, yo seguiré leyéndole.

    ha scritto il 

  • 5

    grazie alla sua capacità di ideare personaggi e situazioni abbastanza originali, auster riesce a rendere la narrazione avvincente anche se, a ben guardare, non è che accada granché. l'aspetto che mi h ...continua

    grazie alla sua capacità di ideare personaggi e situazioni abbastanza originali, auster riesce a rendere la narrazione avvincente anche se, a ben guardare, non è che accada granché. l'aspetto che mi ha convinto meno è il finale, ma gli do lo stesso 5 stelle.

    ha scritto il 

  • 4

    Il mio secondo Auster.
    Si legge bene, non c'è niente da dire. Mi ha fatto sorridere leggere questo suo che ha scritto mentre teneva una corrispondenza con J.M.Coetzee (corrispondenza che ha prodotto i ...continua

    Il mio secondo Auster.
    Si legge bene, non c'è niente da dire. Mi ha fatto sorridere leggere questo suo che ha scritto mentre teneva una corrispondenza con J.M.Coetzee (corrispondenza che ha prodotto il libro "Qui e Ora" che ho letto proprio prima di questo), perchè ci ho ritrovato delle fisse sue personali (baseball-cinema) e qualche accadimento che fa riferimento alla sua vita reale (riportato appunto in Qui e Ora).
    A tratti mi è parso un po' forzato, quasi volesse imitare il suo amico Philip Roth, in ogni caso sicuramente una piacevole lettura.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per