Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Supereroi - Le grandi saghe vol. 03

Spider-Man: Back in Black

Di ,

Editore: RCS

3.9
(105)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 290 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000192241 | Data di pubblicazione: 

Colorista: Bill Reinhold , Matt Milla

Genere: Comics & Graphic Novels

Ti piace Supereroi - Le grandi saghe vol. 03?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Spider-Man ha pagato un duro prezzo durante la Civil War.
    Convinto da Tony Stark (Iron-Man), ha aderito alla registrazione ed a rivelato al mondo intero la sua vera identità, mettendo così in pericolo la sua famiglia.
    Si rende subito conto di aver fatto un grandissimo errore e gli err ...continua

    Spider-Man ha pagato un duro prezzo durante la Civil War.
    Convinto da Tony Stark (Iron-Man), ha aderito alla registrazione ed a rivelato al mondo intero la sua vera identità, mettendo così in pericolo la sua famiglia.
    Si rende subito conto di aver fatto un grandissimo errore e gli errori si pagano; in questo con il ferimento della vecchia zia May, con il diventare un criminale al di fuori della legge, con la continua fuga inseguito da molti dei suoi vecchi amici.
    Il volume contiene i tie-in di Civil War, quindi ne consiglio la lettura insieme alla saga "Civil War".
    Bello e coinvolgente soprattutto nella seconda parte "Back in black", con il giusto livello di tetro, oscurità e violenza.

    ha scritto il 

  • 3

    ............

    Sarà che sono un ragnofilo convinto, ma a me questo volume è piaciuto molto. Certamente la prima parte "guerra a casa" è migliore della seconda " back in black",ma neanche quest'ultima mi è dispiaciuta.

    ha scritto il 

  • 5

    Da grandi poteri...

    ...derivano grandi fumetti (wow!)
    Penso che mai un fumetto mi abbia catturato come questo, scritto e illustrato magnificamente, è sicuramente quello che ho trovato più vicino allo spessore, alla credibilità e alla profondità di un romanzo.

    «Sono dentro la legge. Sono registrato. A ...continua

    ...derivano grandi fumetti (wow!)
    Penso che mai un fumetto mi abbia catturato come questo, scritto e illustrato magnificamente, è sicuramente quello che ho trovato più vicino allo spessore, alla credibilità e alla profondità di un romanzo.

    «Sono dentro la legge. Sono registrato. Autorizzato. E mentre avverto che tutta questa situazione sta precipitando attorno a me, prego Dio che quanto faccio sia anche giusto.»
    P.P.

    ha scritto il 

  • 4

    Notevole

    Anocra un'altra prospettiva sull'evento cardine, a quanto pare, del recente universo Marvel, ovvero l'atto di registrazione. E molte lacune vanno a colmarsi. Sarà forse la mia innata simpatia per il simpatico ragno di quartiere, ma davvero questo volume mi è piaciuto tantissimo. Inoltre, come già ...continua

    Anocra un'altra prospettiva sull'evento cardine, a quanto pare, del recente universo Marvel, ovvero l'atto di registrazione. E molte lacune vanno a colmarsi. Sarà forse la mia innata simpatia per il simpatico ragno di quartiere, ma davvero questo volume mi è piaciuto tantissimo. Inoltre, come già detto, va a colmare molte zone d'ombra di trama presenti in "Civil War" e in "La morte di Capitan America", rendendo tutto il progetto molto più chiaro.

    ha scritto il 

  • 0

    Non so. Non ho sufficente competenza marvel per poter giudicare: senz'altro meglio dei due volumi precedenti delle grandi saghe (Civil War e la morte di Capt America), che si possono ridurre a "Scazzottate tra gente in pigiama" + "Discorsi pomposi". Non che qui manchino: anzi, soprattutto la pri ...continua

    Non so. Non ho sufficente competenza marvel per poter giudicare: senz'altro meglio dei due volumi precedenti delle grandi saghe (Civil War e la morte di Capt America), che si possono ridurre a "Scazzottate tra gente in pigiama" + "Discorsi pomposi". Non che qui manchino: anzi, soprattutto la prima parte è composta soprattutto da questo. Ma nella seconda parte si intuisce un accenno, uno spettro, un'idea di trama. Non che non sia una piacevole lettura, anzi man mano "acchiappa" sempre più. Però, boh.

    ha scritto il 

  • 4

    Bella la storia molto coinvolgente, ma proposta così in questo volume si perde un po' il senso degli eventi dato che contiene i tie-in di civil war... assolutamente da leggere insieme a civil war.

    ha scritto il 

  • 4

    Un articolata e complessa sceneggiatura ( la politica "realistica" della Marvel è a mio parere vincente) e i soliti bellissimi disegni mostrano Spider Man / Peter Parker (binomio ormai di pubblico dominio), al culmine del suo tormento.

    ha scritto il 

  • 3

    Da un punto di vista grafico assolutamente nulla da dire.


    La storia potrebbe essere coinvolgente se non fosse piena di riferimenti alla cultura americana, al nazionalismo americano, al dramma americano, al piripicchio americano, americano, americano... insomma siamo una colonia americana? ...continua

    Da un punto di vista grafico assolutamente nulla da dire.

    La storia potrebbe essere coinvolgente se non fosse piena di riferimenti alla cultura americana, al nazionalismo americano, al dramma americano, al piripicchio americano, americano, americano... insomma siamo una colonia americana?

    si: allora come non detto.
    no: allora perchè? perchè ci piacciono certe cose?

    ha scritto il 

  • 5

    un capolavoro assoluto, soprattutto la seconda parte, "Back in black", uno Spider-Man che è la quintessenza di se stesso accompagnato da una grafica scioccante e meravigliosa.
    Peccato per qualche accenno un po' destrorso...

    ha scritto il