Supereroi - Le grandi saghe vol. 02

La morte di Capitan America

Di ,,,,,,,

Editore: RCS

3.8
(139)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 288 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000190082 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Colorista: Morry Hollowell , José Villarrubia , Frank D'Armata

Genere: Fumetti & Graphic Novels

Ti piace Supereroi - Le grandi saghe vol. 02?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    “Captain America Dies” annunciò la Cnn: era il 7 marzo 2007, su un albo Marvel era avvenuto l’inosabile, l’assassinio di Capitan America, “la leggenda vivente”, “la sentinella della libertà”, nato nel ...continua

    “Captain America Dies” annunciò la Cnn: era il 7 marzo 2007, su un albo Marvel era avvenuto l’inosabile, l’assassinio di Capitan America, “la leggenda vivente”, “la sentinella della libertà”, nato nel 1941 per mano di Joe Simon e Jack Kirby.
    Cap è, innanzitutto, un simbolo, il custode e il guardiano del Sogno Americano: lo scudo, il costume e la maschera riprendono la bandiera a stelle e strisce, il suo vero nome è Steve Rogers, prima di fare il soldato lavorava come disegnatore.
    La trama si riallaccia a «Civil War» e al Superhuman Registration Act, con un lungo confronto “ideologico” e personale fra Iron Man e Cap, con reciproci scambi d’accuse e numerosi flashback. Tony Stark confessa a Rogers i suoi problemi di alcolismo, e di aver combattuto da ubriaco, mettendo a rischio vite innocenti: grandi poteri richiedono che qualcuno eserciti un “controllo”, sostiene Stark. La lesione dei diritti (per quanto limitata ai superumani) è un prezzo accettabile da pagare nel nome della sicurezza nazionale? La Legge viene prima di tutto, oppure – come sostiene Cap – l’America fu fondata con la violazione di una Legge “sbagliata”? Entrambi i personaggi esibiscono una formidabile, impermeabile intransigenza, che li porta all’immancabile duello a mani nude, nella vecchia sede abbandonata dei Vendicatori.

    A queste 12 storie (per un totale di oltre 250 tavole), hanno contribuito, fra gli altri, Christos N. Cage, Brian M. Bendis, Alex Maleev, Jeph Loeb, John Romita jr., Klaus Janson, Frank D’Armata.

    ha scritto il 

  • 5

    Capitan Capolavoro

    Un Capolavoro con la "C" maiuscola.
    Non ho mai amato Capitan America, personaggio troppo antiquato e yankee per i miei gusti, eppure non mi vergogno a dire che alla fine del volume mi sono commosso co ...continua

    Un Capolavoro con la "C" maiuscola.
    Non ho mai amato Capitan America, personaggio troppo antiquato e yankee per i miei gusti, eppure non mi vergogno a dire che alla fine del volume mi sono commosso come un bambino.
    Tanto di cappello a Ed Brubaker per questa saga intensa come poche.
    Leggetelo!

    ha scritto il 

  • 4

    la premiata ditta

    il volume contiene più archi narrativi ( che quelli fighi chiamano "run") di buon livello. da queste storie partono le trame di capt.america e dei nuovi vendicatori che escono mensilmente insieme a th ...continua

    il volume contiene più archi narrativi ( che quelli fighi chiamano "run") di buon livello. da queste storie partono le trame di capt.america e dei nuovi vendicatori che escono mensilmente insieme a thor (scritto da stracynsky) per la panini. i team creativi sono tra i miei preferiti del momento in quanto riescono a tessere trame interessanti, pur rimanendo nella tradizione dei personaggi. tra i migliori volumi di questa collana.

    ha scritto il 

  • 5

    Bello, bello, bello!

    Questo capitolo de "Le grandi saghe" mi è proprio piaciuto!

    Non ci sono sentimenti di plastica e l'inchiostro non serve solo a disegnare corpi statuari che ti ammazzano l'autostima :D
    Azzarderei un co ...continua

    Questo capitolo de "Le grandi saghe" mi è proprio piaciuto!

    Non ci sono sentimenti di plastica e l'inchiostro non serve solo a disegnare corpi statuari che ti ammazzano l'autostima :D
    Azzarderei un commovente per questa storia in cui anche Iron Man sembra mostrare emozioni (per quanto rimanga comunque uno str**zo).

    ha scritto il 

  • 4

    Il volume parte un po' lento e le prime "storie" richiedono probabilmente una conoscenza approfondita dell'universo Marvel per essere apprezzate.

    La saga vera e propria dedicata alla morte di Capitan ...continua

    Il volume parte un po' lento e le prime "storie" richiedono probabilmente una conoscenza approfondita dell'universo Marvel per essere apprezzate.

    La saga vera e propria dedicata alla morte di Capitan America e alle sue conseguenze, però, è davvero emozionante e ben scritta e giustifica da sol la lettura del volume

    ha scritto il 

  • 4

    La guerra continua...

    ... anche a causa dell'amaro avvenimento che sconvolge definitivamente l'intera società dei nostri eroi. La morte di uno di loro renderà, quella che fino a quel momento era poco più di una vivace disc ...continua

    ... anche a causa dell'amaro avvenimento che sconvolge definitivamente l'intera società dei nostri eroi. La morte di uno di loro renderà, quella che fino a quel momento era poco più di una vivace discussione tra super esseri, una vera e propria guerra senza esclusione di colpi.
    Tutto finirà quando la vera icona indiscussa, simbolo del bene e della giustizia, caposaldo e guida dei vendicatori, soccombe. Un racconto tragico e ricco di pathos, anche per chi, come me, non ha mai amato veramente Cap.
    Bello...

    ha scritto il